BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
L'AQUILA, INAUGURAZIONE RETROSPETTIVA DELL'ARTISTA AMLETO CENCIONI: Redazione- Mercoledì 21 agosto alle ore 11:00, nel magnifico splendore dello storico Palazzo Cappa Cappelli recentemente restaurato, in via Vittorio Emanuele 23, si terrà l’inaugurazione della Retrospettiva dedicata alle opere del prestigioso artista aquilano Amleto Cencioni, scomparso 25 anni fa.L’iniziativa, CONFARTIGIANATO AVEZZANO PIANGE ULDERICO DI MEO, STORICO PRESIDENTE ANCOS E UOMO SIMBOLO DELL'IMPEGNO SOCIALE: Redazione- Si è spento all’età di novanta anni Ulderico Di Meo, storico presidente dell’Ancos di Confartigianato provincia dell’Aquila e uomo simbolo dell’impegno sociale. Figura di spicco dell’Anap, per cui ha ricoperto i ruoli di Presidente regionale e consigliere nazionale. I INCRESCIOSO EPISODIO DI RAZZISMO A ROCCA DI MEZZO: Redazione- Insulti razzisti alla figlia di Germana Paoletti, assessore alle Politiche sociali ed educative del Municipio X di Roma. L'episodio si è verificato a Rocca di Mezzo, in Abruzzo, secondo quanto denuncia la stessa Paoletti sul suo profilo Facebook."E' successa DON DONATO PIACENTINI: -NON BISOGNA SOCCORRERE I MIGRANTI CHE HANNO SMARTPHONE O CATENINE AL COLLO. GUARDIAMO PRIMA LA NOSTRA PATRIA-: Redazione- Nonostante i ripetuti spot pro-migranti di Papa Francesco, non tutti nella Chiesa la pensano come il pontefice.Al fronte anti-sovranista delle gerarchie ecclesiastiche non è iscritto il parroco di Sora (Frosinone), don Donato Piacentini. Convinto sostenitore di Matteo Salvini, come ALLA GROTTA DI SAN FRANCO D’ASSERGI: Redazione- Nel quadro dei festeggiamenti dell’Assunta, tre giorni dopo l’immancabile gita all’Acqua di San Franco, il 16 agosto 2019 si è svolta ad Assergi, come è tradizione da qualche anno a questa parte, un’escursione con meta la grotta di San METEO, TORNA IL CALDO AFRICANO: Redazione- ”Fine settimana tipicamente estivo sull’Italia con sole prevalente grazie all’anticiclone delle Azzorre” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara – “sabato della nuvolosità irregolare potrà a tratti offuscare i cieli soprattutto del Nord Italia, in particolare sulle - BALLATA DEI SENZA TETTO- A ROCCA DI MEZZO: Redazione- Tre spettacoli in uno per una rilettura che si avvinghia con un potente monologo alla realtà attuale. Questa sarà la “Ballata dei senza tetto” che Ascanio Celestini porterà in scena lunedì 19 agosto a partire dalle 21.30 (Piazza della DISPONIBILE SUL WEB E SU AMAZON -IL PENTALOGO DI PITAGORA-, IL LIBRO CHE ESALTA LA CULTURA CALABRO-ITALICA: Redazione- Come diventare ancora più orgogliosi di essere calabresi e italiani e, quindi, di appartenere ad una Terra tra le più antiche e importanti del mondo?... Facile, basta leggere il libro appena pubblicato gratuitamente sul web dal filosofo di Soverato IL CARDINALE FRANCIS ARINZE A PAPA FRANCESCO: -BASTA CON L'IMMIGRAZIONE, BASTA INCENTIVARE LE PARTENZE-: Redazione- Lo chiamano il Papa nero, e in questi giorni è sbottato sugli interventi a raffica di Papa Bergoglio e del suo codazzo curiale. Smaccatamente di sinistra che fanno  politica tutti i giorni invece di predicare la diffusione del Vangelo, PIZZE FRITTE, SCRUPPELLE E MUSICA IN PIAZZA A VILLETTA BARREA LA FESTA DELL'ASSOCIAZIONE PIETRAMARA: venerdì 16 agosto 2019 Redazione- Una festa in piazza, oramai tradizionale, per rafforzare il sentimento di unità e socialità, e per raccogliere fondi necessari ad auto-finanziare tanti eventi, che riscontrano crescente successo e seguito.L'appuntamento è per venerdì 16 agosto, a partire

IL KAZAKISTAN IN ITALIA: IL FORTE TRIO ARRIVA A CONFIGNI

il Forte Trio il Forte Trio

Redazione – mercoledì 17 luglio 2019, alle ore 21.00 presso la Chiesa di Santa Maria Assunta di Configni (RI), il territorio della Sabina ospiterà il Forte Trio, ensemble cameristico proveniente dal Kazakistan. Il Festival della Piana del Cavaliere, dopo il grande successo ottenuto alla serata di apertura di venerdì 12 luglio, che ha visto la chiesa piena con la gente costretta a godere del concerto da fuori, continua il suo programma artistico portando a Configni un altro gruppo di musicisti di altissimo livello. Anche in questo caso si conferma la stessa formula: entrata libera fino ad esaurimento posti, si consiglia la prenotazione su www.eventbrite.it.

L’ENSEMBLE DA CAMERA_BIOGRAFIA

Il Forte Trio, il Trio Nazionale della Repubblica del Kazakistan, è un ensemble musicale composta da musicisti professionisti di altissimo livello sotto la tutela dell’Organizzazione Statale “Kazakhconcert”. L’ensemble è formato dai migliori musicisti kazaki, vincitori di numerosi concorsi internazionali: Dinara Bazarbaeva-Sakhaman – violino, Murat Narbekov – violoncello e Timur Urmancheyev – pianoforte e direttore artistico di Forte Trio.

Tutti e tre i musicisti si sono diplomati al Conservatorio statale “Kurmangazy” di Almaty (Kazakistan). Timur Urmancheyev ha ricevuto un’ulteriore istruzione presso il Conservatorio statale di Mosca “Tchaikovsky” (Federazione Russa). Il direttore artistico di Forte Trio, il Maestro Timur Urmancheyev, è Artista Onorario della Repubblica del Kazakistan.

Il vasto repertorio di Forte Trio spazia dalla musica barocca alle composizioni jazz moderne.

Il trio si esibisce anche con un’orchestra sinfonica, con cantanti e musicisti solisti.

La musica folkloristica kazaka e la musica classica nazionale occupano un posto importante nell’attività artistica dell’ensemble.

Forte Trio partecipa a numerosi festival musicali internazionali che rappresentano la nazione kazaka sui palchi più prestigiosi dell’Europa e dell’Asia.

Urmancheev Timur, pianoforte

Urmancheyev Timur è nato l’8 aprile 1965 nella città di Uralksk, Repubblica del Kazakistan.

Dal 1986 al 1991 ha studiato al Conservatorio statale di Almaty, laureandosi in pianoforte. Dopo aver completato gli studi al Conservatorio, ha ottenuto le seguenti qualifiche: concertista; solista dell’ensemble da camera; primo violino; professore di pianoforte speciale.

Nel 1990 ha partecipato ai Corsi di Perfezionamento Artistico presso il S. Rachmaninov (Russia), classe di A. Vedernikov, professore al Conservatorio statale di Mosca intitolato a P. Tchaikovsky. Dal 1991 al 1993, ha conseguito i master presso il Conservatorio statale di Mosca intitolato a Kurmangazy.

Dal 2011 ad oggi, è solista della Filarmonica Nazionale Kazaka intitolata a Zhambyl.

Dal 2011 è Professore del Dipartimento Pianoforti Speciali dell’Università Nazionale Kazaka delle Arti (Astana).

Nel 1989 vinse il primo premio al concorso per pianisti delle Repubbliche dell’Asia Centrale e del Kazakistan (Frunze, Kyrgyzstan).

Nel 1992 ha conseguito il Diploma del Concorso per Musicisti della Repubblica “Per Alta Professionalità”.

Nel 2000 ha conseguito il Diploma del Concorso della Repubblica per giovani artisti “Per Alta Professionalità”.

Dal 2006 al 2016 ha ricevuto riconoscimenti dalla dirigenza di varie regioni e città del Kazakistan, dai dirigenti di istituti di istruzione superiore e secondaria del paese in seguito

Timur ha preso parte della giuria in numerosi concorsi internazionali. Si è esibito in concerti e masterclass in vari paesi in tutto il mondo. Per menzionarne alcuni: Regno Unito, Italia, Francia, Russia, Svizzera, Austria e molti altri.

Le esibizioni concertistiche di Timur Urmancheyev si sono svolte in 29 città della Repubblica del Kazakistan.

I concerti in cui il musicista ha preso parte sono stati trasmessi dai principali canali televisivi del mondo, tra cui Mezzo, Prima Musica (Francia), Culture (Russia), Caspionet, Khabar (Kazakistan), Eurasia ORT, e Bilim Zhane Madeniet.

Ogni anno, a partire dal 2000, il musicista partecipa a importanti concerti e manifestazioni di beneficenza in varie città della Repubblica e all’estero. Queste includono concerti per i veterani della Seconda Guerra Mondiale, concerti di raccolta fondi per vari istituti medici, centri di riabilitazione, case per bambini e istituzioni sociali, concerti in regioni colpite da disastri naturali e masterclass di beneficenza per musicisti principianti.

Timur Urmancheyev è il direttore artistico di numerosi festival e progetti musicali, tra i quali: il Festival Internazionale delle Arti “Astana Keshteri”, il Festival Internazionale delle Arti “Japanese Spring” e “Japanese Autumn”, i festival musicali “Koktem Samaly” (Pavlodar), “Zhurek Sazy” (Kustanay) e il progetto di beneficenza della Repubblica “The Time of the Connecting Thread” (29 città del Kazakistan).

A partire dal 10 dicembre 2001, con un decreto del Presidente della Repubblica del Kazakistan, Timur Urmancheyev ha ricevuto in premio una medaglia “Per i risultati conseguiti nell’attività lavorativa”.

Timur Urmancheyev è stato anche insignito del Premio del Presidente della Repubblica del Kazakistan per le personalità culturali.

Con un decreto del Presidente della Repubblica del Kazakistan dell’8 dicembre 2006 per i meriti speciali nel campo dell’arte, Timur Urmancheyev ha ricevuto il più alto riconoscimento della Repubblica del Kazakistan nel campo della cultura, con il titolo “Lavoratore Onorario della Repubblica del Kazakistan”.

Con un decreto del Presidente della Repubblica del Kazakistan, dell’8 dicembre 2015, Timur Urmancheyev è stato insignito dell’Ordine “Kurmet”.

Dinara Bazarbaeva-Sakhaman, violino

Dinara Bazarbaeva-Sakhaman è nata nel 1985 in Russia. Nel 1992, è stata ammessa alla scuola per bambini prodigio intitolata a Kulyash Baiseitova. Ha studiato nella classe tenuta dalla Professoressa Nina Patrusheva. Durante i suoi studi, si è dimostrata una musicista di talento, esibendosi con l’Orchestra Sinfonica Nazionale e con l’Orchestra della Camera.

Nel 2003, è entrata a far parte del Conservatorio Nazionale di Stato Kazako intitolato a Kurmangazy. Si è diplomata nel 2011.

È vincitrice di numerosi concorsi della Repubblica kazaka e internazionali.

Ha partecipato a festival e ha tenuto concerti in tantissimi paesi quali: Kazakhstan, Stati Uniti, Russia, Ucraina, Kirghizistan, Turchia, Francia, Italia, Germania, Grecia, Israele, Svizzera, India, Tagikistan, Azerbaijan.

 

Narbekov Murat, violoncello

 

Narbekov Murat è nato nel villaggio di Zhapek-Batyr nella regione di Almaty il 6 settembre 1988. Nel 2006 ha terminato la scuola musicale per bambini prodigio A. Zhubanova.

Nel 2010 ha terminato il Conservatorio Nazionale di Stato Kazako Kurmangazy.

Nel 2010 è diventato un artista dell’Orchestra Nazionale dell’Opera di Abayii.

Nel 2011 è diventato un artista della Ensemble della Camera di Stato “Kazakhstan Camerata”.

Nel 2003 si è classificato secondo nel Primo Concorso per Violoncellisti della Repubblica (Almaty). Nel 2010 ha vinto il Gran Premio del Concorso Internazionale “West-Siberia-East” (Novosibirsk).

Nel 2014 si è classificato primo nel Concorso Internazionale M. Iudinoii (San Pietroburgo).

Nel 2014 ha ricevuto la Menzione d’Onore come “Migliore Violoncellista” nel Concorso Internazionale Brahms (Austria, Pörtschach).

Nel 2014 si è classificato primo nel XVII Festival Internazionale “Shabyt”.

I concerti di Murat Narbekov sono tenuti in tantissimi paesi, quali: Regno Unito, Italia, Francia, Russia, Svizzera, Austria, Polonia.

 

IL PROGRAMMA

Avremo il piacere di ascoltare un programma che varia dal tardo classicismo di Mendelssohn alle musiche da balletto:

Felix Mendelssohn

Trio N. 1 in re minore

Molto allegro e agitato

Andante con moto tranquillo

Astor Piazzolla

The Four Seasons of Buenos Aires

A. Zhaim

Körogli, Poema

Sergej Vasil’evicˇ Rachmaninov

Vocalise

Manuel De Falla

Fire Dance

Ksenia Raimkulova

Due brani dal balletto “Sounds of the Time”

Ultima modifica ilLunedì, 15 Luglio 2019 21:11

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.