BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
MIGRANTI, ARRIVA L'EUROBIDONE PER L'ITALIA: NELL'ACCORDO FIRMATO A MALTA UN REGALO ALLE ONG: Redazione- Il bluff in terra maltese è servito. Già più volte, alla vigilia del vertice tenuto oggi a La Valletta, si sottolinea il rischio palese per l’Italia di tornare a mani vuote.Un rischio divenuto concreto e reale dopo la pubblicazione CARSOLI, ANGELO MANCINI FONDATORE DI MADAMA OLIVA E' IL TESTIMONIAL DELLA NUOVA CAMPAGNA -OLIVE NOVELLE-: Redazione- Madama Oliva, leader in Italia nel settore delle olive da mensa fresche, presenta la nuova selezione speciale “Olive Novelle – Nuovo raccolto”: frutti appena raccolti nella campagna settembre – ottobre 2019, dalla fragranza inconfondibile e dall’estrema freschezza. Il prodotto sarà disponibile sugli scaffali fino -GIOVANNA DARK- AL TEATRO STANZE SEGRETE DI ROMA: Redazione- A distanza di 110 anni dalla sua beatificazione, Giovanna D’Arco, il suo travaglio e il suo mistero vengono raccontati e interrogati in Giovanna Dark, adattamento e regia di Matteo Fasanella, in scena al Teatro Stanze Segrete di Roma dal RICCARDO ZAZZA E L'ASSESORE REGIONALE AL BILANCIO GUIDO LIRIS AD ATREJU: Redazione- A Roma nella location dell’Isola Tiberina si è svolto il tradizionale appuntamento con Atreju, la festa della destra italiana organizzata dal presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. Titolo e tema centrale della kermesse di quest'anno è stato: “Sfida alle MIGRANTI, IL GOVERNO GIALLOROSSO APRE IL PORTO DI MESSINA ALLA OCEAN VIKING. SALVINI: -E' UNA VERGOGNA-: Redazione- Mentre il Viminale è alle prese con i preparativi per il summit (fasullo) di La Valletta, la Ocean Viking ottiene il via libera per sbarcare in Italia.I 182 migranti a bordo della nave dell’ong Sos Mediterranée, che opera assieme CENTENARIO DELLA NASCITA DI MARIO ARPEA: ROCCA DI MEZZO RICORDA IL CONCITTADINO CHE HA VALORIZZATO L'ALTOPIANO DELLE ROCCHE: Redazione- Domani lunedì 23 settembre 2019 Rocca di Mezzo omaggerà il concittadino Mario Arpea a cento anni dalla sua nascita con un evento eccezionale. Mario Arpea nacque il 23 settembre del 1919 e visse a Rocca di Mezzo fino ai CARSOLI, DOMENICO D'ANTONIO: -PROBLEMATICA DEGLI ODORI MOLESTI NELLA PIANA DEL CAVALIERE-: Redazione-Dal Consigliere Comunale Domenico D'Antonio del gruppo di opposizione "Futuro Certo", riceviamo e integralmente pubblichiamo il seguente comunicato:<<Finora non era mai intervenuto sulla problematica degli odori molesti avvertiti nella Piana del Cavaliere, neanche dopo la lettera dell’assessore all’ambiente Mario VIKTOR ORBAN AD ATREJU: -HO VISTO CHE SONO TORNATI RENZI E GENTILONI. LORO SANNO FAR ENTRARE MIGRANTI E ALZARE LE: Redazione- L’Europa colpisce i governi sovranisti, “ho visto che anche in Italia il governo è stato separato dal popolo”. “Vedo – ha detto – arrivare nuovi e vecchi politici di sinistra che non hanno capito niente dagli errori commessi, vedo CARSOLI, CERCASI IMPIEGATA A TEMPO PIENO PER IMPORTANTE SOCIETA':  Nota società cerca un'impiegata, presso la propria sede di Carsoli, a tempo pieno o a metà giornata con o senza esperienza. Inviare CURRICULUM VITAE al seguente indirizzo di posta elettronica: workselect@gmail.com L'AQUILA, UN SUCCESSO LA IV EDIZIONE DEL PREMIO NAZIONALE ALBA AD ENEA, PER GLI STUDI SUL -VERTICAL FARM-: LA CERIMONIA A L’AQUILA A PALAZZO FIBBIONI DURANTE UN GREMITO CONVEGNO Redazione- Alla conclusione di un gremito convegno aperto stamane a L’Aquila in Palazzo Fibbioni dal Presidente ALBA Francesco Fagnani, è stata ENEA ad aggiudicarsi la IV edizione del premio

ITALIA: IL GIOCO D'AZZARDO ONLINE HA RACCOLTO 27 MILIARDI DI EURO

Gioco Online Di Azzardo Gioco Online Di Azzardo

Redazione-Neppure dieci anni fa per giocare d’azzardo, alla roulette o al blackjack, al poker o ai dadi, era necessario viaggiare fino a uno dei quattro casinò allora presenti sul territorio italiano.E’ soltanto dall’estate del 2011, infatti, che hanno aperto i battenti le sale da gioco online, a questo sito un esempio, col suffisso “.it”.Pensare che i primissimi casinò virtuali andarono in Rete sul finire degli anni Novanta del secolo scorso. Merito di un insieme di isolette nel Mar dei Caraibi: Antigua e Barbuda. Perché fu in quest’angolo del mondo, conosciuto ai più per le sue spiagge da sogno e il mare cristallino, che nel 1994 veniva approvato il “Free Trade and Processing Zone Act”, un documento che permetteva il rilascio di licenze per l’apertura di sale da gioco in internet.

Un’occasione che i grandi gruppi d’oltreoceano seppero subito cogliere al volo.Stando agli ultimi dati resi noti nel “Libro Blu” dall’ADM, acronimo che sta per Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, il gioco d’azzardo ha raccolto nel corso dei dodici mesi del 2017 oltre cento miliardi nel Belpaese. A voler essere precisi, l’ammontare complessivo delle puntate fatte da tutti i giocatori, occasionali o abituali, ha toccato quota 101,7 miliardi di euro.Com’è facilmente intuibile una fetta di questa torta è poi rientrata nelle tasche dei giocatori sottoforma di vincite, 82,7 miliardi, mentre la restante parte ha rappresentato l’incasso degli operatori, 19 miliardi.Ovviamente quest’ultima cifra risulta al lordo delle somme che spettano all’erario.Ma qual è la parte che proviene dalla Rete?La raccolta 2017 ha toccato quota 26,9 miliardi, in sostanza un quarto di quella attribuibile all’intero settore.Ancora più alta, se possibile, la percentuale riguardante le vincite: 25,5 miliardi, che significano un terzo del totale.Di conseguenza la spesa è scesa in picchiata a livelli davvero bassi: 1,3 miliardi, un valore inferiore al 7% dei 19 totali.

Insomma, non sono cifre paragonabili a quelle di alcuni Paesi dell’Europa settentrionale dove il gambling online ha raggiunto, se non sorpassato, quello tradizionale. Ma c’è un dato che la dice lunga sulla tendenza ormai in atto anche da noi in Italia. Se non fosse stato per il gioco virtuale, la raccolta 2017 avrebbe chiuso col segno negativo rispetto a quella dell’anno precedente.Per il futuro, quindi, cosa dobbiamo aspettarci?Fare pronostici non è cosa semplice, sarebbero necessari dei bookmaker in gamba. Anche per via delle nuove norme introdotte nell’estate del 2018.Di sicuro c’è che le nuove generazioni saranno sempre più digitali. Lo ribadisce l’ultimo rapporto “Digital 2019” prodotto dall’agenzia creativa We Are Social e Hootsuite, l’applicazione che permette di gestire i canali social.

Stando a questo lavoro il 92% della popolazione italiana, in pratica 54,8 milioni di individui, utilizza internet per lavorare o svagarsi. Non solo. La media giornaliera del tempo speso online attraverso qualsiasi dispositivo, non solo tablet oppure smartphone, ha ormai raggiunto quota 6 ore e 4 minuti. Un traguardo fino a pochi anni fa inimmaginabile

 

e che avrà influenzato anche il gioco d’azzardo online.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.