BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
L'AQUILA, FDI: -CONSIGLIO COMUNALE SU RISCHIO DI DEPOTENZIAMENTO DEGLI UFFICI REGIONALI-: Redazione-“La riunione del Consiglio comunale che si terrà domani sul rischio di depotenziamento degli uffici regionali rappresenta uno spartiacque nei rapporti tra il Comune e la Regione”. Lo dichiara il portavoce comunale di Fratelli d’Italia, Michele Malafoglia. “È stato il CASO AQUARIUS, PAPA FRANCESCO SU TWITTER: -SOLIDARIETA' A MIGRANTI E RIFUGIATI-. LA RISPOSTA: -PORTALI TUTTI IN VATICANO-: Redazione-Caso Aquarius, il solito Bergoglio propaganda l’invasione anche dal suo profilo Twitter: “Condividiamo con gesti concreti di solidarietà il cammino dei migranti e dei rifugiati”. Ma viene sommerso di insulti dai fedeli inferociti: “Ospitali tu in Vaticano” fino a “Pensa anche ALLARME DELLA COLDIRETTI, 2,7 MILIONI DI ITALIANI SENZA CIBO: Redazione-Nel 2017, 2,7 milioni di persone in Italia sono state costrette a chiedere aiuto per il cibo da mangiare. E' quanto emerge dal rapporto Coldiretti 'La povertà alimentare e lo spreco in Italia', presentato alla giornata conclusiva del Villaggio della ROMA, REGINELLA STREET: FESTA EUROPEA DELLA MUSICA 2018: 21 giugno ore 18.00 – 23.30 Via della Reginella e Piazza Mattei, Roma Redazione-Reginella Street è il primo di una serie di eventi a carattere trimestrale tra via della Reginella e Piazza Mattei nato per rivitalizzare il cuore del Rione Sant’Angelo: il LUCO DEI MARSI, L'AMMINISTRAZIONE PRESENTA LA NUOVA APP PER LA COMUNICAZIONE TRA COMUNE E CITTADINI: Redazione-Tutte le informazioni utili dall'Amministrazione, le notizie e gli avvisi di pubblico interesse come le notifiche di allerta meteo, le disposizioni di chiusura scuole, le comunicazioni di emergenza. Tutto questo sarà a disposizione dei cittadini luchesi grazie a una nuova COCA-COLA ORICOLA, AL VIA GLI INVESTIMENTI PER LA RIDUZIONE DEI CONTENITORI PRIMARI IN PLASTICA: Redazione-Trenta milioni di euro investiti in innovazione e tecnologia per la produzione dei formati in plastica (PET); 11% di riduzione dei contenitori primari in plastica (PET) negli ultimi 7 anni; - 26.3% di PET nel mercato italiano entro il 2020; IN ARRIVO DUE NAVI ONG, SALVINI: -SBARCHINO ALTROVE- . LIFETIME : -FASCISTA, ORA CI DICANO DOVE ANDARE-: Redazione-È ancora braccio di ferro tra il ministro dell'Interno Matteo Salvini e due Ong tedesche battenti bandiera olandese impegnate nel recupero dei migranti. "Non sbarcherete in Italia", afferma Salvini. Mentre la Ong replica: "Fascista". "La pacchia è strafinita", ribadisce il Viminale. FINE DEL RAMADAN, I MUSSULMANI PREGANO NELLA SEDE DEL PD: Redazione-A Lodi la festa di fine Ramadan nella sede dei dem. La comunità islamica: "Contenti che il Pd ci abbia concesso lo spazio". La Lega: "Per la serie mischiamo religione e politica, come in Iran o in Pakistan"La festa di SCUOLA, FINALE DELUXE PER IL 1° IC -IGNAZIO SILONE- DI LUCO DEI MARSI(FOTO): Redazione-Partecipazione, solidarietà, competenze e senso civico nella pratica di tutti i giorni. È stato questo il filo conduttore della "Settimana della scuola" che ha visto protagonisti gli alunni delle scuole primaria e secondaria dell'I.C. "I.Silone" di Luco dei Marsi e COSA ACCADRA' ALL'ITALIA CON LA FINE DEL QUANTITATIVE EASING DELLA BCE?: Redazione-Mario Draghi ha annunciato che il 31 dicembre di quest’anno la Bce metterà fine al programma di acquisto dei Titoli di Stato sul mercato secondario, il cosiddetto Quantitative Easing, il famoso bazooka annunciato da Draghi nel gennaio 2015 e operativo dal marzo di quello stesso

IL POPOLO ITALIANO: MAI UNITO, RASSEGNATO E CONDANNATO ALLA SOTTOMISSIONE

In evidenza Bandiera Italiana Bandiera Italiana

Redazione-Come mai gli italiani non si ribellano alle ingiustizie come fanno altri popoli? È una domanda che molti di noi si pongono. Se gli stranieri sui mezzi di trasporto pubblici si rifiutano di pagare il biglietto e peggio ancora aggrediscono fisicamente il controllore, tutti noi denunciamo totalmente indignati, ma poi concretamente li si lascia fare e alla fine siamo solo noi italiani ad essere tenuti a pagare il biglietto.Se nelle nostre città talune vie, parchi, piazze o quartieri diventano pericolosi per la presenza di delinquenti comuni, spacciatori di droga, sfaccendati che molestano donne e bambini aspirando a violentarli sessualmente, noi denunciamo massimamente preoccupati ma poi concretamente finiamo per non frequentare più quegli spazi pubblici che, di fatto, diventano delle roccaforti della criminalità.

Nel novembre del 2011 con la regia di Giorgio Napolitano e l’avvento al potere di Mario Monti l’Italia è stata sottomessa a una dittatura finanziaria che, da allora, ha spogliato la democrazia del suo contenuto sostanziale e ha generato quattro governi non eletti dagli italiani. Nel 2013 la Corte Costituzionale ha sentenziato l’incostituzionalità della legge elettorale con cui sono stati eletti i parlamenti nel 2006, 2008 e 2013, ma a quattro anni di distanza il parlamento continua a legiferare, così come i governi e i capi di Stato designati da quei parlamenti continuano a operare come se non fosse successo nulla.Nel 2016 c’è stato il referendum sulla riforma della Costituzione. Il governo era per il “Sì” e ha vinto il “No”. Ma è stato riesumato un governo del “Sì” come se gli italiani non fossero andati a votare. Gli italiani hanno denunciato a viva voce, ma concretamente nessuno mette in discussione la legittimità del sistema politico o si sottrae all’osservanza delle decisioni assunte da questi governi.

A questo punto dobbiamo concludere che gli italiani che subiscono le ingiustizie limitandosi a denunciare ma senza ribellarsi concretamente, dimostrano di non essere un popolo unito. Massimo D’Azeglio all’indomani dell’unità d’Italia nel 1861 disse: «Pur troppo s’è fatta l’Italia, ma non si fanno gli italiani». Prendiamo atto che gli italiani sono un popolo che si sente appagato dalla denuncia fine a se stessa, che vuole accontentare tutti e non scontentare nessuno, che aggira le realtà che impongono delle scelte impegnative.

Se questo comportamento potesse tradursi nella salvaguardia della civiltà che da millenni ha comunque garantito la crescita demografica, lo sviluppo economico e la qualità della vita, dovremmo considerarlo saggio e lungimirante nel lungo periodo anche se spregiudicato e riprovevole nell’immediato. Purtroppo non è così. Noi oggi rischiamo di perdere ciò che resta della nostra sovranità nazionale, di essere fagocitati dal Nuovo Ordine Mondiale assoggettato alla grande finanza, la sostituzione etnica e la sottomissione all’islam.

O gli italiani insorgeranno uniti o moriremo senza avere la certezza e l’orgoglio di chi siamo.

Fonte:Magdi Cristiano Allam-stopeuro.news

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.