BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
BUONA PASQUA 2019!!!: Redazione-Salve cari lettori, auguriamo a tutti voi una serena e felice Pasqua. Vi ringraziamo per seguirci in così tanti.Continuate ad essere curiosi e a a meravigliarvi della bellezza della vita ogni giorno. Matteo6,25-34 Perciò vi dico:"Non siate in ansia per la vostra vita, GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO E DEL DIRITTO D'AUTORE: Redazione-Martedì 23 aprile 2019, alle ore 17.30, a Monasterace (Reggio Calabria), presso il Museo Archeologico e Parco Archeologico dell’antica Kaulon, verrà celebrata la Giornata  mondiale del libro e del diritto d’autore con una conversazione di grande respiro sul tema Cultura ROMA, BAMBIN GESU': IL PICCOLO ALEX E' GUARITO. IL SUO SISTEMA IMMUNITARIO E' SANO: Redazione-Il piccolo Alex sta bene ed è guarito: è la splendida notizia riferita da Franco Locatelli, primario del Dipartimento di oncoematologia e terapia cellulare e genica dell'ospedale Bambino Gesù di Roma in merito alle condizioni di Alex Maria Montresor, il bimbo PAPA FRANCESCO HA TRASFORMATO LA VIA CRUCIS IN UN COMIZIO ANTI-SALVINI: -RIFIUTANO LE NAVI DI MIGRANTI PER CALCOLI POLITICI-: Redazione-I “campi di raccolta simili a lager”; le “navi a cui viene rifiutato un porto sicuro”; le “lunghe trattative burocratiche”. Le meditazioni per la Via Crucis redatte da suor Eugenia Bonetti per le celebrazioni del Venerdì Santo di ieri sera al CARSOLI , COMITATO DEL PONTE: -ABBIAMO FATTO LA DIGA, ADESSO DOBBIAMO TROVARE L'ACQUA-: Redazione-Dal Comitato del Ponte di Carsoli riceviamo e integralmente pubblichiamo il seguente comunicato:<<Una vallata è stata sventrata per realizzare un invaso a monte di Carsoli, chiusa da una elegante diga e circondato da un ameno camminamento. Il tutto per la VENERDI' SANTO, PAPA FRANCESCO: -I MIGRANTI SUI BARCONI SONO I NUOVI CROCIFISSI-: Redazione-"I migranti che trovano le porte chiuse a causa della paura e dei cuori blindati dai calcoli politici"; "i piccoli feriti nella loro innocenza e nella loro purezza", chiaro riferimento agli scandali di pedofilia; l'ambiente vittima di "occhi egoistici e MATTEO SALVINI AVVISA I VESCOVI CHE PREDICANO L'ACCOGLIENZA: -PORTI? IN ITALIA NON POSSIAMO OSPITARE MEZZO MONDO-: Redazione-Il ministro degli Interni risponde ai vescovi che chiedono accoglienza: "In Italia non possiamo ospitare mezzo mondo".Matteo Salvini ribadisce la linea dei porti chiusi e serra ancora le porte che invece una parte del mondo della Chiesa chiede di aprire.Il REALTÀ AUMENTATA NEL NUOVO CENTRO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE DI PIETRASECCA DI CARSOLI, PER FAR VIVERE A TUTTI L’EMOZIONE DELLE GROTTE: Inaugurato il Centro educativo della Riserva, punto di riferimento in materia di ambiente e sviluppo sostenibile del territorio. Redazione-Alla presenza dell’Assessore regionale all’Agricoltura, Emanuele Imprudente, del Presidente della Provincia dell’Aquila Angelo Caruso e del Presidente dell’Associazione Città delle Grotte, Marcello L'ARCIVESCOVO DI MODENA ERIO CASTELLUCCI: -CHIUDERE 30 PARROCCHIE E ACCOGLIERE TUTTI I MIGRANTI-: Redazione- Monsignor Castellucci, in occasione del messaggio di Pasqua, riflette sulla politica che dovrebbe accogliere tutti i migranti «L’accoglienza non si fa solo in emergenza. Parrocchie? Ne chiuderemo trenta»“Pasqua, il coraggio di visitare il sepolcro”: è questo il titolo dato L'ASSOCIAZIONE CULTURALE - LA REGINA- E' LIETA DI PRESENTARVI: 360 AUTORI PER TUTTO L'ANNO: L’Agenda 2020 dedicata alle vostre opere – poesie e aforismi Partecipazione gratuita Scadenza iscrizione: 21 settembre 2019 La Regina - Divulgazione Promozione Cultura è un'associazione culturale specializzata nella pubblicazione di libri di autori emergenti e non, con lo scopo di incentivare al massimo la

IL VESCOVO RAFFAELE NOGARO DI CASERTA: -MOSCHEE AL POSTO DI CHIESE PER SALVARE VITE-

Papa Bergoglio con il Vescovo Nogaro Papa Bergoglio con il Vescovo Nogaro

Redazione-Monsignor Raffaele Nogaro, vescovo emerito di Caserta, è uno di quelli che ha firmato l'appello per il "digiuno a staffetta".L'iniziativa che, stando a quanto comunicato dagli stessi aderenti, si prolungherà per dieci giorni e che mira a contestare le politiche messe in campo dal governo e dall'Ue in materia di gestione dei fenomeni migratori.

Ieri si è tenuta la prima manifestazione. Una vera e propria protesta inscenata tra piazza San Pietro e quella antistante Montecitorio. A fare da "front man" c'era padre Zanotelli, che ha richiamato gli ammonimenti del pontefice argentino: "Siamo qui davanti a San Pietro - ha scandito, come riportato da Repubblica - non tanto per la Basilica quanto per la vicinanza a Papa Francesco, che incoraggiamo a dire le parole forti che sta dicendo a favore dei migranti, e siamo qui con questa lampada per Francesco. Se c'era un uomo appassionato per i poveri era lui. Oggi - ha sottolineato - lo sentiamo presente con noi attraverso questa lampada che ci guiderà in questo cammino e in questo digiuno, perché davvero la voce di chi non ha più voce in Mediterraneo e in Libia abbia più voce domani".

Il Papa, insomma, come riferimento valoriale delle rimostranze a favore degli immigrati. Un simbolo del "migrazionismo", direbbero i detrattori del pontefice, considerato dai digiunanti più importante della stessa "Basilica", quindi del Vaticano. Ma durante la manifestazione, oltre a Bergoglio e al santo di Assisi, è stato richiamato anche un altro uomo di Chiesa. Quel monsignor Nogaro che, come detto, fa parte dell'elenco dei sottoscrittori del documento di presentazione dell'iniziativa.

Il vescovo, attraverso un'intervista rilasciata di recente, aveva fatto una riflessione che potrebbe essere considerata abbastanza choccante. Virgolettati che sono stati riportati ieri dallo stesso Zanotelli. Come a dire che sono condivisi. Tra le letture scelte, infatti, è stato selezionato questo passaggio: "Moralmente - aveva dichiarato Nogaro - e da uomo di fede sarei pronto a trasformare tutte le chiese in moschee se fosse utile alla causa e se consentisse di salvare la vita di uomini e donne, poveri e infelici, perché Cristo non è venuto sulla terra per costruire chiese ma per aiutare gli uomini indipendentemente dalla razza, dalla religione, dalla nazionalità. E invece ci sono politici che nei loro comizi continuano a predicare le espulsioni e la cosa peggiore è che lo fanno con la corona e il rosario in mano e nominando il nome di Dio invano, un peccato molto grave". Parole che magari potevano essere sfuggite, ma che dopo la giornata di ieri hanno iniziato a rimbalzare sui social.

Moschee al posto di chiese, in caso fossero utili alla sopravvivenza dei migranti. Il riferimento appare chiaro. Anche se non viene esplicitato preferendo parlare di una generica categoria comprendente "uomini e donne" e "poveri e infelici" Poi la stoccata del vescovo a Matteo Salvini, che da un palco, durante la campagna elettorale, aveva giurato tenendo un rosario in mano.

I cosiddetti "preti di strada" hanno già deciso da che parte stare.

Fonte:Giuseppe Aloisi-ilgiornale.it

Ultima modifica ilMartedì, 17 Luglio 2018 22:01

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.