BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
CARSOLI, TUNISINO TROVATO CON UN MACHETE IN AUTO DALLA POLIZIA: ARRESTATO: Redazione-Nei giorni scorsi, una pattuglia della Polizia Stradale di L’Aquila Ovest, in servizio sul tratto autostradale A/24 nel tenimento del comune di Carsoli, nel corso dell’attività di controllo dei veicoli e dello stato psicofisico dei conducenti in ore notturne, interveniva GERMANIA, AUMENTANO A DISMISURA I REATI SESSUALI PERPETRATI DAI RIFUGIATI: I CITTADINI SI ARMANO: Redazione-Boom di violenze sessuali e stupri ai danni delle “infedeli” tedesche, i cittadini sempre più impauriti ricorrono alle armi. Angela Merkel paga caro il buonismo che ha portato in Germania 1 milione di clandestini islamici e pseudo rifugiati. Ora la FRANCIA, VIOLENZA ISLAMICA CONTRO I CRISTIANI. ASSALTO AD UN CONVENTO DI SUORE: -CONVERTITEVI O FINIRETE ALL'INFERNO-: Redazione-Questi sono gli effetti del multiculturalismo e dell’idea folle di una società multirazziale. In Francia grazie al buonismo e alla troppa tolleranza della sinistra ed anche nel centro-destra, gli islamici stanno spadroneggiando e cercano di imporre la sharia ai cristiani. L'AQUILA, FDI-AN: -L'ITALIA A CHI AMA-. RACCOLTA DI FIRME CONTRO LO -IUS SOLI-: Sabato e Domenica, in piazza a L’Aquila, Fratelli d’Italia AN Circolo “99” sarà presente con dei banchetti per raccogliere le firme contro lo “Ius Soli” Redazione-"L'Italia a chi la ama": è questo lo slogan dalla petizione promossa da Fratelli d'Italia per CARSOLI, -NO MONNEZZA-: CAMPAGNA DI RIPULITURA AMBIENTALE: Redazione-Dal Sindaco di Carsoli Velia Nazzarro, riceviamo ed integralmente pubblichiamo il seguente comunicato:<<Il Comune prosegue la sua azione di riqualificazione del territorio attraverso giornate di rimozione di rifiuti abbandonati.Una volta al mese,  in collaborazione con gli operatori del servizio Tecnico CARSOLI, CROCE ROSSA: GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE: Redazione.-interessante iniziativa del Comitato della Croce Rossa di Carsoli per Sabato 25 Novembre a partire dalle ore 16:00 in via Messina in occasione dell giornata internazionale contro la violenza sulle donne.La violenza di genere contro le donne che solo in EFFETTO CHIESA BERGOGLIANA: EMORRAGIA DI FEDELI, 3 SU 4 NON VANNO A MESSA, RECORD NEGATIVO: Redazione-La continua la propaganda sull’invasione e sull’accoglienza, le aperture suicide con il mondo islamico, i continui scandali sessuali, lo stravolgimento delle dottrine cattoliche. Tutto questo ha causato un’emorragia di fedeli, tre su quattro disertano la messa domenicale, è un record IL MALATO IMMAGINARIO AL TEATRO DEI MARSI: INCONTRO, NEL POMERIGGIO CON GIOELE DIX E ANNA DELLA ROSA: Domenica 26 novembre, ore 21.00 Redazione-Dopo lo straordinario esordio con “Un Borghese piccolo piccolo”, la stagione di prosa 2017/2018 cala il secondo asso: “Il Malato Immaginario” di Molière. Prodotto dal Teatro Franco Parenti, vede in Gioele Dix e Anna Della Rosa LA SCOMMESSA DELL’AIG: -TANTI OSTELLI PER LA GIOVENTU’ IN ABRUZZO PER INTERCETTARE UN POTENZIALE DI 5 MILIONI DI : Redazione-Innovare e diversificare l'offerta turistica alberghiera per intercettare un mercato che ha un potenziale di 5 milioni di giovani, il 70% dei quali provenienti dall’estero e in particolare dal nord Europa.Questo l'obiettivo che anche in Abruzzo si prefigge l’AIG, Associazione POLO MUSEALE DELLA CALABRIA: MUSEI, MONUMENTI E AREE ARCHEOLOGICHE: Redazione-Nei giorni scorsi a Roma, nella Sede del MiBACT, si è tenuto un incontro per illustrare lo stato dell’arte della Riforma del ministero con la creazione dei Poli Museali per rilanciare l’offerta culturale e turistica delle nostre Regioni. Il Polo

EUROPA, UN'INVASIONE IN TRE MOSSE

Migranti Migranti

Redazione-Alle elezioni politiche della prossima primavera i cittadini dovranno dimostrare quanto tengano al loro Paese. Italia rassegnata e in vendita oppure no? Mentre il ministro Minniti cerca di togliersi l’etichetta di “uomo di destra” e rilancia lo ius soli, gli sbarchi sono ripresi. Dopo qualche mese di tregua le coste italiane sono nuovamente prese d’assalto. Se è vero che al 31 ottobre sono arrivati 111.397 stranieri contro i 159.427 dell’anno scorso, con una riduzione del 30% circa, è altresì vero che aver puntato tutto sugli accordi con la Libia è stato un errore madornale.


Era facile capire che l’instabilità libica avrebbe, prima o poi, inevitabilmente portato alla ripresa delle partenze degli immigrati clandestini. La questione di fondo è però un’altra. Accanto ad un’invasione fisica è in atto una più subdola azione di persuasione non proprio occulta che vuole regalare l’Italia ai nuovi arrivati.


Primo, censurare. Bruxelles ha finanziato con una montagna di soldi, circa mezzo miliardo di euro, un progetto per combattere l’odio di cui sarebbero vittime gli stranieri, i migranti e i mussulmani. Bisogna occultare tutte le notizie che danno fastidio alla teoria buonista o perlomeno edulcorare i termini. Vietato parlare di immigrazione con un’accezione negativa usando parole come “orda” o “invasione”, si deve invece far risaltare gli aspetti positivi (quali?) dell’apertura indiscriminata dei nostri confini. Purtroppo per questi signori i fatti, crimini e violenze, parlano da soli!


Secondo, arrendersi. In alcune scuole medie friulane gli studenti hanno in dotazione un libro che dice: “Gli immigrati extraeuropei (africani, asiatici, sudamericani) rappresentano già oggi una parte consistente della popolazione giovane d’Europa. La vera sfida sociale e demografica del continente consiste nel passare il testimone: gli immigrati devono poter entrare nella società e nella economia europea a ogni livello professionale e civile; solo accettando gli immigrati l’Europa anziana permetterà l’esistenza dell’Europa futura”. Riassumendo. Dobbiamo passare il testimone, tirarci da parte, toglierci dai coglioni e fare spazio agli altri!


Terzo, farci comandare. Abdallah Khezraji, presidente di una associazione islamica e rappresentante della comunità marocchina in Veneto, ha spiegato come ormai dobbiamo accettare l’idea che tra qualche anno gli immigrati potranno rivestire ruoli politicamente rilevanti come quelli di sindaco o ministro. Quello che è successo a Londra dove un mussulmano, Sadiq Khan, è diventato primo cittadino accadrà molto presto anche in Italia. L’islamizzazione è già in atto!


Saremo presto chiamati a decidere chi deve guidare il Paese. A me sembra una scelta di campo tra chi ha calato le braghe, rinnega la propria storia, vuole regalare il proprio futuro e chi crede con coraggio di avere ancora molto da dire,

da fare e non si rassegna alla sottomissione.

Fonte:Ennio Castglioni-ilpopulista.it

Ultima modifica ilDomenica, 19 Novembre 2017 20:37

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.