BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
HACKERATE LE SCHEDE SIM-TIM RICARICABILI: AZZERATO IL CREDITO RESIDUO: Dalla mattinata di oggi, alcuni utenti TIM si sono ritrovati addebiti per diverse migliaia di euro sul loro conto telefonico. Ecco cosa sta succedendo Redazione-Se avete una scheda SIM TIM ricaricabile, fate bene attenzione a controllare il vostro credito residuo: potreste TERMINAL BUS A ROMA, L'ASSESSORE MELEO: - NON RINUNCIAMO A TIBURTINA, LA SCELTA DI ANAGNINA E' PROVVISORIA-: Redazione-L'Assessorato alla Città in Movimento di Roma Capitale è al lavoro per realizzare una nuova autostazione dei pullman nell'area di Tiburtina: l'obiettivo è quello di mantenere un nodo di scambio strategico per la città."Voglio rassicurare i tanti pendolari che ogni L'ARABIA SAUDITA HA RICEVUTO ELOGI PER IL RISPETTO DEI DIRITTI UMANI DA PARTE DELL'ONU: Redazione-Chi ancora ritiene che l’ONU sia un’organizzazione piena di diplomatici seri, responsabili, illuminati e riflessivi deve leggere quanto segue: l’Arabia Saudita ha ricevuto le congratulazioni dai delegati delle Nazioni Unite per il suo rispetto diritti umani. La notizia è stata MIGRANTI, I SACERDOTI DELLA CAMPANIA AL M5S: -MOLLATE SALVINI O SARA' UN DISASTRO-: Redazione-Un endorsement e allo stesso tempo una critica: i sacerdoti  della Campania, tra cui diversi parroci casertani e anche sanniti scrivono ai Cinque Stelle, agli esponenti parlamentari, chiedendogli di abbandonare la Lega e il suo leader Salvini, di rompere dunque CENTRO TAEKWONDO CAPOTERRA: PRIMO GRADINO DEL PODIO PER AURORA PINNA AL CAMPIONATO ITALIANO DI TAEKWONDO WT CONI: Redazione- I campionati italiani per cinture rosse del Taekwondo della Federazione WT CONI vedono una grande partecipazione,526 atleti, 169 team e 186 ufficiali di gara. Per il team del Centro Taekwondo Capoterra, allenato da Roberto Cardia,sono stati tre gli atleti CASO MALTA E MIGRANTI, SALVINI: -SE L'UE CI PRENDE IN GIRO BLOCCHIAMO I BILANCI-: Redazione-Il ministro dell'Interno sulle polemiche con Malta sui migranti: "Possiamo bloccare bilanci e attività fino a che l'Europa continuerà a prendere in giro gli italiani""Abbiamo dimostrato che sappiamo difendere i confini e dimostreremo che eventualmente possiamo anche bloccare bilanci e LA CAMPIONESSA DI TIRO A SEGNO MARIANNA PEPE TROVATA MORTA NEL LETTO: PRIMA E' STATA PICCHIATA DALL'EX DAVANTI AL FIGLIO: Redazione-Ci sono due persone indagate in merito alla vicenda della morte di Marianna Pepe, l'ex campionessa di tiro a segno. La sera prima della morte, Marianna sarebbe stata picchiata violentemente dall'ex compagno e, probabilmente, davanti al figlio di lei, di L'ACIAM FA -LA DIFFERENZA- ANCHE CON LA RACCOLTA STRAORDINARIA: OPERAZIONI IN CORSO NEI DIVERSI CENTRI DELLA MARSICA: Redazione-Diverse centinaia di chili di rifiuti di vario tipo - plastica, imballaggi di vario materiale, utensili ma anche pneumatici e vecchi elettrodomestici - nel bilancio delle attività straordinarie che Aciam ha condotto nei giorni scorsi nei comuni affidati all'Azienda per CALO MIGRANTI, I VESCOVI ACCUSANO SALVINI: -CI SARANNO MENO POSTI DI LAVORO-: Redazione-Dopo la stretta del Viminale, i vescovi e coop rosse accusano il ministro dell'Interno Salvini: "A rischio 18mila impieghi nei centri per rifugiati"-"La pacchia è finita", ha annunciato il ministro dell'Interno Matteo Salvini. E ora gli impiegati nei centri per ROMA, CASO NOMINE IN COMUNE. VIRGINIA RAGGI ASSOLTA: -SPAZZATI VIA DUE ANNI DI FANGO-: Redazione-"Il fatto non costituisce reato". Virginia Raggi è stata assolta dall'accusa di falso documentale in relazione alla nomina di Renato Marra. Alla lettura della sentenza la sindaca grillina, visibilmente commossa per l'esito del processo, ha abbracciato i tre legali, baciato

MIGRANTI, I SACERDOTI SCENDONO IN PIAZZA CONTRO SALVINI: DIGIUNO E PRESIDIO CONTRO DI LUI

Sacerdoti in presidio a San Pietro Sacerdoti in presidio a San Pietro

Redazione-Preti di strada, suore e missionari in piazza contro Salvini: "Solidarietà ai migranti". Dieci giorni di digiuni e proteste tra il Vaticano e Montecitorio.Tutti contro Matteo Salvini. Non solo la sinistra e i radical chic. Adesso scendono in piazza anhe i preti "rossi", quelli comunemente chiamati "di strada", i missionari e le suore.Per esprimere il proprio diessenso,  hanno organizzato una sorta di "digiuno a staffetta". Per dieci giorni scenderanno in piazza contro le politiche migratorie del ministro leghista, hanno iniziato oggi, a mezzogiorno in punto, con "una giornata di digiuno di giustizia in solidarietà con i migranti" davanti alla basilica di San Pietro. Poi, per altri dieci giorni, saranno in pianta stabile davanti a Montecitorio dove terranno un presidio permanente.

I sostenitori dell'appello sono tutti uomini di Chiesa. Si va da padre Alex Zanotelli, che ha firmato a nome dei Missionari Comboniani, a monsignor Raffaele Nogaro, vescovo emerito di Caserta, da don Alessandro Santoro, che ha sottoscritto per conto della Comunità delle Piagge di Firenze, a suor Rita Giaretta della Casa Ruth di Caserta. Ricordando quando papa Francesco ha sfidato le politiche restrittive della "Fortezza Europa" durante la Messa celebrata a Lampedusa per i 33mila immigrati morti nel Mar Mediterraneo, gli organizzatori hanno chiesto: "Avete mai pianto quando avete visto affondare un barcone di migranti?". Poi, richiamandosi anche al cardinal Gianfranco Ravasi che, durante il braccio di ferro tra Salvini e la nave Aquarius, aveva citato il Vangelo su Twitter: "Ero straniero e non mi avete accolto". "Le scelte del governo sono incompatibili con il Vangelo e con la Costituzione - ha spiegato don Alessandro Santoro, della comunità delle Piagge di Firenze, al Fatto Quotidiano - difendiamo il principio di umanità con le armi che abbiamo: il nostro corpo".

All'appuntamento di oggi in San Pietro si è presentata davvero poca gente. E la protesta dei preti di strada è caduta nel vuoto. Ma i manifestanti andranno avanti a protestare contro Salvini anche nei prossimi giorni. "Proseguiremo a Montecitorio per testimoniare con il digiuno contro le politiche migratorie di questo governo - commenta padre Zanotelli - continueremo a digiunare per altri 10 giorni con un presidio davanti a Montecitorio dalle ore 8 alle 14". "Avete mai pianto, quando avete visto affondare un barcone di migranti?", si chiede il prete secondo cui "il naufragio dei migranti, dei poveri, dei disperati è anche il naufragio dell'Europa, e dei suoi ideali di essere la patria dei diritti umani". Accanto a padre Zanotelli, in San Pietro, c'era anche il vignettista Vauro Senesi. I due hanno letto le parole pronunciate in un'intervista da monsignor Raffaele Nogaro, vescovo emerito di Caserta, in cui ha detto di essere pronto a

"trasformare tutte le chiese in moschee se fosse utile alla causa e se consentisse di salvare la vita di uomini e donne".

Fonte:ilgiornale.it

Ultima modifica ilLunedì, 16 Luglio 2018 23:12

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.