BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
REGIONE ABRUZZO, PRESENTATO A ROMA LA FESTA NAZIONALE DEI BORGHI AUTENTICI D'ITALIA: Barrea (AQ), 30- 31 agosto - 1 settembre 2019 Tre giorni di cultura, spettacoli, enogastronomia e divertimento Redazione-Paesaggio, testimone del Valore comunitario. È il tema portante della 10^ edizione della Festa Nazionale dei Borghi Autentici d'Italia. La lettura del paesaggio non può PAOLO CAPODACQUA PORTA -DIETRO LE QUINTE- A FESTIV'ALBA, SHOW IN CUI IL CANTAUTORE ITALIANO RIPERCORRE LE TAPPE DELLA PROPRIA CARRIERA: Redazione- Si terrà domani, martedì 23 luglio, a partire dalle 21.00 all’interno della chiesa di San Pietro, il concerto di Paolo Capodacqua. In “Dietro le quinte” il musicista e compositore ripercorrerà le tappe di una carriera lunga e ricca di TIMELESS, ATTUALITA' DELL'ANTICO: CLAY VS PLASTIC: Redazione- Martedì 23 luglio 2019, alle ore 18.30, a Crotone, presso il Museo Archeologico Nazionale di Crotone (via Risorgimento), nell’ambito della rassegna estiva Timeless, attualità dell’antico, il direttore del museo Gregorio Aversa dialogherà con Francesco Scarpino, amministratore unico BluOcean e curatore APPELLO DELLE SUORE DI CLAUSURA PER L'APERTURA DEI PORTI A TUTTI I CLANDESTINI: -C'E' TROPPO RAZZISMO IN ITALIA-: Redazione- Ora le suore escono dalla clausura e chiedono porti aperti a tutti i clandestini: “C’è troppo razzismo in Italia”.Le suore di clausura, con una lettera aperta, hanno chiesto di spalancare porti, portoni e portoncini all’arrivo dei migranti.No, non è LA NOTTE DELLE MUSE: ESPOSIZIONE DEL SARCOFAGO DELLE MUSE: Redazione- Giovedì 25 luglio 2019, alle ore 21.00, A Locri (Reggio Calabria), presso il Complesso museale Casino Macrì del Parco archeologico nazionale di Locri sarà presentato da Sara De Angelis, direttore del Museo archeologico dell’Agro Falisco-Forte Sangallo, il Sarcofago delle ALBANO CHE GUARDA AVANTI: VIA AL DIBATTITO IN VISTA DELLE AMMINISTRATIVE DEL 2020: Redazione- In vista delle elezioni amministrative della primavera 2020, che chiameranno i cittadini di Albano Laziale a rinnovare le cariche di Sindaco e Consiglio Comunale, l’associazione Liberamente avvia una serie di incontri tematici, con l’ausilio di esperti e personalità del PESCARA, MUSICARTE NEL PARCO 2019: XXIV EDIZIONE: Aurum, sala Flaiano e sala D'Annunzio dal 25 luglio al 28 settembre 2019 Redazione – Dal 25 luglio al 28 settembre 2019, sotto la direzione artistica di Maria Gabriella Castiglione – che del Festival è ideatrice, motore ed anima – si -SERATA AL FRESCO-AL PALAZZO ARNONE DI COSENZA: Redazione- Mercoledì 24 luglio 2019, a Cosenza, Palazzo Arnone, dalle ore 21.00 alle ore 24.00, si terrà Serata al fresco - Evasione culturale a Palazzo Arnone, iniziativa di grande fascinazione che approfondirà la storia e le vicende umane e politiche ARTE E ARCHEOLOGIA TRA LE STELLE, IL MITO E LA STORIA, SERATA SPECIALE NEI LUOGHI DELLA DEA ANGIZIA: Redazione- Appuntamento speciale con la storia dei Marsi lunedì, 22 luglio, nell'ambito del cartellone estivo "Vacanze luchesi". L'evento, a tema "Arte e archeologia tra le stelle, il mito e la storia", vedrà protagonista l'area archeologica di Anxa-Angitia, a Luco dei OSTIA ANTICA FESTIVAL, LINO GUANCIALE IN -ITACA-: Redazione- Golden boy della fiction italiana, protagonista di serie di successo quali Una grande famiglia, Che Dio ci aiuti, La dama velata, Non dirlo al mio capo, L'allieva, I Medici, La porta rossa, Lino Guanciale il 3 agosto va in

BUON 98° COMPLEANNO, CARISSIMO GILBERTO !!!- L'ULTIMO UFFICIALE VIVENTE DELLA GLORIOSA BRIGATA MAIELLA

Domenico Logozzo e Gilberto Malvestuto Domenico Logozzo e Gilberto Malvestuto

Gli auguri a Gilberto Malvestuto, ultimo ufficiale vivente della gloriosa Brigata Maiella

Redazione-Buon compleanno, carissimo amico Gilberto! Compie oggi 98 anni Gilberto Malvestuto l'ultimo degli ufficiali superstiti della storica Brigata Maiella. Una persona meravigliosa. Nel pomeriggio mi ha telefonato: "Grazie per gli auguri caro amico mio. Lei è sempre gentile". Ed io molto emozionato: "Sono io a ringraziare lei per la bella amicizia. Orgoglioso di essere suo amico. Che voce brillante e giovanile, da diciottenne!". Gilberto si fa una risata e mi risponde: "Magari! Gli anni si fanno sentire". Una piccola pausa e poi: "Spero di esserci anche il prossimo anno! " . Gli dico di essere ottimista, il traguardo dei 100 anni è vicino. "L'ottimismo non manca...", mi risponde e mi ringrazia affettuosamente.

E' stato un colloquio emozionante e commovente con un personaggio storicamente rilevante. 98 anni spesi per la Libertà. "Ho fatto soltanto il mio dovere, ho fatto la cosa giusta, lottando e rischiando la vita con altri per la libertà dell’Italia", ripete con molta umiltà. La libertà, un bene prezioso. Da difendere. Una conquista pagata a caro prezzo. Tante giovani vite sacrificate. Ed è ai giovani che Malvestuto si rivolge frequentemente. Determinante il ruolo della scuola. "Ha una funzione importante per l’affermazione dei valori della Resistenza". Senza memoria non c'è futuro.

“Continuerò a tenere accesa la “fiammella” del ricordo finché ne avrò la forza”, assicura. Tante battaglie, lutti e dolori, quindi la grande gioia: "Quando il 21 aprile 1945 con le Sezioni mitraglieri della Compagnia Pesante della Brigata Majella al mio comando, entrai a Bologna, tra le primissime truppe liberatrici alleate, insieme ai fucilieri della prima Compagnia agli ordini del sottotenente Laudadio, una enorme folla di cittadini ci accolse osannante perché era terminato per loro l’incubo che toglieva il respiro, di una terribile occupazione nazifascista che, nella città felsinea, aveva seminato terrore e morte. Ancora oggi, nel lago dei miei ricordi di quel tempo ormai lontano, rivedo il restante territorio emiliano, al di là del fiume Reno, che fu anche teatro della nostra attività bellica successiva alla liberazione di Bologna: un territorio anch’esso violentato e martoriato durante la Resistenza da un nemico che, rinnegando le più elementari leggi dell’umanità, vi trucidò donne, vecchi e bambini innocenti. Siamo tornati più volte come reduci della “Majella” a Brisighella, a Marzabotto, a Bologna e in altre località collegate alla nostra storia di liberazione, per tuffarci sempre nel calore e nella cordialità di quelle meravigliose genti emiliane-romagnole, in cui ha sempre palpitato un’anima generosa, un cuore aperto a ogni esigenza di pace, di progresso, di giustizia".

Pagine di storia che è sempre opportuno rileggere. “E’ scarsa in molte regioni del Sud l’attenzione della scuola, mentre al Nord c’è maggiore interesse”, osserva criticamente. E sottolinea che anche il mitico comandante Ettore Troilo riteneva necessario coinvolgere il mondo della scuola per non disperdere la memoria del glorioso passato. “Ricordo l’enorme soddisfazione di Troilo quando una trentina di anni fa Aldo Aniasi scrisse a tutti i Capi d’Istituto invitandoli a “rivalutare la Resistenza”. Non far inaridire il seme prezioso della libertà. “Ho seminato con tanti compagni che ora purtroppo non ci sono più. Continuerò a farlo, soprattutto incontrando i giovani. La libertà è un patrimonio immenso, da difendere, con ferma determinazione”.

Grazie, Gilberto, e ancora tanti auguri caro amico mio!

Ultima modifica ilMercoledì, 17 Aprile 2019 21:05

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.