BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
ROMA, LA CORSIA CENTRALE DI VIA TIBURTINA RIAPERTA DOPO DIECI ANNI: Redazione- La corsia centrale della Tiburtina viene finalmente riaperta e la sindaca Virginia Raggi esulta su Facebook, postando persino un video con interviste ad alcuni residenti. «Finalmente, dopo quasi 10 anni, abbiamo riaperto la corsia centrale di via Tiburtina, nella L'ARTISTA E COMPOSITORE PASQUALE COLUCCI TORNA AL GARGANO: Redazione- Da Giovedì 2 Maggio è stata inaugurata “Art in Music” mostra personale del Maestro Pasquale Colucci, pittore e musicista che fa ritorno nel Gargano con un suo nuovo evento presso l’hub di innovazione culturale di Progetti Futuri di “INCLUDIAMO PER VINCERE” È IL PROGETTO DI CORROPOLI PREMIATO DAL MIUR E SUA SANTITÀ PAPA FRANCESCO: Redazione- Un altro successo per la Scuola Secondaria di primo grado di Corropoli, guidata dal dirigente scolastico Manuela Divisi. Oggi, infatti, venerdì 24 maggio, nella Sala Nervi della Città del Vaticano, la scuola vibratiana è stata insignita del Primo Premio METEO, ANCORA UN'IRRUZIONE ARTICA IN ARRIVO: TEMPORALI A RAFFICA E TANTO FRESCO: Redazione- Prossima settima irruzione Artica: di nuovo fresco e raffica di temporali sull'ItaliaLa PROSSIMA SETTIMANA si presenterà molto dinamica dal punto di vista meteo a causa dell'arrivo di una nuova IRRUZIONE ARTICA, di conseguenza ancora FRESCO e una RAFFICA di AVEZZANO, UN SUCCESSO IL SEMINARIO FGAS-CONFARTIGIANATO IMPRESE: Redazione- Si è concluso con successo il primo appuntamento di formazione e informazione che CONFARTIGIANATO IMPRESE AVEZZANO ha organizzato sull’importante e delicato tema degli FGAS (GAS FLUORURATI – AD EFFETTO SERRA).  L’incontro, seguito da una folta presenza di installatori e A MANI NUDE, IL ROMANZO D'ESORDIO DI FILIPPO GATTI: Redazione- Successo per la conferenza stampa di presentazione del romanzo d’esordio di Filippo Gatti “A Mani Nude” che si è svolta a Ponte Milvio nella redazione di RomaOggi.eu, martedi 21 maggio.Molte le testate  accreditate, intervenute per conoscere il talentuoso scrittore, che ha raccontato ARSOLI, IL CONSIGLIO DI STATO DA' RAGIONE AL GRUPPO DI MINORANZA -VOLTA LA CARTA- SULLA VICENDA TARI: Redazione- Finalmente la vicenda TARI, approdata al Quirinale nel 2016, è giunta alla conclusione. Giustizia è fatta per i cittadini arsolani.Il Consiglio di Stato con parere n°01516/2019 del 20.05.2019 si è pronunciato rispetto al ricorso TARI presentato nel gennaio 2016 CARSOLI, SOSPENSIONE DELLA CIRCOLAZIONE FERROVIARIA DA LUNEDI' 29 LUGLIO A DOMENICA 18 AGOSTO: Da lunedì 29 luglio a domenica 18 agosto Redazione- Cantieri aperti fra Carsoli e Castelmadama, sulla linea FL2 Roma-Tivoli-Avezzano-Sulmona. I lavori riguarderanno l’attivazione di nuove tecnologie che regolano la circolazione ferroviaria, l’ACC–M, nelle stazioni di Roviano e Mandela. I due nuovi FRANCAVILLA AL MARE, MUM ART V EDIZIONE: OMAGGIO A MAURIZIO ROMANI: Francavilla al Mare, MU.MI. Museo Michetti 25 Maggio - 10 Giugno 2019 Redazione-Sabato 25 Maggio alle ore 18,30 si inaugurerà, negli spazi del prestigioso Mu.Mi. (Museo Michetti) a Francavilla al Mare, la V Edizione di MumArt, a cura di Giuseppe Bacci, SI RINNOVA LA TRADIZIONE: IL 2 GIUGNO TORNA A ROCCA DI MEZZO LA FESTA DEL NARCISO: Redazione-Correva l'anno 1947 ed era da poco terminata la Seconda guerra mondiale. L’intera comunità dell’Altipiano delle Rocche si riuniva creando una festa di rinascita e speranza per far fronte alle ferite che il conflitto aveva provocato. E quale miglior modo

JOBS ACT: CROLLANO LE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO

Precariato Precariato

Redazione-Gli ultimi quattro anni, dall’inizio del 2014 alla fine del 2017, hanno visto una crescita dell’occupazione, ma solo un recupero parziale delle ore lavorate. E’ quanto emerge dal nuovo rapporto sulla qualità del lavoro della Fondazione Giuseppe di Vittorio, Fdv Cgil. “Questo – si legge nello studio – è strettamente collegato al carattere dell’occupazione: a dispetto dei proclami che hanno accompagnato il Job Act e l’introduzione del contratto a tutele crescenti, infatti, dal 2015 al 2017 il numero di assunzioni a tempo indeterminato è crollato dai 2 milioni del 2015 (anno dell’esonero contributivo per 36 mesi), ad 1 milione 176mila del 2017 (-41,5%) a fronte di un notevole incremento delle assunzioni a termine (da 3 milioni 463mila del 2015 a 4 milioni 812mila del 2017, pari a +38,9%). La variazione netta totale (attivazioni-cessazioni) nei 12 mesi (gennaio-dicembre) del numero di rapporti di lavoro a tempo indeterminato è passata così da +887mila del 2015 a -117mila del 2017; contestualmente, la variazione netta dei rapporti a termine, negativa nel 2015 (-216mila) è tornata positiva nel 2016 (+248mila) ed è arrivata nel 2017 a +537mila”.

Nel rapporto si rileva come il rapporto a termine non sia, “nella grandissima maggioranza dei casi, una scelta del lavoratore, ma una soluzione imposta. La nuova occupazione a termine, peraltro, è sempre più part-time. Circa la metà dell’incremento delle assunzioni a termine registrato tra il 2015 e il 2017 (+1 milione 349mila), infatti, è imputabile a rapporti a tempo parziale (+689mila): nel 2015 le assunzioni con contratti a termine part-time sono state 1 milione 248mila e nel 2017 sono salite a 1 milione 937mila (+55,2%).

RECORD OCCUPATI IN AREA DISAGIO, SUPERANO 4,5 MLN – Dal rapporto emerge inoltre il record di occupati in area di disagio: sfondano i 4,5 milioni. L’area del disagio – formata dagli occupati in età compresa tra 15 e 64 anni che svolgono un’attività di carattere temporaneo (dipendenti o collaboratori) perché non hanno trovato un’occupazione stabile (temporanei involontari) oppure sono impegnati a tempo parziale (anche autonomi) perché non hanno trovato un’occupazione a tempo pieno (part-time involontari) – continua a crescere e conta nei primi nove mesi del 2017 il numero record di 4 milioni e 571mila persone (di cui 2 milioni 784mila temporanei involontari e 1 milione 787mila part-time involontari). Rispetto ai primi nove mesi del 2013, nell’arco degli ultimi 4 anni, l’aumento dell’area è stimato nell’ordine di +465mila persone, pari a +10,2%. Il tasso di disagio – rapporto tra l’area del disagio e la totalità degli occupati in età 15-64 anni – è in sensibile aumento dal 2013 e nel 2017, dopo una modesta flessione circoscritta al 2016, si è attestato al 20,4% (media dei primi tre trimestri dell’anno).

ORE LAVORATE – Il numero di ore lavorate, rispetto al primo trimestre 2008, risulta ancora nettamente sotto il picco pre-crisi (-5,8%) pari a 667 milioni di ore lavorate in meno, come anche il numero di unità di lavoro (-4,7%), pari a quasi 1,2 milioni di Ula in meno rispetto al primo trimestre 2008 e occupati -1,2%. Oltre all’Italia, anche Spagna, Grecia, Portogallo e Irlanda presentano nel quarto trimestre 2017 un numero di ore lavorate inferiore rispetto al numero registrato nel primo trimestre del 2008. Ma anche nei Paesi dove l’occupazione ha superato i livelli pre-crisi, l’incremento delle ore lavorate è meno consistente di quello delle persone occupate.

Nel 2017 in Italia il ricorso agli ammortizzatori sociali è tornato sui livelli del 2008, così come il numero degli occupati è ormai prossimo a quello relativo allo stesso periodo: anche prendendo in esame i dati relativi alla Rilevazione Continua sulle Forze di Lavoro, nel quarto trimestre 2017 il numero di occupati è dello 0,34% inferiore al periodo pre-crisi. Il tasso di occupazione, che risente anche del contestuale aumento della popolazione in età lavorativa, si attesta nel quarto trimestre 2017 al 58,1%, sette decimi di punto sotto il livello raggiunto nella prima metà del 2008. Ma nonostante il recupero in termini di occupati, la quantità di lavoro – espressa in termini di ore lavorate e di unità di lavoro a tempo pieno –

è nettamente inferiore al livello pre-crisi. 

Fonte:stopeuro.news

Ultima modifica ilVenerdì, 23 Marzo 2018 16:08

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.