BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
TRAGEDIA IN DISCOTECA A CORINALDO, IDENTIFICATO CHI HA SPRUZZATO LO SPRAY URTICANTE: -VOLEVA RUBARE UNA CATENINA-: Redazione-Lo spray urticante al concerto di Sfera  Ebbasta lo ha spruzzato un minorenne. È stato individuato ed identificato il minorenne che avrebbe spruzzato uno spray urticante all'interno della discoteca Lanterna Azzurra provocando il panico che ha poi portato alla morte GIORNATA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITA': -NON LASCIARE NESSUNO INDIETRO-: Redazione-Giovedì 13 dicembre 2018, alle ore 10.00, a Cosenza, presso la Biblioteca Nazionale di Cosenza, Sala “Giacomantonio, si terrà un convegno sul tema Non lasciare nessuno indietro - Potenziamento delle persone con disabilità e garanzia dell’inclusione e dell’uguaglianza.All’iniziativa, moderata dallo GIORNATA DELLA SOLIDARIETA’ A CARSOLI: UN’INIZIATIVA FINALIZZATA ALLA RACCOLTA FONDI PER L’ACQUISTO DI UNA NUOVA AMBULANZA(VIDEO): Redazione-In un’ottica delle forze in campo, si è svolta oggi in piazza Corradino a Carsoli la GIORNATA DELLA SOLIDARIETA’ in collaborazione con le associazioni di volontariato con il fine di raccogliere i fondi necessari per l’acquisto di una nuova AUTOAMBULANZA PARLA PAOLO, IL MARITO DI ELEONORA GIROLIMINI MORTA NELLA CALCA DELLA DISCOTECA A CORINALDO: -ERANO TUTTI UBRIACHI. I MIEI 4: Redazione-Tra le sei vittime della strage alla discoteca Lanterna azzurra di Corinaldo c'è anche Eleonora Girolimini: la donna, che aveva accompagnato la figlia di 11 anni al concerto di Sfera Ebbasta, è morta insieme ad altri cinque ragazzi, tutti di età AGRICOLTURA DI COMUNITA' E NEORURALI ABRUZZESI: AL VIA IL CROWDFUNDING SOSTENUTO DA BANCA ETICA: Progetto selezionato da Banca Etica. tra le attività: rafforzare l'esperienza della Fiera della Neoruralità di Sulmona. Creare un web-coworking tra gli attori neorurali. Sviluppare azioni per favorire, nelle aree rurali, il mutuo aiuto e progetti condivisi. Redazione-"NeoRuralità... il dito BARI, UN ALTRO PRESEPE BLASFEMO: MARIA E GIUSEPPE CLANDESTINI, GESU' BAMBINO DI COLORE NERO SUL UN BARCONE CHE AFFONDA: Redazione-Un altro presepe blasfemo, volgare, oltraggioso e vomitevole per propagandare l’invasione di clandestini islamici, potenziali terroristi, stupratori e spacciatori. Nel comune di Acquaviva delle Fonti, in provincia di Bari, Maria e Giuseppe sono dei clandestini e Gesù bambino è di -L'ITALIA ALZA LA TESTA-, STANDING OVATION DEI PARTECIPANTI PER MATTEO SALVINI IN PIAZZA DEL POPOLO A ROMA: -PRIMA GLI ITALIANI-: Redazione-In piazza del Popolo a Roma la kermesse della Lega 'L'Italia alza la testa'. Matteo Salvini sale sul palco accompagnato dalle note dell'aria della Turandot di Puccini 'Vincerò', mentre dalla piazza si accendono fumogeni tricolori. Salvini, ora senza felpa della Polizia ma in DRAMMA AD ANCONA, SEI MORTI E CENTINAIA DI FERITI AL CONCERTO DI SFERA EBBASTA IN UNA DISCOTECA: UNO SPRAY URTICANTE: Redazione-Tragedia in provincia di Ancona dove sei persone sono morte, schiacciate dalla folla nel panico in una discoteca. A scatenare intorno all'una di notte la ressa al 'Lanterna Azzurra' di Corinaldo - che ospitava il concerto del rapper Sfera Ebbasta IL VESCOVO DI CHIOGGIA ADRIANO TESSAROLO CACCIATO DAL PRESIDE DI UNA SCUOLA PER RISPETTO DELLE ALTRE RELIGIONI: Redazione-Dopo il presepio e Gesù bambino, dalle scuole cacciano pure il vescovo. Il dirigente scolastico estremista laicista di un istituto pubblico di Porto Tolle, in provincia di Rovigo, ha impedito la visita a scuola ad Adriano Tessarollo, vescovo di Chioggia, per rispettare gli alunni delle CARSOLI, OLIVETTI: VIA LIBERA ALL'ACCORDO CON -ADVANCED CARING CENTER SRL-: Redazione-Una trattativa giunta alle battute finali, una spaccatura dolorosa tra lavoratori e tra sigle sindacali. Parliamo della vertenza Acc, Advanced caring center srl, società della galassia Tim che, nel corso degli ultimi anni, ha assorbito via via lavoratori Olivetti una

LUCO DEI MARSI: TEATRO E CINEFORUM PER GLI ALUNNI A SCUOLA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE

 Alunni della scuola primaria dell'I.C. "Ignazio Silone" Alunni della scuola primaria dell'I.C. "Ignazio Silone"

Redazione-Si è tenuto nei giorni scorsi a Luco dei Marsi l'incontro formativo dedicato alle classi della scuola primaria dell'I.C. "Ignazio Silone", proposto dalla cooperativa Ambecò, in sinergia con il Comune e Segen Spa, nell'ambito del progetto educativo, finanziato dall'Azienda di igiene ambientale, che vedrà protagonista anche la scuola secondaria dello stesso Istituto. Educazione civica, formazione e arte sono stati gli "ingredienti" dell'incontro: la sessione di educazione ambientale si è svolta, infatti, attraverso una lezione-spettacolo, tenuta da Maria Cristina Nicoli, operatrice qualificata del Centro di Educazione Ambientale di Ambecò, “L’Albero delle Storie”, riconosciuto dalla Regione Abruzzo; la modalità ha permesso di trasmettere contenuti divertendo i bambini, che hanno partecipato con entusiasmo, e di catturare la loro attenzione attraverso la forza suggestiva del teatro e la magia del racconto fiabesco.

“Sono iniziative di grande valore educativo, che la nostra Amministrazione continuerà a promuovere e a supportare”, ha sottolineato la sindaca Marivera De Rosa, che ha espresso grande soddisfazione per l'attuazione del progetto, “Il mio sentito ringraziamento va alle qualificate operatrici di Ambecò, alle Insegnanti, disponibili e professionali, al dirigente scolastico Romolo Del Vecchio, ai responsabili dell'Azienda, a tutti quelli che hanno reso possibile l'attività”. Il 26 aprile, alle 10.15, l'appuntamento con l'educazione ambientale è per gli studenti della scuola secondaria di primo grado, cui sarà dedicato l'evento "Ambiente in Cinema", alla sua prima edizione, che prevede la proiezione del film documentario sulla sostenibilità ambientale, dall’emblematico titolo "Home" (Casa), durante il quale verrà affrontato il tema "ambiente" nelle varie sfaccettature; “Home”, in particolare, denuncia lo stato attuale della Terra, il suo clima e le ripercussioni a lungo termine sul suo futuro. Un tema che viene espresso lungo tutto il documentario è quello del delicato e fondamentale collegamento che esiste tra tutti gli organismi che vi fanno parte. Al termine della proiezione vi sarà uno spazio dedicato alla riflessione critica sugli argomenti trattati. "Cooperiamo a tutto campo per la promozione di una diffusa e radicata educazione ambientale", ha spiegato l'assessore alla Scuola Silvia Marchi, "I nostri ragazzi sono molto attenti rispetto a queste tematiche e questo è per noi una soddisfazione e un ulteriore incentivo nel promuovere tutte le attività utili perché cresca con loro la consapevolezza dell'importanza del riciclo, del rispetto per la natura, della necessità di preservare le risorse attraverso un consumo più consapevole e dell'attuazione delle “buone pratiche”, fondate sul riutilizzo e l'eliminazione degli sprechi. Il lavoro di educazione, in questa direzione, è già un investimento per il futuro dell'ambiente e un tassello importante per garantire ai giovani e alle future generazioni un'adeguata qualità di vita, a partire dalla disponibilità delle risorse primarie, che non sono infinite e vanno perciò preservate con coscienza”. Le insegnanti che hanno partecipato all'evento: Candida D'Andrea; Maria Giovanna Di Benedetto; Luciana Marangoni; Angelita D'Angelo;

Rita Di Giammatteo; Ernestina Colabianchi; Rosalia Monacelli.

Ultima modifica ilDomenica, 15 Aprile 2018 15:12

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.