BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
TRAGEDIA IN DISCOTECA A CORINALDO, IDENTIFICATO CHI HA SPRUZZATO LO SPRAY URTICANTE: -VOLEVA RUBARE UNA CATENINA-: Redazione-Lo spray urticante al concerto di Sfera  Ebbasta lo ha spruzzato un minorenne. È stato individuato ed identificato il minorenne che avrebbe spruzzato uno spray urticante all'interno della discoteca Lanterna Azzurra provocando il panico che ha poi portato alla morte GIORNATA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITA': -NON LASCIARE NESSUNO INDIETRO-: Redazione-Giovedì 13 dicembre 2018, alle ore 10.00, a Cosenza, presso la Biblioteca Nazionale di Cosenza, Sala “Giacomantonio, si terrà un convegno sul tema Non lasciare nessuno indietro - Potenziamento delle persone con disabilità e garanzia dell’inclusione e dell’uguaglianza.All’iniziativa, moderata dallo GIORNATA DELLA SOLIDARIETA’ A CARSOLI: UN’INIZIATIVA FINALIZZATA ALLA RACCOLTA FONDI PER L’ACQUISTO DI UNA NUOVA AMBULANZA(VIDEO): Redazione-In un’ottica delle forze in campo, si è svolta oggi in piazza Corradino a Carsoli la GIORNATA DELLA SOLIDARIETA’ in collaborazione con le associazioni di volontariato con il fine di raccogliere i fondi necessari per l’acquisto di una nuova AUTOAMBULANZA PARLA PAOLO, IL MARITO DI ELEONORA GIROLIMINI MORTA NELLA CALCA DELLA DISCOTECA A CORINALDO: -ERANO TUTTI UBRIACHI. I MIEI 4: Redazione-Tra le sei vittime della strage alla discoteca Lanterna azzurra di Corinaldo c'è anche Eleonora Girolimini: la donna, che aveva accompagnato la figlia di 11 anni al concerto di Sfera Ebbasta, è morta insieme ad altri cinque ragazzi, tutti di età AGRICOLTURA DI COMUNITA' E NEORURALI ABRUZZESI: AL VIA IL CROWDFUNDING SOSTENUTO DA BANCA ETICA: Progetto selezionato da Banca Etica. tra le attività: rafforzare l'esperienza della Fiera della Neoruralità di Sulmona. Creare un web-coworking tra gli attori neorurali. Sviluppare azioni per favorire, nelle aree rurali, il mutuo aiuto e progetti condivisi. Redazione-"NeoRuralità... il dito BARI, UN ALTRO PRESEPE BLASFEMO: MARIA E GIUSEPPE CLANDESTINI, GESU' BAMBINO DI COLORE NERO SUL UN BARCONE CHE AFFONDA: Redazione-Un altro presepe blasfemo, volgare, oltraggioso e vomitevole per propagandare l’invasione di clandestini islamici, potenziali terroristi, stupratori e spacciatori. Nel comune di Acquaviva delle Fonti, in provincia di Bari, Maria e Giuseppe sono dei clandestini e Gesù bambino è di -L'ITALIA ALZA LA TESTA-, STANDING OVATION DEI PARTECIPANTI PER MATTEO SALVINI IN PIAZZA DEL POPOLO A ROMA: -PRIMA GLI ITALIANI-: Redazione-In piazza del Popolo a Roma la kermesse della Lega 'L'Italia alza la testa'. Matteo Salvini sale sul palco accompagnato dalle note dell'aria della Turandot di Puccini 'Vincerò', mentre dalla piazza si accendono fumogeni tricolori. Salvini, ora senza felpa della Polizia ma in DRAMMA AD ANCONA, SEI MORTI E CENTINAIA DI FERITI AL CONCERTO DI SFERA EBBASTA IN UNA DISCOTECA: UNO SPRAY URTICANTE: Redazione-Tragedia in provincia di Ancona dove sei persone sono morte, schiacciate dalla folla nel panico in una discoteca. A scatenare intorno all'una di notte la ressa al 'Lanterna Azzurra' di Corinaldo - che ospitava il concerto del rapper Sfera Ebbasta IL VESCOVO DI CHIOGGIA ADRIANO TESSAROLO CACCIATO DAL PRESIDE DI UNA SCUOLA PER RISPETTO DELLE ALTRE RELIGIONI: Redazione-Dopo il presepio e Gesù bambino, dalle scuole cacciano pure il vescovo. Il dirigente scolastico estremista laicista di un istituto pubblico di Porto Tolle, in provincia di Rovigo, ha impedito la visita a scuola ad Adriano Tessarollo, vescovo di Chioggia, per rispettare gli alunni delle CARSOLI, OLIVETTI: VIA LIBERA ALL'ACCORDO CON -ADVANCED CARING CENTER SRL-: Redazione-Una trattativa giunta alle battute finali, una spaccatura dolorosa tra lavoratori e tra sigle sindacali. Parliamo della vertenza Acc, Advanced caring center srl, società della galassia Tim che, nel corso degli ultimi anni, ha assorbito via via lavoratori Olivetti una

IL SINDACO DI PERETO BRUNO RANATI:"VERSO L’UNIONE DEI COMUNI DELLA PIANA DEL CAVALIERE”

Pereto- L'Unione fra Comuni nasce come opportunità per i Comuni italiani nel 2000, con il Testo Unico sull'ordinamento delle Autonomie Locali. Successivamente alla legge istitutiva delle Unioni di Comuni, il Governo Nazionale ha emanato altri provvedimenti. L'obiettivo è quello di rendere uniforme l'agire di più soggetti che, insistendo su uno stesso territorio, hanno certamente problematiche comuni e comuni interessi da risolvere. Proprio di questo aspetto, questa mattina nel Comune di Pereto, abbiamo avuto modo di riflettere e parlarne con il Sindaco Bruno Ranati che ci ha illustrato il suo punto di vista:<< Nella Piana del Cavaliere-ha esordito il Sindaco-dopo tanti anni di anacronistico campanilismo, siamo riusciti, finalmente, ad arrivare ad una sorta di Associazionismo(Servizi Associati n.d.r.) tra il mio Comune e quelli di Carsoli,Oricola e Rocca di Botte. Siamo partiti dalla Polizia Locale sulla quale, Martedì prossimo,si terrà una Conferenza dei Sindaci per migliorarne il servizio, per giungere al Servizio Catastale. Su quest’ultimo, qualunque cittadino della Piana, può ora richiedere una Visura Catastale o una Planimetria senza più bisogno di recarsi ad Avezzano. Abbiamo messo in comune anche il Servizio della Protezione Civile anche se, devo dire, il comune di Rocca ne è ancora sprovvisto. Responsabile della Protezione Civile è Stefano Zazza e spettano a lui, in caso di calamità, i compiti di coordinamento e di intervento, nei nostri comuni, degli uomini della Protezione Civile.

Per far si che il tutto funzioni meglio, c’è bisogno, a mio parere,di un Regolamento Intercomunale e di un Adeguamento dei Piani di questo fondamentale servizio. Se saremo uniti, saremo anche in grado di chiedere al Dipartimento della Protezione Civile della Regione Abruzzo più finanziamenti e più mezzi. Non abbiamo dimenticato l’Assistenza Sociale ai più Bisognosi con la  riduzione delle tariffe elettriche e la Concessione di Borse Lavoro. Il nostro fiore all’occhiello ,se così mi posso esprimere, sarà la Raccolta Differenziata “porta a porta”che sarà realizzata ,anche a Pereto, entro la fine di quest’anno. In ogni modo, il mio “Sogno nel Cassetto” resta e rimane quello di vedere realizzata la Fusione dei Quattro Comuni della Piana del Cavaliere. Sarebbe questa, un passaggio storico importante,per le nostre comunità di questa magnifica vallata>>.Il Sindaco, poi, ci ha fatto un resoconto dell’azione amministrativa degli ultimi quattro anni a Pereto:<<Abbiamo ottenuto-afferma il Sindaco Ranati con un pizzico di orgoglio-pur con le Risorse Limitate, un avanzo primario di Bilancio di circa 200mila euro e ciò è stato ottenuto grazie al taglio degli sprechi. Ad esempio- prosegue il Sindaco-sin dal 2012 il taglio dell’erba,la manutenzione ordinaria delle strade sono state realizzate con l’impiego degli operai in mobilità che sono pagati dall’Inps e questo ci ha consentito di ottenere un pulizia del paese eccellente.Dopo venti anni, la sede della Forestale è tornata a Pereto evitando così di essere trasferita a Tagliacozzo. Abbiamo concesso alle Guardie Forestali un immobile comunale in comodato d’uso gratuito ed inoltre,il Comune di Pereto, ritornando alla gestione diretta del Territorio Montano, è riuscito ad abbattere i costi dell’Uso Civico. Ad esempio:U.C. del 2011- la legna a 8€ al quintale;U.C: 2015-la legna a 4€ al quintale. Infine-ha concluso il Sindaco- anche a Pereto è nata una attività produttiva con l’AISICO(Società Unica sulla Sicurezza Stradale) che risulta essere la terza in Europa per fatturato produttivo. Parleremo, in una prossima occasione, della bella realtà delle Associazioni Peretane>>.   

Ultima modifica ilMercoledì, 18 Maggio 2016 21:57

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.