BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down
Logo
Stampa questa pagina

MATTEO SALVINI AVVISA I VESCOVI CHE PREDICANO L'ACCOGLIENZA: -PORTI? IN ITALIA NON POSSIAMO OSPITARE MEZZO MONDO-

Matteo Salvini Matteo Salvini

Redazione-Il ministro degli Interni risponde ai vescovi che chiedono accoglienza: "In Italia non possiamo ospitare mezzo mondo".Matteo Salvini ribadisce la linea dei porti chiusi e serra ancora le porte che invece una parte del mondo della Chiesa chiede di aprire.Il pressing del Vaticano sul Viminale per una politica più morbida sul fronte dell'immigrazione si fa sentire anche nelle meditazioni della Via Crucis che in questo Venerdì Santo tratterà il tema dei flussi migratori criticando tra le righe i governi che chiudono le frontiere e quei porti "dove non trovano approdo le navi". E proprio su questo fronte arriva un messaggio chiaro da parte del vicepremier: "Mi permetto di augurare buona Santa Pasqua a tutti, anche a quei vescovi che pensano che ci sia spazio per mezzo mondo in Italia. Temo di doverli smentire. Ho letto oggi che un cardinale del Lussemburgo vuole che l’Europa accolga tutti. Non so se c’è spazio in Lussemburgo. In Italia no. Su questo, augurando buona Pasqua, non cambio idea", ha affermato il vicepremier a margine di un incontro questo pomeriggio con Eduardo Bolsonaro, parlamentare brasiliano e figlio del presidente del Brasile, Jair Bolsonaro. Proprio ieri era arrivato un nuovo monito da parte della Chiesa con le parole del presidente della Conferenza episcopale italiana, il cardinal Gualtireo Bassetti. Officiando la cerimonia della lavanda dei piedi nella cattedrale di Perugia, il cardinale di fatto ha analizzato i problemi del Paese e come riporta Avvenire ha posto l'accento sulla disoccupazione: "Il problema del nostro Paese - ha specificato - non sono gli immigrati ma il lavoro che manca e manca seriamente".

Il ministro degli Interni però non intende fare marcia indietro su questo fronte e così ribadisce la sua linea, soprattutto alla luce dei dissidi con i Cinque Stelle per la direttiva anti-ong di qualche giorno fa. Alle accuse dei Cinque Stelle che preferirebbero le politiche dell'ex ministro Minniti a quelle di Salvini, il vicepremier ha risposto con parole molto chiare: "Con tutti gli avversari potenti che ha questo governo, non capisco perchè anche oggi l’amico Di Maio parli di crisi di governo: Luigi e gli amici grillini farebbero bene a non parlare più di porti aperti per gli immigrati, e a controllare che il reddito di cittadinanza non finisca a furbetti, delinquenti ed ex terroristi. Non vorrei che nei 5Stelle qualcuno avesse voglia di far saltare tutto e magari andare a governare con la sinistra ...

Buon venerdì santo di pace a tutti". Lo scontro però continua...

 

Fonte:rassegneitalia.info

Ultima modifica ilVenerdì, 26 Aprile 2019 21:34
Copyright ©2015, All Rights Reserved.Developed by M.M. Cavalierenews è una testata di informazione - Aggregatore news:Xinnovation srl, via Gorizia 70 - 09028 Sestu CA - p. Iva 03789500927