BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down
Logo
Stampa questa pagina

ROMA, ROM IN RIVOLTA CON SPRANGHE , SASSI E BOTTIGLIE CONTRO LA POLIZIA: DIFENDONO 4 LADRI. AGENTE FERITO

Zingari Zingari

Redazione-Violenta rivolta in un campo rom a Roma: poliziotti accerchiati e aggrediti con sassi, bottiglie e spranghe per impedire l’arresto di quattro ladri. Un agente è rimasto ferito, volanti danneggiate.Notte di follia nel campo rom di via dei Gordiani, al Prenestino. Per difendere quattro ladri, un centinaio di rom ha aggredito e picchiato gli agenti della polizia entrati in azione per arrestare i malviventi.

L’attacco dei rom

Sulle auto della polizia è piovuto di tutto: sassi, bottiglie, spranghe e qualche stendino, usato anche come arma per colpire i poliziotti. L’aggressione è scattata tra fra sabato e domenica notte. Quattro zingari cercano rifugio nel campo rom, nel bagagliaio della loro Ford Focus, il bottino di un furto in un appartamento. La volante entra alla ricerca del gruppetto ma viene fermata da decine e decine di nomadi, che senza pensarci troppo inizia a scagliare oggetti contro le forze dell’ordine.La ribellione dura qualche minuto: in soccorso degli agenti presenti sul campo arrivano altre volanti. Ma gli animi non si plancano: un sasso piomba sul lunotto dell’auto della polizia mandadolo in fratumi e ferendo l’agente alla guida. La cabarpietà dei poliziotti riesce a farli arrivare alla Focus, nascosta in un angolo remoto tra i grovigli delle abitazioni. La refurtina viene trovata in parte, l’altra presa e nascosta. Insieme ai pochi oggetti rinvenuti, gli agenti sono riusciti ad arrestare uno dei ladri, un serbo di 39 anni, pluripregiudicato che – come si legge su Il Messaggero – sarebbe dovuto essere ai domiciliari.

Fonte:riscattonazionale.org

Ultima modifica ilMartedì, 03 Aprile 2018 11:49
Copyright ©2015, All Rights Reserved.Developed by M.M. Cavalierenews è una testata di informazione - Aggregatore news:Xinnovation srl, via Gorizia 70 - 09028 Sestu CA - p. Iva 03789500927