BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
LGBT: IL COMUNE DI TORINO REGISTRA ALL' ANAGRAFE IL FIGLIO DI DUE MADRI: Redazione-Il sindaco eversivo Chiara Appendino si piega alla dittatura LGBT che vuole sdoganare e “normalizzare” perversioni sessuali, patologie psichiche, finte famiglie innaturali e contro natura, e abomini gender. Il primo cittadino 5 Stelle, in barba alla legge italiana, registra lo FIDIMPRESA ABRUZZO: -CAVASINNI CONFERMATO NEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE-: Redazione-Il direttore della CNA di Avezzano Pasquale Cavasinni è stato confermato nel consiglio di amministrazione del Confidi della CNA abruzzese. L’elezione di Cavasinni è avvenuta lunedì 23 aprile a Pescara in occasione dell’assemblea generale dei soci che ha rinnovato gli PAKISTAN, LA GIOVANE CRISTIANA ASMA BRUCIATA VIVA DA UN ISLAMICO PERCHE' NON VOLEVA CONVERTIRSI AD ALLAH: Redazione-Mentre l’Occidente accoglie gli immigrati islamici, tra cui tanti pakistani e mediorientali, nei loro paesi continuano a massacrare i cristiani. In Pakistan una giovane cristiana, Asma, è stata bruciata viva da un islamico perché non voleva convertirsi all’Islam.Una ragazza cristiana VILLA SANTANGELO VS REAL CARSOLI 1-0: UNA SCONFITTA ASSOLUTAMENTE NON MERITATA: Redazione-Partita beffa per il Real che oggi è sceso in campo con determinazione creando occasioni e colpendo un palo, ma non è riuscito a sboccare il risultato. Partita ben giocata con un ottimo possesso di palla.Al 32' della ripresa l'arbitro VASTO, LA PROMO TENNIS OTTIENE UN PAREGGIO A CARSOLI E CONCLUDE LA STAGIONE IN SERIE C AL 3° POSTO: Redazione-Con la salvezza già in tasca la Promo Tennis Vasto è andata a conquistare un ottimo pareggio a Carsoli nell'ultima giornata del campionato di serie C. Un risultato che permette alla società vastese di chiudere al terzo posto del girone, L'AQUILA. FRATELLI D'ITALIA: RISPOSTA A PELLECCHIA E FEDERICI: Redazione-In merito alla nota diffusa da Alfredo Pellecchia, presidente Acsi L’Aquila e da Paola Federici, vice presidente dell’Acsi locale con la quale hanno definito la giunta Biondi inadeguata nello sport intervengono a risposta Michele Malafoglia e Mauro Caradonna, esponenti di SANA, HINA E TANTE ALTRE UCCISE PERCHE' VOLEVANO VIVERE SECONDO IL NOSTRO STILE DI VITA: Redazione-Non volevano indossare il velo, rifiutavano un matrimonio combinato, desideravano semplicemente vestire e vivere all'occidentale. Un oltraggio per i loro mariti, fratelli e 'padri padroni'. Una vergogna troppo grande da digerire. E così sono state punite. Sgozzate, accoltellate, massacrate. Come DATI EUROSTAT SULLA DISOCCUPAZIONE: PEGGIO DELL'ITALIA SOLO LA GRECIA: Redazione-L’Italia è penultima in Ue per il livello di occupazione, con il 62,3% nel 2017 nella fascia tra i 20 e i 64 anni. Fa peggio solo la Grecia con il 57,8%. Lo si legge nei dati Eurostat riferiti al 2017.L’Italia L'ESTREMA DESTRA FRANCESE IN MOBILITAZIONE PER ERIGERE UN MURO AL CONFINE: -FERMEREMO I CLANDESTINI-: Redazione-I patrioti francesi di  Génération Identitaire si mobilitano per fermare l’invasione di clandestini e terroristi islamici erigendo un muro con la rete sui confini italiani: “Respingeremo ogni clandestino che cerca di entrare”. Tutti migranti finiranno in Italia, ma non prendiamocela con i LA 25 PAKISTANA SANA CHEEMA SGOZZATA DAL PADRE E DAL FRATELLO PERCHE' VOLEVA SPOSARE UN ITALIANO -INFEDELE- E INTEGRARSI: Redazione-Giovane pakistana residente a Brescia, vuole sposare un italiano “infedele” e integrarsi con la cultura italiana, per questo aveva frequentato le scuole e aveva trovato un lavoro. Ma questo grave “affronto” alla subcultura islamica non è andato giù alla sua

CARSOLI, DOMENICO D'ANTONIO: -I MOTIVI DELLE DIMISSIONI DI AUGUSTO DI GENNARO-

Municipio di Carsoli Municipio di Carsoli

Redazione-Dal Consigliere Comunale Domenico D’Antonio riceviamo ed integralmente pubblichiamo:<<Ritorno nuovamente sulle dimissioni dell’ex assessore e consigliere comunale Augusto Di Gennaro.Nel mio precedente articolo avevo apprezzato la decisione di rimettere le deleghe da assessore considerandola un atto dignitoso, non comune e che denotava la capacità critica e di non omologazione; per motivi, ovviamente contrapposti, non ritengo condivisibile la scelta di dimettersi anche da consigliere comunale in quanto gli impegni vanno onorati fino in fondo e le scelte dei cittadini tutti (ma, in particolare, dei suoi elettori) meritavano rispetto e considerazione.Anzi, proprio nei momenti difficili tali impegni assumono maggiore importanza e rilevanza.Del resto, almeno fino ad oggi, non c’è stato nessun comunicato ufficiale al di fuori delle lettere di dimissioni protocollate presso il Comune.A tal proposito, ho ricevuto proprio oggi detta documentazione che avevo precedentemente richiesto.A differenza e smentita di quanto affermato da qualcuno, sempre disponibile a minimizzare, non corrisponde assolutamente alla verità che le dimissioni non contengano nessuna motivazione, anzi.Nella lettera indirizzata al Sindaco e protocollata con n. 10908 del 28.12.2017, andando oltre la classica formula “essendo venuto meno il rapporto di fiducia”, ecc., il Di Gennaro afferma testualmente “comunico l’irrevocabile decisione di rimettere alla S.V. le deleghe conferitemi, essendo ormai venuti a mancare i presupposti minimi di collaborazione e condivisione dell’azione Amministrativa”.Quindi, non si parla generalmente di visione diversa su alcuni elementi ma, addirittura, di mancanza degli elementi minimali e di base e di visione contrapposta dell’azione amministrativa.Significa, quindi, secondo Di Gennaro che questa amministrazione non sta rispettando i punti del programma presentato pomposamente agli elettori durante la campagna elettorale.A proposito, sembra che la riunione di ieri sulla scelta del nuovo assessore sia terminata con una fumata nera.Cosa è successo veramente e cosa sta succedendo all’interno della maggioranza.

Credo che tutto ciò debba seriamente far riflettere!!!>>.

Ultima modifica ilDomenica, 14 Gennaio 2018 16:34

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.