BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
CARSOLI, DOMENICO D'ANTONIO: -ORA ANCHE IL PD CI DA' RAGIONE-: Redazione-Dal Consigliere Comunale Domenico D'Antonio del gruppo di opposizione "Futuro Certo", riceviamo e integralmente pubblichiamo il seguente comunicato:<<I Consiglieri ed assessori comunali aderenti al PD hanno costituito un gruppo consiliare specifico ed autonomo differenziandosi dal resto della maggioranza.Leggendo il BRESCIA, 20 ANNI SENZA FABER: GRAN CONCERTO IN RICORDO DEL GRANDE FABRIZIO DE ANDRE': Redazione-I Mercantinfiera 2.0 (gruppo musicale veronese, attivo ne panorama musicale da più di vent'anni) propongono uno spettacolo incentrato su alcuni brani tratti dal vasto repertorio di Fabrizio de Andrè . Si tratta di una attenta selezione di canzoni che parte MONS. VINCENZO PAGLIA, IL MINISTRO DI PAPA FRANCESCO, RILANCIA SULLO IUS SOLI: - L'UOMO NON PUO' VIVERE DA SOLO-: Redazione-Monsignor Vincenzo Paglia, uno dei "ministri" di papa Francesco, rilancia sullo ius soli, dichiarando che l'uomo non può vivere in solitudine.Gli appelli degli ecclesiastici in favore dell'approvazione dello ius soli non si contano più.L'ultimo in ordine di tempo è arrivato CARSOLI, INCONTRO CON LA SCRITTRICE FANTASY LICIA TROISI: Redazione-Nell'ambito del progetto Officina delle Arti sabato 30 marzo sarà ospitata a Carsoli Licia Troisi, la più nota scrittrice di fantasy italiana, astrofisica, attuamente conduttrice della trasmissione RAI Terza Pagina. Grande successo sia in Italia che all'estero hanno ottenuto le MEMORIA E FUTURO A MURATA GIGOTTI CON -LA CORSA DEI 2009-: Primavera dell'Atletica 2019 Redazione-Con la 6^ Corsa della Murata si è conclusa, la settimana di sport e cultura, organizzata dall’Atletica L’Aquila in collaborazione con la Proloco di Coppito. Domenica infatti sono scesi in campo i bambini delle scuole elementari e POLO MUSEALE DELLA CALABRIA: PROSSIMI EVENTI E NUOVO SITO ISTITUZIONALE: Redazione-Dopo la Settimana dei Musei (5/10 marzo 2019), la Giornata nazionale del Paesaggio (14 marzo 2019) e Aspettando la Festa della Musica (21 marzo 2019) il Polo museale della Calabria, guidato dalla dottoressa Antonella Cucciniello, comunica altri imperdibili appuntamenti che REGIONALI IN BASILICATA, DOPO 20 ANNI LA SINISTRA SPAZZATA VIA. SALVINI: - 7 A 0 E ORA SI CAMBIA L'EUROPA-: Redazione-Quando le urne in Basilicata erano ancora aperte, Matteo Salvini aveva detto chiaro e tondo che da lì a poche ore la Lega avrebbe governato anche quella regione. Dunque la promessa del ministro dell’Interno: conquistare a stretto giro anche i feudi rossi, UNA BUONA NOTIZIA: SUBITO NUOVE ASSUNZIONI NEL SSN: Redazione-Finalmente una buona notizia per il SSN, poiche' Ministero della Salute, Regioni, Ragioneria dello Stato-Mef e Funzione pubblica hanno trovato l'intesa perche' dal 2019, la spesa per il personale degli Enti del Ssn di ciascuna Regione potrà essere incrementata per un DA VELTRONI A ZINGARETTI, ECCOVI LE PRIORITA' DEL -NUOVO- PD: APPROVARE LO IUS SOLI NONOSTANTE LA CONTRARIETA' DEGLI ITALIANI: Redazione-Non cambiare per non morire. Dicendo sì alla cittadinanza a chi nasce in Italia. Walter Veltroni e il neosegretario Pd, Nicola Zingaretti, insistono sulla necessità di battersi per i valori fondamentali della sinistra, compreso quello ius soli che era sparito temporaneamente dal dibattito politico IL REAL CARSOLI TORNA A VINCERE IN CASA CONTRO IL TRAGLIACOZZO CON UN SECCO 4-0: Redazione-Importantissima vittoria in casa del Real Carsoli sul Tagliacozzo che gli consente di rimanere in solitaria alla nona posizione del campionato di prima categoria (girone A) con 37 punti. In campo una Squadra molto ben preparata e tonica che non

RADICI, -NULLA SI CREA E NULLA SI DISTRUGGE: AL VIA DOMANI A CARSOLI LA MOSTRA DI ARTE CONTEMPORANEA DEGLI ARTISTI DELLA VALLE DEL CAVALIERE

Locandina Evento Locandina Evento

Nulla si crea e nulla si distrugge.

Redazione-Un evento che mette in mostra il mutamento inteso non tanto come semplice confronto tra punto di partenza e punto di arrivo, ma come percorso, il tragitto che ognuno compie per giungere o semplicemente per partire. In ogni viaggio ritroviamo frammenti del posto da cui siamo partiti, per alcuni si tratta di un vero e proprio bagaglio, per altri di un sasso o una conchiglia come quelle che ritrovi in tasca quando torni dal mare, per altri ancora solo un respiro che anche se non vedi c’è lì in un angolo.In arte, come nella vita, si sa come e quando si comincia ma mai quando si finisce.

Quello che vedrete è un percorso di cambiamento e di ricerca, un momento per guardare al passato, al presente proiettandoci verso un ipotetico futuro.Dal singolo al gruppo, dal dentro al fuori, dal prima al dopo, all’adesso; una proiezione prospettica verso quello che siamo e che potremmo essere, una sfida a guardare, a comporre e ricomporre percorsi diversi: storie.Ogni artista è individuato da un colore che ne identifica le radici; lì dove al colore è sovrapposto il logo degli Artisti della Valle del Cavaliere l’opera è dell’adesso, del momento che si sta vivendo, del percorso che l’artista in questione ha intrapreso.Vi sfidiamo a leggere il vostro personale viaggio, con le spalle a quel che si era guardando alla possibilità: questo rappresenta la sedia, questo rappresenta l’enorme puzzle che avrete difronte.Tutti i percorsi sono fatti di incontri, di punti in cui ci si tocca, a volte per un secondo, altre per un’ora, a volte ci si interseca e si resta incastrati, a volte ci si appoggia come sulla spalla di qualcuno perché ricorda casa, perché lo riconosci.Ogni viaggio ha dei momenti di sosta in cui ti trovi davanti a bivi o a piazzole di servizio in cui rimani a guardarti intorno in cerca di spiegazioni, di ispirazioni.Ti confronti con quello che hai intorno, ti confronti con quello che non conosci o che riconosci perché ha qualcosa che ti appartiene un poco senza saperne il perché.

Il nostro viaggio ci ha fatto sostare in diversi posti, toccare e prendere parte a quello che il territorio ci offriva o viceversa chiedeva. Sono nati così il progetto di “intonaci!”, le collaborazioni con le diverse realtà associazionistiche locali e la convinzione che si possa fare molto di più se si condivide un progetto comune.Così il contatto, per un artista, può essere fondamentale, può uccidere o dar vita alle idee che gli sfiorano le mani. Gli conferisce quell’aura di possibilità, quell’essere uno, nessuno e centomila insieme evolvendo e cambiando in relazione al mondo ma soprattutto in relazione a se stesso. In questo contesto si collocano i nostri incontri con le realtà artistiche ai confini del territorio, in particolare la Valle dell’Aniene e quella del Turano.Questa mostra è anche un po’ un evento di iniziazione, un momento di presentazione di nuovi incontri.Artisti che gravitano nel territorio e con cui ad un certo punto ci si è scontrati, come le meteore fanno con l’atmosfera, dando vita a nuove collaborazioni e soprattutto a nuovi stimoli espongono oggi per la prima volta con noi.

Il percorso ideale dal basso verso l’alto, dalle radici al cielo, passa quindi dal dentro al fuori, dal contatto interno a quello esterno. Attraversando questo passaggio la mostra si richiude ciclicamente portandoci di nuovo all’interno, il simbolico confronto tra l’io e il resto del mondo, tra quello che ognuno ha dentro e con cui deve fare doverosamente i conti e quel contenitore di possibilità che è il posto

in cui ha deciso di essere centomila in una volta sola.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.