BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
PAPA FRANCESCO RICORDA I CRISTIANI SGOZZATI DALL'ISIS: -SONO MORTI PREGANDO-: Redazione- L'immagine diventata il simbolo di tutti i cristiani uccisi dai terroristi islamici, e cioè quella dei venti copti egiziani vestiti di arancione (come le tute usate a Guantanamo) e in ginocchio con lo sguardo rivolto verso Roma, sgozzati dall'Isis ROMA, LI ZI: FRAMMENTI E CONNESSIONI: Redazione- Nuova stagione espositiva negli spazi di VISIONAREA, la rassegna di arte contemporanea internazionale realizzata con il fondamentale sostegno della Fondazione Cultura e Arte, ente strumentale della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale, presieduta dal Prof. Avv. Emmanuele F.M. Emanuele. Il POLO MUSEALE DELLA CALABRIA: GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO 2019: Redazione- Il Polo museale della Calabria, diretto dalla dottoressa Antonella Cucciniello, aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio (GEP) 2019 che si terranno su tutto il territorio nazionale sabato 21 e domenica 22 settembre 2019. Il tema scelto per questa edizione NECROPOLI CON OLTRE VENTI TOMBE RISALENTE A 2900 ANNI FA SCOPERTA A CARSOLI: Redazione- Spuntano in un immenso cantiere a Carsoli reperti archeologici risalenti al 3/o secolo A.C., opere moderne destinate alla mitigazione del dissesto idrogeologico. A fare il punto è la d.ssa Amalia Faustoferri, della Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio dell'Abruzzo, ROMA, DARDUST -LOST IN SPACE-: PIANO SOLO 2019: Redazione- Dopo la straordinaria partecipazione al Jova Beach Party, Dardust è pronto per il suo prossimo appuntamento live in piano solo, il 6 ottobre 2019 all’Auditorium Parco della Musica di Roma.Dardust, Dario Faini all’anagrafe, con più di 500k ascoltatori mensili, LA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN PSICOTERAPIA ATANOR APRE LE PORTE AI FUTURI ALLIEVI: ECCO COME ISCRIVERSI E ACCEDERE AL BANDO: Redazione- Conoscere alcune delle principali metodologie e tecniche utilizzate nel modello della scuola, esplorare direttamente gli aspetti tecnici mediante l’attività pratica, illustrare da vicino la natura del modello analitico - archetipico, sono solo alcuni degli obiettivi che la Scuola di AD ENEA, PER GLI STUDI SUL -VERTICAL FARM-, LA IV EDIZIONE DEL PREMIO NAZIONALE ALBA: CONSEGNA A L’AQUILA IL 20 SETTEMBRE 2019, DURANTE UN CONVEGNO SUI TEMI AMBIENTALI E ALIMENTARI, PALAZZO FIBBIONI, A PARTIRE DALLE ORE 10 Redazione- Sarà ENEA ad aggiudicarsi la IV edizione del premio il prossimo 20 settembre a L’Aquila, a Palazzo Fibbioni, PREMIO MASSIMO TROISI 2019: Redazione- Il premio Massimo Troisi 2019 ad Emanuela Del Zompo, Juan Diego Puerta Lopez, Maria Gaia Pensieri.Nella splendida cornice del concorso Miss Grand Italia, Antonio Parciasepe, direttore del Troisi Festival consegna i premi e a 25 anni dalla scomparsa del NOVITA' DISCOGRAFICHE IN OTTOBRE PER LONG DIGITAL PLAYING CON MUSICHE DEL CUORE, DELLA MENTE E DEL COSMO: Redazione- Autunno caldo con le nuove proposte discografiche di LONG DIGITAL PLAYING SRLS (la casa editrice musicale milanese fondata lo scorso anno da Luca Bonaffini & friends). Il 30 settembre apre Roberto Padovan con un suo album di musica new FLORIANA MESSINA DEDICA UNO SHOOTING FOTOGRAFICO AL NAPOLI: LE FOTO MOZZAFIATO FANNO SOGNARE TIFOSI E CALCIATORI, COMPRESI QUELLI DEL LIVERPOOL: Intanto il popolo della rete la elegge come nuova madrina del Napoli Redazione-  C’è grande fermento nel napoletano per la partita di esordio del Napoli in Champions: la squadra di Ancelotti affronterà  in casa il Liverpool, squadra di sovente avversaria della formazione

CAROLA RACKETE, LA CAPITANA DELLA SEA WACTH 3 CON LA SINDROME DEL MESSIA

Carola Rackete Carola Rackete

Redazione-La mia vita è stata facile, ho potuto frequentare 3 università, a 23 anni mi sono laureata. Sono bianca, tedesca, nata in un Paese ricco e con il passaporto giusto. Quando me ne sono resa conto, ho sentito l’obbligo morale di aiutare chi non aveva le mie stesse opportunità”. Signore e signori, ecco Carola Rackete, la “capitana” della Sea Watch tutta dread e sindrome del Messia che dallo scorso 14 giugno si trova al largo di Lampedusa senza poter fare ingresso nelle acque territoriali italiane. Così si rivela in un’intervista apparsa oggi su Repubblica. E sì che il “cattivo” ministro dell’Interno le aveva offerto delle alternative: andate in Tunisia, tanto per cominciare. Ma “non ha una normativa per i rifugiati”, obietta la capitana. E perché non in Olanda? “E’ ridicolo, bisogna circumnavigare l’Europa!”. Nel frattempo la Sea Watch ha percorso più di 1400 miglia nautiche su e giù lungo il confine delle acque territoriali: significa che a quest’ora la nave avrebbe già potuto trovarsi oltre lo stretto di Gibilterra – ma sono particolari. Intanto Salvini è stato chiaro: in Italia non sbarcate nemmeno a Natale.

Una vita a caccia di emozioni

Una vita all’insegna delle esperienze mozzafiato, quella di Carola: a 23 anni era al timone di una nave rompighiaccio al Polo Nord per uno dei maggiori istituti oceanografici tedeschi, l’Alfred Wegener Institute. I problemi della gente? Interessanti solo se a migliaia di km di distanza dalla Germania. Il copione è quello usuale della ragazza ricca e progressista che se non cercasse di salvare il mondo, probabilmente la madre le starebbe pagando analisi e antidepressivi. Racconta del suo primo viaggio all’estero, in Sudamerica: i famosi viaggi che dovrebbero “curare il razzismo e il fascismo” – e come controindicazione ti instillano una sindrome da Messia Salvatore che recentemente è stata additata come “razzista” e “suprematista” persino da alcune frange di pensatori liberal americani. Anche i suoi dreadlocks “puzzano” (forse non solo metaforicamente) di privilegio bianco: in Usa gli afrocamericani l’avrebbero già accusata di appropriazione culturale. Ma qua in Europa può ancora sfuggire a queste categorizzazioni.

Il gioco degli scafisti

Carola gira il mondo un’avventura dopo l’altra: a 25 anni diventa secondo ufficiale della Ocean Diamond, a 27 viene arruolata da Greenpeace. Inizia a collaborare con la Sea-Watch dal 2016. “Ho conosciuto culture e popoli diversi dal nostro e quando sei lì, non puoi accorgerti dell‘ingiustizia e dell’inuguaglianza“. Già, non puoi. Troppo difficile sistemare le cose lì; troppo poco redditizio, anche. Per questo diventi una traghettatrice di esseri umani verso il

Primo Mondo facendo il gioco di scafisti e trafficanti di vite.

Fonte:rassegneitalia.info

Ultima modifica ilMercoledì, 03 Luglio 2019 20:04

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.