BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down
Logo
Stampa questa pagina

CARSOLI, NUOVO INTERVENTO DI TULLIO LUCIDI SULLE PROSSIME ELEZIONI POLITICHE: -IL PROGRAMMA DEL PD PER LA PROSSIMA LEGISLATURA-

Programma Pd Programma Pd

80 euro al mese per ogni figlio fino a 18 anni

 

Redazione-Riceviamo e volentieri pubblichiamo un nuovo contributo in esclusiva di Tullio Lucidi sulla campagna elettorale:<<Come promesso in un precedente articolo, nel quale elencavo le cose fatte negli ultimi anni dai Governi a guida PD, continuiamo il nostro viaggio elencando i provvedimenti che il Partito Democratico intende prendere nella prossima Legislatura. Un’unica avvertenza. Quello che leggerete non sono promesse da marinaio perché ogni provvedimento di spesa è esattamente coperto dalle entrate. Non per polemica ma se si sommano le promesse del Centro destra con quelle dei Cinque Stelle si arriva, così hanno calcolato economisti indipendenti alla sbalorditiva cifra di 310 miliardi di spesa. Invece di un Paese che, dopo la crisi, deve risalire la china perché molto è stato fatto, ma il più rimane da fare, i nostri competitori ci presentano “il Paese degli sceicchi”. Ma “fammi il piacere” direbbe Totò. E voi, persone intelligenti, non fatevi fregare.

Cominciamo:

  • Aiuto importante alle famiglie. 80 euro al mese per ogni figlio fino a diciotto anni
  • Più soldi in busta paga alle lavoratrici e ai lavoratori riducendo il cuneo contributivo in quattro anni di quattro punti, dal 33 al 20%.
  • 100 milioni l’anno per tutta la legislatura per costruire asili nido, elemento importante per sviluppare il lavoro femminile.
  • Salario minimo legale, 10euro netti l’ora, per combattere i lavori sottopagati.
  • 400 euro al mese alle famiglie che fanno figli per i primi tre anni dalla nascita del bebè, da spendere per la cura del piccolo.
  • Pagare meno pagare tutti. Lotta all’evasione fiscale. Lotta durissima contro tutte le mafie.
  • Dare i famosi 80 euro anche alle partite IVA e ai lavoratori autonomi con reddito fino a 26 mila euro lordi.
  • 10 mila nuove assunzioni tra le forze dell’ordine per garantire maggiore sicurezza ai cittadini.
  • 10 mila nuove assunzioni tra i ricercatori perché chi più fa ricerca e sviluppa tecnologia più vale, come Paese, nella globalizzazione mondiale.
  • Aiutare economicamente le famiglie che hanno al loro interno disabili, anziani gravi e portatori di handicap.
  • Costruire gli Stati Uniti d’Europa con strutture comuni. L’Italia non darà 1 euro agli Stati che non si prendono le loro quote di migranti, da limitare e controllare.
  • Raddoppiare i fondi contro la povertà (reddito di inclusione) e per i piccoli Comuni come i nostri.
  • Ultimare le opere pubbliche incompiute, migliorare le periferie urbane, accelerare le procedure burocratiche per la ricostruzione delle aree terremotate.
  • Nuove stazioni ferroviarie, nuovi bus e corriere per migliorare i trasporti e i collegamenti soprattutto per le zone interne come le nostre.
  • Altri 10 miliardi di euro per l’edilizia scolastica in funzione antisismica.
  • Finanziare i farmaci innovativi contro il cancro e le altre malattie gravi. Aumentare di 10 miliardi i fondi per la sanità.
  • Aumentare l’indennità d’accompagno, 2 miliardi in più.
  • Ius soli, legge sul diritto di cittadinanza per i minori nati e cresciuti in Italia.
  • A parità di lavoro e di qualifica, parità di salario tra uomini e donne.
  • Scuole a tempo pieno soprattutto al Sud. Limitazione del numero di alunni per classe e lotta alla burocrazia nella scuola. I professori debbono insegnare e non riempire moduli su moduli.
  • Contro chi dice che “con la Cultura non si mangia” sviluppare invece un piano straordinario per lo sviluppo della Cultura e del turismo. Portare la banda larga telematica ovunque.
  • Abbassare ancora il canone RAI per tutti, esentando i più anziani a basso reddito, dal pagamento.
  • Più fondi per nuove carceri, certezza della pena e misure alternative al carcere per i reati meno gravi in funzione educativa.
  • Etichettare tutti i prodotti in modo che sappiamo da dove vengono e che cosa contengono.
  • Far scendere la disoccupazione generale dall’11 al 9%.
  • Far scendere la disoccupazione giovanile dal 32 al 20%
  • Aumentare di oltre 1 milione i posti di lavoro rendendo quello stabile più conveniente per le aziende di quello precario.
  • Aumentare il prodotto interno lordo (PIL) cioè la ricchezza del paese del 2% l’anno.
  • Portare il rapporto Debito pubblico/PIL dal 132 al 100% che significa risparmiare decine di miliardi l’anno di interessi.

Ecco, questo non è il libro dei sogni, ma un progetto fattibile sul quale un Partito serio come il PD si impegna di fronte a tutti voi nei prossimi anni. Adesso dipende da te, da quelle due croci, una alla Camera ed una al Senato, sul simbolo del PD, unico voto utile anche a Sinistra, anche nei nostri territori. Naturalmente andando alle urne sei libero di votare per chi vuoi. Auguri comunque per la tua scelta. Per me, per noi del PD, non sarai mai un nemico, ma solo un avversario politico. Questa è la democrazia, un sistema con i suoi difetti, ma il migliore finora inventato, un po’ come il PD per ogni cittadino progressista. Facciamoci tutti insieme gli auguri per l’Italia perché non saranno tempi facili, ma ancora una volta insieme possiamo farcela.

Buon voto e grazie per l’attenzione>>.

Ultima modifica ilLunedì, 05 Marzo 2018 02:34
Copyright ©2015, All Rights Reserved.Developed by M.M. Cavalierenews è una testata di informazione - Aggregatore news:Xinnovation srl, via Gorizia 70 - 09028 Sestu CA - p. Iva 03789500927