BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
LGBT: IL COMUNE DI TORINO REGISTRA ALL' ANAGRAFE IL FIGLIO DI DUE MADRI: Redazione-Il sindaco eversivo Chiara Appendino si piega alla dittatura LGBT che vuole sdoganare e “normalizzare” perversioni sessuali, patologie psichiche, finte famiglie innaturali e contro natura, e abomini gender. Il primo cittadino 5 Stelle, in barba alla legge italiana, registra lo FIDIMPRESA ABRUZZO: -CAVASINNI CONFERMATO NEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE-: Redazione-Il direttore della CNA di Avezzano Pasquale Cavasinni è stato confermato nel consiglio di amministrazione del Confidi della CNA abruzzese. L’elezione di Cavasinni è avvenuta lunedì 23 aprile a Pescara in occasione dell’assemblea generale dei soci che ha rinnovato gli PAKISTAN, LA GIOVANE CRISTIANA ASMA BRUCIATA VIVA DA UN ISLAMICO PERCHE' NON VOLEVA CONVERTIRSI AD ALLAH: Redazione-Mentre l’Occidente accoglie gli immigrati islamici, tra cui tanti pakistani e mediorientali, nei loro paesi continuano a massacrare i cristiani. In Pakistan una giovane cristiana, Asma, è stata bruciata viva da un islamico perché non voleva convertirsi all’Islam.Una ragazza cristiana VILLA SANTANGELO VS REAL CARSOLI 1-0: UNA SCONFITTA ASSOLUTAMENTE NON MERITATA: Redazione-Partita beffa per il Real che oggi è sceso in campo con determinazione creando occasioni e colpendo un palo, ma non è riuscito a sboccare il risultato. Partita ben giocata con un ottimo possesso di palla.Al 32' della ripresa l'arbitro VASTO, LA PROMO TENNIS OTTIENE UN PAREGGIO A CARSOLI E CONCLUDE LA STAGIONE IN SERIE C AL 3° POSTO: Redazione-Con la salvezza già in tasca la Promo Tennis Vasto è andata a conquistare un ottimo pareggio a Carsoli nell'ultima giornata del campionato di serie C. Un risultato che permette alla società vastese di chiudere al terzo posto del girone, L'AQUILA. FRATELLI D'ITALIA: RISPOSTA A PELLECCHIA E FEDERICI: Redazione-In merito alla nota diffusa da Alfredo Pellecchia, presidente Acsi L’Aquila e da Paola Federici, vice presidente dell’Acsi locale con la quale hanno definito la giunta Biondi inadeguata nello sport intervengono a risposta Michele Malafoglia e Mauro Caradonna, esponenti di SANA, HINA E TANTE ALTRE UCCISE PERCHE' VOLEVANO VIVERE SECONDO IL NOSTRO STILE DI VITA: Redazione-Non volevano indossare il velo, rifiutavano un matrimonio combinato, desideravano semplicemente vestire e vivere all'occidentale. Un oltraggio per i loro mariti, fratelli e 'padri padroni'. Una vergogna troppo grande da digerire. E così sono state punite. Sgozzate, accoltellate, massacrate. Come DATI EUROSTAT SULLA DISOCCUPAZIONE: PEGGIO DELL'ITALIA SOLO LA GRECIA: Redazione-L’Italia è penultima in Ue per il livello di occupazione, con il 62,3% nel 2017 nella fascia tra i 20 e i 64 anni. Fa peggio solo la Grecia con il 57,8%. Lo si legge nei dati Eurostat riferiti al 2017.L’Italia L'ESTREMA DESTRA FRANCESE IN MOBILITAZIONE PER ERIGERE UN MURO AL CONFINE: -FERMEREMO I CLANDESTINI-: Redazione-I patrioti francesi di  Génération Identitaire si mobilitano per fermare l’invasione di clandestini e terroristi islamici erigendo un muro con la rete sui confini italiani: “Respingeremo ogni clandestino che cerca di entrare”. Tutti migranti finiranno in Italia, ma non prendiamocela con i LA 25 PAKISTANA SANA CHEEMA SGOZZATA DAL PADRE E DAL FRATELLO PERCHE' VOLEVA SPOSARE UN ITALIANO -INFEDELE- E INTEGRARSI: Redazione-Giovane pakistana residente a Brescia, vuole sposare un italiano “infedele” e integrarsi con la cultura italiana, per questo aveva frequentato le scuole e aveva trovato un lavoro. Ma questo grave “affronto” alla subcultura islamica non è andato giù alla sua

CARSOLI, A CASA DI EDO: LA CASA CHE TI FA DIVENTARE GRANDE(FOTO)

CARSOLI, A CASA DI EDO: LA CASA CHE TI FA DIVENTARE GRANDE(FOTO) La Conduttrice Tv delle Iene Nina con Cinzia Cipriani

Carsoli-Abbiamo voluto iniziare con questo titolo: ”A CASA DI EDO, LA CASA CHE FA DIVENTARE GRANDE” il nostro resoconto sulla splendida giornata di sole trascorsa presso il Centro Sportivo “Le Sequoie” in compagnia dell’Associazione Onlus “Edoardo Marcangeli” che si occupa di aiutare  bambini malati di tumori infantili(leucemia) ricoverati al Bambino Gesù di Roma e le loro famiglie che hanno bisogno di assistenza sociale, psicologica ed economica. Abbiamo parafrasato il titolo di un servizio televisivo realizzato dalla Giornalista e Conduttrice Tv delle Iene Nina che ha fatto da Madrina a questa manifestazione per porre in evidenza il “Sogno”, secondo le parole espresse dalla Segretaria dell’Associazione Maura Marcangeli, che è diventato realtà durante questo primo anno di attività, ovvero:<< aver preso in affitto un appartamento nei pressi dell’Ospedale Bambin Gesù dove le famiglie che insieme ai loro bimbi o bimbe combattono quotidianamente contro questa terribile malattia, possano trovare assistenza, ricovero, sostegno e soprattutto tanto, ma tanto amore>>.E questa Casa, per l’appunto, si chiamerà CASA DI EDO. Tante le famiglie presenti insieme ai loro figli e figlie che hanno trascorso una Domenica diversa dal solito in un atmosfera di relax e di divertimento. Lo scopo degli organizzatori, coadiuvati dalle varie Associazioni e Pro Loco del territorio, è stato quello di raccogliere fondi destinati, come abbiamo evidenziato, a scopi benefici e assistenziali, con una particolare attenzione , come hanno ben spiegato Adelfo e Cinzia, Madre e Padre del Piccolo Edo, ai bambini e le bambine perché sono loro al centro di ogni attenzione:<<l’evento clou di oggi è il bambino>>,come lo è stato EDOARDO. Nella tavola rotonda, alla quale hanno preso parte il Sindaco di Carsoli Velia Nazzarro, L’Assessore al Bilancio Mario Mazzetti, il Prof. De Maria, il Dr. Italo Ciaralli, la Dr.ssa Colizza della Direzione Sanitaria della Asl Sulmona Avezzano e altre personalità di rilievo, Maura, che ha fatto le veci del Presidente Adelfo, ha poi spiegato che << durante tutto l’anno, sono state prese due assistenti ludiche che si occupano dei piccoli malati nel reparto di onco-ematologia, buoni pasto, buoni taxi ed è stata garantita una Continua Assistenza Domiciliare ai Pazienti Trasfusionali>>. Commovente, infine, sono state le testimonianze di Mamma Marika e dell’Infermiera Maddalena Grisoni che in sua personale riflessione, così si è espressa:<<La Morte di Edoardo non è stata una fine bensì, l’inizio di una nuova vita perché da un seme che muore nasce o nascono più vite che portano frutti benefici come nei diversi campi nei quali è impegnata l’Associazione; una nuova vita, come quella di Edo, che ora è per sempre nella sua eternità>>.Eccelsa è stata l’esibizione delle ballerine della Scuola di Danza di Cinzia Cipriani della Palestra Athlon alla presenza del Maestro Alfonso Paganini. Ringraziamenti particolari per il successo dell’iniziativa sono stati fatti a: Le Pro Loco di Arsoli, Civita di Oricola, Colli di Monte Bove, Poggio Cinolfo, a Comune di Vivaro Romano, Carsolandia 2016, Comitato Locale Croce Rossa di Carsoli, Tennis Club “Le Sequoie”, Real Carsoli Edo, Volley Carsoli, Comunità Passaggi, Scuola di Danza di Cinzia Cipriani, Le Maestre di Zumba, Il Mondo in una Stanza, Play Horse, Gli Artisti della Valle del Cavaliere, Gli Arcieri di Civita di Oricola, L’Associazione Maria Teresa Arioli, La Compagnia Teatrale O.G.M., I Dolci, Federico, Assicurazione Vittoria di Luigi D’Alessandro e a Getby.

 

Piccolo Edo

Ultima modifica ilGiovedì, 27 Ottobre 2016 14:25

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.