BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
COCA COLA, NUOVO APPROCCIO AL PACKAGING RICICLABILE ENTRO IL 2025: Redazione-La Coca-Cola ha annunciato il suo nuovo approccio al packaging: entro il 2025 arriverà a confezioni al 100% riciclabili, ed entro il 2030 alla raccolta e al riciclo del 100% delle stesse. "Quello del recupero del packaging è un problema 22° GIORNATA DI SERIE B: RIEPILOGO DELLE PARTITE DI OGGI: Redazione-La Serie B riparte dopo tre settimane di stop e in vetta non cambia praticamente nulla. Il Frosinone (in attesa del Palermo), vola al primo posto dopo la sonora vittoria interna per 4-0 ai danni della Pro Vercelli. Vincono anche OBIETTIVO CALABRIA: ITINERARI, PAESAGGI E MUSEI: Redazione-Il Polo Museale della Calabria parteciperà al TourismA – Salone archeologia e turismo culturale – che si terrà a Firenze, con il patrocinio del MiBACT, dal 16 al 18 febbraio 2018.Sabato17 febbraio prossimo, infatti, dalle ore 9.30 alle ore 13.00, CARSOLI, IL CONSIGLIO DI STATO BOCCIA IL RICORSO DEL COMUNE: UNA VITTORIA PER IL DIRITTO AL LAVORO DI -RINASCITA CARSOLANA-: Redazione-Apprendiamo, con piacere, che il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso del comune con il quale l'Ente chiedeva di annullare una sentenza del Tar favorevole per "C’era una volta".Si spera, quindi, che questi giovani ed intrapendenti imprenditori possano tornare, il INTER, JUVENTUS E MILAN INTERESSATE ALL'ACQUISTO DEL DIFENSORE DEL PESCARA ELIZALDE: Redazione-Secondo le fonti raccolte nelle ultime ore, oltre a Juventus e Inter, si è aggiunta anche un'altra big della Serie A a contendersi il giovane difensore classe 2000, di nazionalità Uruguaiana, attualmente in forza al Pescara, Edgar Elizalde. Si tratta CARNEVALE A L'AQUILA: TUTTI IN MASCHERA CON GLI ANIMALI DI FEDRO: Casa Museum –Palazzetto dei Nobili - http://www.kiasmaonline.com/ – info@kiasmaonline.com Casa Museum lancia un nuovo ciclo di appuntamenti dedicati ai visitatori più piccoli presso Palazzetto dei Nobili. DAL 20 GENNAIO, I NUOVI LABORATORI D’ARTE PER BAMBINI DAI 3 AI 12 ANNI DI CASA MUSEUM Redazione-Inizieranno sabato L'AQUILA, FDI: -COMMISSARIATO IL COMUNE DI CAMPOTOSTO-: Redazione-“L’arroganza politica e amministrativa del sultano D’Alfonso e della sua maggioranza ha raggiunto forse il suo massimo picco, forse perché legata al delirio di onnipotenza derivato dalla promessa di un posto blindato alle prossime elezioni politiche”. A denunciarlo sono il PER LA RIVISTA -FORBES- CITTA' SANT'ANGELO E L'ABRUZZO SONO TRA I MIGLIORI POSTI DOVE VIVERE AL MONDO: Redazione-Secondo la rivista Forbes, tra le migliori località dove vivere in tutto il mondo ce n'è una italiana: si tratta di Città Sant'Angelo, in Abruzzo, tra i posti perfetti per vivere bene e spendere poco. Si tratta di un borghetto CARSOLI, IL VIDEO DELLA MANIFESTAZIONE PER IL DIRITTO AL LAVORO DI -RINASCITA CARSOLANA- FINISCE SU -YOU REPORTER- DEL CORRIERE DELLA: Redazione- Il Video della manifestazione di Rinascita Carsolana per ll Diritto al Lavoro è stato pubblicato sul sito online "you reporter" del Corriere della Sera. STANGATA PEDAGGI, GLI AUTOTRASPORTATORI AL GOVERNO: ZONA DISAGIATA, CHIEDIAMO AGEVOLAZIONI: Vertice regionale del settore, che avverte: se non ascoltati passeremo lungo la viabilità ordinaria Redazione-Proclamano lo stato di agitazione della categoria e promettono forme di protesta ancor più clamorose, come l’abbandono dell’autostrada e il passaggio lungo la viabilità ordinaria, con

CARSOLI, PROSEGUONO SENZA SOSTA I LAVORI DI AMPLIAMENTO E DI ADEGUAMENTO TECNOLOGICO DELL’IMPIANTO DI DEPURAZIONE

Il Depuratore di Carsoli Il Depuratore di Carsoli

Redazione-Vanno avanti senza sosta i lavori di ampliamento e adeguamento tecnologico dell'impianto di depurazione a Carsoli . Lavori di oltre un milione di euro per assicurare una più soddisfacente tutela ambientale della nostra città. I lavori eseguiti dal Cam vanno avanti speditamente. Un altro importante tassello della programmazione dell’attuale amministrazione comunale che sta per essere realizzato. Insomma, un impatto ambientale positivo non solo sul fiume Turano, ma anche sull’intero territorio della Piana del Cavaliere e zone limitrofe. Si spera, inoltre, che nel futuro potranno essere eliminate le fosse biologiche che ancora sono presenti nelle Frazioni del Comune e che, nel nucleo industriale, i depuratori già operanti possano essere ampliati e resi più efficaci nello smaltimento di sostanze inquinanti.

Ma come funziona, nel dettaglio, un depuratore?

Nei decenni passati e fino a pochi anni fá, il notevole aumento del consumo di acqua da parte delle industrie, delle attivitá produttive e domestiche, portó ad un aumento del carico delle acque reflue, complicando o addirittura impedendo in parte, il potere di autodepurazione dell´acqua.Il mancato equilibrio naturale venne ripristinato tramite una notevole spesa per la realizzazione di impianti di depurazione e di reti fognarie adeguate che attraverso l´impegno adottato dal personale addetto agli impianti e alla manutenzione della rete fognaria, portarono, e portano tuttora, queste opere al mantenimento di un acqua corrente pulita.

Schema di un impianto di depurazione

 

Schema Depuratore

Trattamento acque

Le acque reflue vengono raccolte dalle singole reti fognarie e convogliate mediante collettori all’impianto di depurazione. In molti casi è indispensabile il sollevamento ( 1 ) dei liquami convogliati dal collettore per inviarli alle fasi successive di trattamento.

Come primo trattamento all’interno di un impianto di depurazione troviamo la grigliatura ( 2 ), che serve per la rimozione del materiale grossolano ( pezzi di plastica, legno, Hyghieneartikel, sassi, carta ecc.) tutto ció, che potrebbe altrimenti intasare tubazioni e pompe. Il grigliato viene lavato, pressato e portato in discarica.

Nella dissabbiatura disoleatura ( 3 ) avviene la separazione delle sabbie per sedimentazione naturale, mentre la separazione e la risalita degli oli e grassi in superficie viene favorita mediante insufflazione di aria che, assicurando una limitata turbolenza impedisce anche la sedimentazione di sostanze organiche.

Nella vasca di sedimentazione primaria ( 4 ) avviene la separazione per gravitá dei solidi sedimentabili. I fanghi che si accumulano sul fondo della vasca vengono sospinti dalla lama di fondo del carroponte raschiatore nelle tramogge di raccolta e da queste vengono poi prelevati per essere inviati ai trattamenti successivi. A questo punto terminano i trattamenti meccanici i quali hanno asportato circa 1/3 del carico organico.

L’eliminazione delle sostanze disciolte e i solidi sospesi avviene nella vasca a fanghi attivi ( 6 ). Questo processo si basa sull’azione metabolica di microrganismi p.e. batteri che utilizzano le sostanze organiche e l’ossigeno disciolti nel liquame per la loro attivitá e riproduzione. In tal modo si formano fiocchi costituiti da colonie di batteri facilmente eliminabili nella successiva fase di sedimentazione. Per un’ottimale assorbimento delle sostanze è neccesaria una sufficiente presenza di ossigeno, che viene fornito mediante insufflazione di aria dal fondo.

La separazione dei fiocchi di fango dalla miscela aerata si ottiene per sedimentazione nella vasca di sedimentazione finale ( 7 ). Un ponte raschiatore raccoglie il fango sedimentato. Una parte del fango attivo viene fatta ricircolare nella vasca di aerazione ( 9 ) e la parte in esubero viene inviata al trattamento successivo. L’acqua in uscita dalla sedimentazione finale puó definirsi a questo punto pulita e puó pertanto essere restituita al corso d’acqua superficiale ( 8 ).

Oltre ai processi meccanici e biologici risultano necessari anche altri trattamenti che hanno lo scopo di limitare le sostanze nutritive come azoto e fosforo nello scarico finale, sostanze che possono portare a problemi di ipertrofia nei fiumi e laghi. La rimozione dell’azoto avviene con processi biologici tramite batteri speciali nelle vasche di ossidazione,mentre per l´eliminazione del fosforo si utilizza un processo chimico, che consiste nell’aggiunta di un prodotto flocculante ( p.e. sali di ferro ) durante il processo depurativo.

Trattamento fanghi

I fanghi dalla sedimentazione primaria e secondaria vengono pompati nel preispessitore ( 10 ), dove viene aumentata la concentrazione dei solidi e di conseguenza ridotto il volume del fango. Dal preispessitore il fango viene inviato nel digestore ( 11 ) , un manufatto cilindrico chiuso, dove rimane per circa 20 giorni in ambiente anossico a una temperatura di 35°C. Batteri specializzati riducono la sostanza organica e la trasformano in parte in sostanze inorganiche producendo come risultato del loro metabolismo un gas ad alto contenuto di metano ( biogas ). Il gas prodotto viene accumulato nel gasometro ( 17 ) ed utilizzato come fonte energetica per la produzione di energia elettrica e di riscaldamento. Il fango, digerito e quasi privo di odori, viene pompato nel postispessitore ( 12 ) per ridurre ulteriormente l’umidità.

Con la disidratazione meccanica ( 13 ) mediante nastropressa oppure centrifuga si riduce il volume del fango di sei volte. Il fango disidratato presenta una consistenza semisolida che ne consente un agevole utilizzo in agricoltura, compostaggio

o smaltimento in discarica.

Ultima modifica ilSabato, 30 Dicembre 2017 23:29

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.