BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
COCA COLA, NUOVO APPROCCIO AL PACKAGING RICICLABILE ENTRO IL 2025: Redazione-La Coca-Cola ha annunciato il suo nuovo approccio al packaging: entro il 2025 arriverà a confezioni al 100% riciclabili, ed entro il 2030 alla raccolta e al riciclo del 100% delle stesse. "Quello del recupero del packaging è un problema 22° GIORNATA DI SERIE B: RIEPILOGO DELLE PARTITE DI OGGI: Redazione-La Serie B riparte dopo tre settimane di stop e in vetta non cambia praticamente nulla. Il Frosinone (in attesa del Palermo), vola al primo posto dopo la sonora vittoria interna per 4-0 ai danni della Pro Vercelli. Vincono anche OBIETTIVO CALABRIA: ITINERARI, PAESAGGI E MUSEI: Redazione-Il Polo Museale della Calabria parteciperà al TourismA – Salone archeologia e turismo culturale – che si terrà a Firenze, con il patrocinio del MiBACT, dal 16 al 18 febbraio 2018.Sabato17 febbraio prossimo, infatti, dalle ore 9.30 alle ore 13.00, CARSOLI, IL CONSIGLIO DI STATO BOCCIA IL RICORSO DEL COMUNE: UNA VITTORIA PER IL DIRITTO AL LAVORO DI -RINASCITA CARSOLANA-: Redazione-Apprendiamo, con piacere, che il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso del comune con il quale l'Ente chiedeva di annullare una sentenza del Tar favorevole per "C’era una volta".Si spera, quindi, che questi giovani ed intrapendenti imprenditori possano tornare, il INTER, JUVENTUS E MILAN INTERESSATE ALL'ACQUISTO DEL DIFENSORE DEL PESCARA ELIZALDE: Redazione-Secondo le fonti raccolte nelle ultime ore, oltre a Juventus e Inter, si è aggiunta anche un'altra big della Serie A a contendersi il giovane difensore classe 2000, di nazionalità Uruguaiana, attualmente in forza al Pescara, Edgar Elizalde. Si tratta CARNEVALE A L'AQUILA: TUTTI IN MASCHERA CON GLI ANIMALI DI FEDRO: Casa Museum –Palazzetto dei Nobili - http://www.kiasmaonline.com/ – info@kiasmaonline.com Casa Museum lancia un nuovo ciclo di appuntamenti dedicati ai visitatori più piccoli presso Palazzetto dei Nobili. DAL 20 GENNAIO, I NUOVI LABORATORI D’ARTE PER BAMBINI DAI 3 AI 12 ANNI DI CASA MUSEUM Redazione-Inizieranno sabato L'AQUILA, FDI: -COMMISSARIATO IL COMUNE DI CAMPOTOSTO-: Redazione-“L’arroganza politica e amministrativa del sultano D’Alfonso e della sua maggioranza ha raggiunto forse il suo massimo picco, forse perché legata al delirio di onnipotenza derivato dalla promessa di un posto blindato alle prossime elezioni politiche”. A denunciarlo sono il PER LA RIVISTA -FORBES- CITTA' SANT'ANGELO E L'ABRUZZO SONO TRA I MIGLIORI POSTI DOVE VIVERE AL MONDO: Redazione-Secondo la rivista Forbes, tra le migliori località dove vivere in tutto il mondo ce n'è una italiana: si tratta di Città Sant'Angelo, in Abruzzo, tra i posti perfetti per vivere bene e spendere poco. Si tratta di un borghetto CARSOLI, IL VIDEO DELLA MANIFESTAZIONE PER IL DIRITTO AL LAVORO DI -RINASCITA CARSOLANA- FINISCE SU -YOU REPORTER- DEL CORRIERE DELLA: Redazione- Il Video della manifestazione di Rinascita Carsolana per ll Diritto al Lavoro è stato pubblicato sul sito online "you reporter" del Corriere della Sera. STANGATA PEDAGGI, GLI AUTOTRASPORTATORI AL GOVERNO: ZONA DISAGIATA, CHIEDIAMO AGEVOLAZIONI: Vertice regionale del settore, che avverte: se non ascoltati passeremo lungo la viabilità ordinaria Redazione-Proclamano lo stato di agitazione della categoria e promettono forme di protesta ancor più clamorose, come l’abbandono dell’autostrada e il passaggio lungo la viabilità ordinaria, con

SONO DUECENTO MILIONI I CRISTIANI PERSEGUITATI NEL MONDO NELLA TOTALE INDIFFERENZA

In evidenza Bambina Cristiana Bambina Cristiana

Redazione-I numeri della persecuzione dei cristiani nel mondo fanno venire i brividi. In cinquanta nazioni i nostri fratelli rimangono nel mirino per la loro fede. I martiri cristiani sono 3.066 e 15.540 le chiese, abitazioni e negozi attaccati. Questa la denuncia del nuovo rapporto 2018 dell'organizzazione internazionale Porte aperte sulla persecuzione religiosa durante lo scorso anno. Non solo: si calcola che 215 milioni cristiani nel mondo siano sotto minaccia. «La persecuzione va ben oltre il numero dei martiri o le distruzioni di edifici cristiani - dichiara Cristian Nani direttore di Porte Aperte in Italia - Si manifesta negli arresti senza processo, nei licenziamenti, nella violazione di diritti fondamentali come l'istruzione e le cure mediche, nelle campagne denigratorie e nel bullismo».

Nella lista nera dei paesi anti cristiani è sempre al primo posto la Corea del Nord, che ottiene il punteggio massimo (94) rispetto alla violenza di stato, nel privato, sulla famiglia e così via. Nel paese dove la popolazione soffre la fame, ma il regime ha un arsenale nucleare e balistico, vivono fra i 300mila ed i 400mila cristiani costretti in molti casi a professare la loro fede di nascosto. Circa 70mila sarebbero finiti nei campi di concentramento ed il 75% non sopravvive agli stenti della prigionia. In compenso nella capitale, Pyongyang, ci sono cinque chiese «di facciata» controllate da agenti del regime per far vedere che nella Corea del Nord c'è libertà di culto.

Al secondo posto della lista nera per la persecuzione dei cristiani spicca, purtroppo, l'Afghanistan dove l'Italia è intervenuta con migliaia di soldati e milioni di euro dal 2002. La scorsa estate i talebani hanno trucidato tre volontari dell'organizzazione non governativa Catholic relief considerandoli infedeli. Uno degli obiettivi preferiti dei terroristi è il college americano di Kabul bollato come «l'università cristiana». Grazie alle sconfitte sul terreno del Califfato la Siria è scesa nella classifica dei paesi peggiori per i cristiani al quindicesimo posto, ma gli orrori dello Stato islamico continuano a venire alla luce. In ottobre sono state scoperte le fosse comuni con i resti di 128 cristiani massacrati dalle bandiere nere a Qaryatain. Il Sudan si assesta al quarto posto con manifestazioni violente contro i cristiani anche nella capitale Kartoum. E subito dopo i primi dieci si attesta Arabia Saudita, Maldive e Nigeria.

Purtroppo è l'Egitto, dove i cristiani copti rappresentano il 10% della popolazione, a registrare un aumento delle vittime. Ben 128 solo nel 2017 sono stati uccisi e altri duecento cristiani hanno dovuto abbandonare le loro case davanti alla furia islamista. L'ultimo attentato contro una chiesa, che ha provocato 11 morti è avvenuto il 29 dicembre. Il rapporto di Porte aperte punta il dito contro l'aumento delle violenze non solo islamiche, ma dei «nazionalismi religiosi», che si stanno sviluppando soprattutto in Asia. «L'India è di fatto il caso più preoccupante - denuncia l'organizzazione non governativa - dalla posizione 28 della lista dei paesi persecutori nel 2014 sale all'undicesimo posto». Il nazionalismo religioso induista punta ad assimilare a forza i cristiani, «che sono sempre più socialmente esclusi, detenuti, minacciati, espulsi dai loro villaggi, aggrediti fisicamente e in alcuni casi persino uccisi». Stesso copione per la new entry della lista nera, il Nepal, al venticinquesimo posto. Un gruppo terrorista hindu, l'Esercito di difesa nepalese, attacca chiese e cristiani accusandoli di convertire la cittadinanza. Anche i buddisti nel Myanmar (24mo posto), visitato dal Papa, non sono da meno.

Il direttore di Porte aperte accende i riflettori anche sulle violenze meno denunciate e conosciute, ma altrettanto gravi: «Ben 1.240 matrimoni forzati e oltre 1.000 stupri - sostiene Nani - sono cifre che

celano vite devastate a causa di una scelta di fede».

Fonte:ilgiornale.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.