BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
-PER IL RISVEGLIO DELLA MARSICA, INTERVISTA AL SINDACO DI ORICOLA ANTONIO PARANINFI CANDIDATO ALLA REGIONE ABRUZZO: Redazione-E’ la terza intervista che faccio ad Antonio Paraninfi, attuale Sindaco di Oricola e candidato alla Regione Abruzzo nelle prossime elezioni del 10 febbraio con la lista Azione Politica per Marsilio Presidente. Le prime due interviste, nel 2012 e 2016, -CERCAVANO SOLO UN FUTURO-: BERGOGLIO PIANGE I MIGRANTI ANNEGATI NEL MEDITERRANEO, MA NON VERSA UNA LACRIMA PER I 12 CRISTIANI: Redazione-“Cercavano solo un futuro”: Bergoglio piange per il 170 clandestini annegati al largo delle coste libere, ma non versa neanche una lacrima per i 12 cristiani trucidati ogni giorno dagli islamici.“Penso alle 170 vittime naufraghi nel Mediterraneo, cercavano futuro per CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA, DICIOTTESIMA GIORNATA: ANCORA UNA SCONFITTA PER IL REAL CARSOLI CHE PERDE PER 1-2 FUORICASA CONTRO IL: Redazione- Un’altra sconfitta per la squadra di Mr. Tarquini, oggi, rimediata fuoricasa contro la quartultima in classifica. Stiamo parlando del Barrea che ha saputo tener testa al Real Carsoli sin dai primi minuti di gara: e il risultato parla chiaro perché si è MIGRANTI, 170 VITTIME IN 2 NAUFRAGI AL LARGO DELLA LIBIA. PER LA SINISTRA LA COLPA E' DI SALVINI E NON: Redazione-Nubifragio al largo della Libia: morti e dispersi. Per la sinistra è colpa del pugno duro di Salvini e della politica dei porti chiusi. È scontroLa sinistra è subito partita all'attacco. Da Laura Boldrini ad Andrea Orlando, tutti in fila SANREMO, PRENDERA' IL VIA CON BAGLIONI UNA PROPAGANDA PRO CLANDESTINI E ANTI-SALVINI: IN GARA ANCHE UNA CANZONE IN ARABO: Redazione-Da “cuore e amore” a “politica e migranti“. Il Festival di Sanremo di Claudio Baglioni rischia di trasformarsi in una bomba su Matteo Salvini a poche settimane dalle elezioni europee di maggio. Le polemiche sulle parole del direttore artistico, da sempre schierato sul fronte dell’accoglienza, sembrano destinate FRATELLI D'ITALIA, L'ON. FABIO RAMPELLI LANCIA QUAGLIERI: Redazione-Il Vicepresidente della Camera dei Deputati, Fabio Rampelli in prima linea per il candidato di Fratelli d’Italia Mario Quaglieri. Sala gremita a Lecce nei Marsi.“È un candidato che può permettere a questo territorio di riscattarsi. Sono contento che Fratelli d’Italia -ACCAREZZANDO L'IGNOTO-, LA SILLOGE POETICA DELLA DOTT.SSA ALESSANDRA DELLA QUERCIA: Redazione-Le convenzioni imbrigliano il vivere quotidiano. Per convenzione ci si preclude di esplorare nuovi mondi e di assaporare intense emozioni. La convenzione limita, soffoca la mente, la ingabbia in preconcetti riduttivi e deleteri.La convenzione non permette di addentrarsi in quei -DOPPIA PROVA- PER GLI STUDENTI AGLI ESAMI DI MATURITA' 2019: Redazione-Debutta la doppia prova all'esame di maturità. Quest'anno i maturandi alle prese con la seconda prova dovranno affrontare due materie: latino e greco per il liceo Classico, matematica e fisica allo Scientifico, discipline turistiche e aziendali e inglese per l'Istituto REDDITO DI CITTADINANZA, CHI HA DIRITTO E COME CHIEDERLO: Redazione-Partirà il primo aprile il reddito di cittadinanza, la misura bandiera del Movimento Cinque Stelle approvata giovedì sera dal Consiglio dei ministri, assieme alla riforma delle pensioni. Il provvedimento prevede misure per "il contrasto alla povertà, alla disuguaglianza e all'esclusione VATICANO, PADRE FABIO BAGGIO: -L'ITALIA E GLI ALTRI PAESI CI RIPENSINO E ADOTTINO IL GLOBAL COMPACT-: Redazione-Il Vaticano, invece di preoccuparsi dei cristiani perseguitati, massacrati dalla feccia islamica e dei regimi comunisti, fa gli appelli per per riempire l’Europa di futuri terroristi, spacciatori, stupratori e assassini, tra cui i carnefici dei fedeli di Cristo. Il leader

Michele Suriani

ITALIANI IN VIA DI ESTINZIONE: NEL 2100 GLI IMMIGRATI SARANNO 40 MILIONI

In evidenza Migranti Migranti

Redazione-Gli italiani sono in via di estinzione. Uno studio olandese dà ragione al candidato alla Regione Lombardia Attilio Fontana: nel 2100 di immigrati in Italia saranno 40 milioni. Se si continua a lottare per la sinistra o per i servi di Bruxelles, presenti anche nel centro-destra, anche prima del 2100.Senza immigrati la popolazione dell’Italia crollerà da 60 milioni oggi a 20 milioni entro la fine del secolo. Invece, con i flussi di immigrati attuali e previsti la metà della popolazione italiana sarà fatta di immigrati o figli di immigrati entro 60 anni, cioè entro una sola generazione.

Questo significa che il numero di immigrati in Italia sta per esplodere da 5 milioni di oggi (dati Istat) a 40 milioni entro il 2100. E che ogni anno fino alla fine del 21° secolo saranno 250mila italiani in meno.Questo quadro devastante del vero impatto dell’immigrazione di massa sull’Italia è stato scoperto da un thinktank olandese e pubblichiamo in esclusiva i risultati della loro ricerca. Secondo i dati ufficiali dell’Istat, la popolazione italiana rimarrà stabilmente ferma intorno ai 60 milioni nel corso del ventunesimo secolo. Ciò però che i demografici di Stato nascondono, oppure sulla quale tacciono, è la vera spiegazione ora svelata chiaro e tondo – e senza equivoci dai ricercatori olandesi di Gefira, un thinktank indipendente di Amsterdam. Per farlo, hanno sviluppato un software in grado di simulare i cambiamenti demografici di un Paese escludendo dal calcolo l’elemento immigrati. Hanno battezzato questo software «Cerberus 2.0» come il nome del cane feroce con tre teste che secondo gli antichi greci faceva la guardia all’ingresso del mondo sotterraneo.

Sono stati gli stessi ricercatori di Gefira nel novembre 2016 a produrre un video diventato virale, basato sui movimenti delle navi civili e commerciali tracciati in tempo reale dai siti Marine Traffic, per svelare la verità sugli opachi rapporti tra Ong e scafisti vicini alla costa libica. Quel video è poi stato ripreso dal blogger italiano Luca Donadel lo scorso marzo per produrre un altro video che ha fatto un clamore enorme in Italia

Ci sono tre elementi che fanno crescere o calare la popolazione di un Paese: le nascita, le morti e la net migration (migrazione netta, cioè, la differenza fra immigrati e emigrati). Per mantenere la sua popolazione, un Paese ha bisogno di un tasso di fertilità di 2,1 bambini per ogni donna in età fertile. L’Italia invece, nonostante il fatto che è un Paese cattolico e malgrado le prediche della Chiesa di fare figli, i figli non li fa. Di conseguenza, le donne italiane hanno uno dei tassi più bassi di fertilità al mondo (1,34) che è simile a quello delle donne giapponesi. Mentre in Italia gli esperti prevedono una popolazione stabilmente ferma sui 60 milioni questo secolo, nel Giappone invece prevedono un crollo disastroso nella sua popolazione del 60% entro 2100. Ed è stato proprio il caso giapponese a spingere il direttore di Gefira, Taco Dankers, a sviluppare il suo software «Cerberus 2.0». Dankers ci ha spiegato: «Mi sono chiesto: come mai in Italia, e in Europa in generale, le popolazioni secondo le previsioni ufficiali, sono in crescita o stabili, mentre nel Giappone la popolazione è in caduta libera. Ho cercato spiegazioni sui siti officiali di ogni Paese tipo Istat in Italia, oppure sul sito dell’Unione europea di Eurostat. Niente».

Finora Gefira ha sguinzagliato «Cerberus 2.0» sulla situazione demografica in Olanda ed Inghilterra, e ora in Italia, con risultati analogamente devastanti anche se diversi in ogni caso. E ha l’intenzione di fare lo stesso per ogni Paese dell’Unione europea. Dice Dankers: «Il tasso di fertilità è ugualmente basso in Giappone come in Italia ma il Giappone non accetta immigrati. Ecco, tutto lì, la differenza demografica così enorme fra i due Paesi». Ma attenzione. Non c’entra con la crescita delle popolazioni europee il fatto che gli immigrati fanno più figli. L’impatto dell’immigrazione proviene quasi esclusivamente dal volume di immigrati in arrivo previsti nei prossimi decenni. Come – appunto dimostra il software «Cerberus 2.0». Come mai non abbiamo mai sentito niente di tutto ciò dai nostri politici e demografici? Risponde: «I demografici dei vari Paesi lo sanno ma tacciano». Diciamola: quando Laura Boldrini & co. strilla agli italiani «niente migranti, niente pensioni» hanno perfettamente ragione. E allora?

Ecco la domanda

Fonte:riscattonazionale.net

Ultima modifica ilDomenica, 22 Aprile 2018 00:15

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.