BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
L'AQUILA, FDI: -CONSIGLIO COMUNALE SU RISCHIO DI DEPOTENZIAMENTO DEGLI UFFICI REGIONALI-: Redazione-“La riunione del Consiglio comunale che si terrà domani sul rischio di depotenziamento degli uffici regionali rappresenta uno spartiacque nei rapporti tra il Comune e la Regione”. Lo dichiara il portavoce comunale di Fratelli d’Italia, Michele Malafoglia. “È stato il CASO AQUARIUS, PAPA FRANCESCO SU TWITTER: -SOLIDARIETA' A MIGRANTI E RIFUGIATI-. LA RISPOSTA: -PORTALI TUTTI IN VATICANO-: Redazione-Caso Aquarius, il solito Bergoglio propaganda l’invasione anche dal suo profilo Twitter: “Condividiamo con gesti concreti di solidarietà il cammino dei migranti e dei rifugiati”. Ma viene sommerso di insulti dai fedeli inferociti: “Ospitali tu in Vaticano” fino a “Pensa anche ALLARME DELLA COLDIRETTI, 2,7 MILIONI DI ITALIANI SENZA CIBO: Redazione-Nel 2017, 2,7 milioni di persone in Italia sono state costrette a chiedere aiuto per il cibo da mangiare. E' quanto emerge dal rapporto Coldiretti 'La povertà alimentare e lo spreco in Italia', presentato alla giornata conclusiva del Villaggio della ROMA, REGINELLA STREET: FESTA EUROPEA DELLA MUSICA 2018: 21 giugno ore 18.00 – 23.30 Via della Reginella e Piazza Mattei, Roma Redazione-Reginella Street è il primo di una serie di eventi a carattere trimestrale tra via della Reginella e Piazza Mattei nato per rivitalizzare il cuore del Rione Sant’Angelo: il LUCO DEI MARSI, L'AMMINISTRAZIONE PRESENTA LA NUOVA APP PER LA COMUNICAZIONE TRA COMUNE E CITTADINI: Redazione-Tutte le informazioni utili dall'Amministrazione, le notizie e gli avvisi di pubblico interesse come le notifiche di allerta meteo, le disposizioni di chiusura scuole, le comunicazioni di emergenza. Tutto questo sarà a disposizione dei cittadini luchesi grazie a una nuova COCA-COLA ORICOLA, AL VIA GLI INVESTIMENTI PER LA RIDUZIONE DEI CONTENITORI PRIMARI IN PLASTICA: Redazione-Trenta milioni di euro investiti in innovazione e tecnologia per la produzione dei formati in plastica (PET); 11% di riduzione dei contenitori primari in plastica (PET) negli ultimi 7 anni; - 26.3% di PET nel mercato italiano entro il 2020; IN ARRIVO DUE NAVI ONG, SALVINI: -SBARCHINO ALTROVE- . LIFETIME : -FASCISTA, ORA CI DICANO DOVE ANDARE-: Redazione-È ancora braccio di ferro tra il ministro dell'Interno Matteo Salvini e due Ong tedesche battenti bandiera olandese impegnate nel recupero dei migranti. "Non sbarcherete in Italia", afferma Salvini. Mentre la Ong replica: "Fascista". "La pacchia è strafinita", ribadisce il Viminale. FINE DEL RAMADAN, I MUSSULMANI PREGANO NELLA SEDE DEL PD: Redazione-A Lodi la festa di fine Ramadan nella sede dei dem. La comunità islamica: "Contenti che il Pd ci abbia concesso lo spazio". La Lega: "Per la serie mischiamo religione e politica, come in Iran o in Pakistan"La festa di SCUOLA, FINALE DELUXE PER IL 1° IC -IGNAZIO SILONE- DI LUCO DEI MARSI(FOTO): Redazione-Partecipazione, solidarietà, competenze e senso civico nella pratica di tutti i giorni. È stato questo il filo conduttore della "Settimana della scuola" che ha visto protagonisti gli alunni delle scuole primaria e secondaria dell'I.C. "I.Silone" di Luco dei Marsi e COSA ACCADRA' ALL'ITALIA CON LA FINE DEL QUANTITATIVE EASING DELLA BCE?: Redazione-Mario Draghi ha annunciato che il 31 dicembre di quest’anno la Bce metterà fine al programma di acquisto dei Titoli di Stato sul mercato secondario, il cosiddetto Quantitative Easing, il famoso bazooka annunciato da Draghi nel gennaio 2015 e operativo dal marzo di quello stesso

EUROPA, UN'INVASIONE IN TRE MOSSE

Migranti Migranti

Redazione-Alle elezioni politiche della prossima primavera i cittadini dovranno dimostrare quanto tengano al loro Paese. Italia rassegnata e in vendita oppure no? Mentre il ministro Minniti cerca di togliersi l’etichetta di “uomo di destra” e rilancia lo ius soli, gli sbarchi sono ripresi. Dopo qualche mese di tregua le coste italiane sono nuovamente prese d’assalto. Se è vero che al 31 ottobre sono arrivati 111.397 stranieri contro i 159.427 dell’anno scorso, con una riduzione del 30% circa, è altresì vero che aver puntato tutto sugli accordi con la Libia è stato un errore madornale.


Era facile capire che l’instabilità libica avrebbe, prima o poi, inevitabilmente portato alla ripresa delle partenze degli immigrati clandestini. La questione di fondo è però un’altra. Accanto ad un’invasione fisica è in atto una più subdola azione di persuasione non proprio occulta che vuole regalare l’Italia ai nuovi arrivati.


Primo, censurare. Bruxelles ha finanziato con una montagna di soldi, circa mezzo miliardo di euro, un progetto per combattere l’odio di cui sarebbero vittime gli stranieri, i migranti e i mussulmani. Bisogna occultare tutte le notizie che danno fastidio alla teoria buonista o perlomeno edulcorare i termini. Vietato parlare di immigrazione con un’accezione negativa usando parole come “orda” o “invasione”, si deve invece far risaltare gli aspetti positivi (quali?) dell’apertura indiscriminata dei nostri confini. Purtroppo per questi signori i fatti, crimini e violenze, parlano da soli!


Secondo, arrendersi. In alcune scuole medie friulane gli studenti hanno in dotazione un libro che dice: “Gli immigrati extraeuropei (africani, asiatici, sudamericani) rappresentano già oggi una parte consistente della popolazione giovane d’Europa. La vera sfida sociale e demografica del continente consiste nel passare il testimone: gli immigrati devono poter entrare nella società e nella economia europea a ogni livello professionale e civile; solo accettando gli immigrati l’Europa anziana permetterà l’esistenza dell’Europa futura”. Riassumendo. Dobbiamo passare il testimone, tirarci da parte, toglierci dai coglioni e fare spazio agli altri!


Terzo, farci comandare. Abdallah Khezraji, presidente di una associazione islamica e rappresentante della comunità marocchina in Veneto, ha spiegato come ormai dobbiamo accettare l’idea che tra qualche anno gli immigrati potranno rivestire ruoli politicamente rilevanti come quelli di sindaco o ministro. Quello che è successo a Londra dove un mussulmano, Sadiq Khan, è diventato primo cittadino accadrà molto presto anche in Italia. L’islamizzazione è già in atto!


Saremo presto chiamati a decidere chi deve guidare il Paese. A me sembra una scelta di campo tra chi ha calato le braghe, rinnega la propria storia, vuole regalare il proprio futuro e chi crede con coraggio di avere ancora molto da dire,

da fare e non si rassegna alla sottomissione.

Fonte:Ennio Castglioni-ilpopulista.it

Ultima modifica ilDomenica, 19 Novembre 2017 20:37

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.