BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
SULLA MAJELLA TRE SPELEOLOGI IN UNA GROTTA , DUE SONO STATI SALVATI: Due speleologi rimasti bloccati nella grotta di Risorgenza, un ramo secondario della Paritelli, nel comune di Roccamorice, alle falde della Maiella pescarese,a sono stati tratti in salvo dal Cnsas, mentre si sta lavorando per salvare il terzo, che è in ECCO A VOI ALESSANDRA HROPICH - LA NUOVA COLLABORATRICE REDAZIONALE DI CAVALIERENEWS: Redazione- La nostra testata è da anni sul territorio, con notizie nazionali e territoriali e da oggi vuole dare, a voi lettori, ancora più informazione, cultura, e su queste basi ha voluto dare una forma nuova redazionale, scegliendo come redattrice CORONAVIRUS- DISTURBI INSPIEGABILI NEI GUARITI: Redazione- “Un terzo dei pazienti guariti dal Covid-19 presenta danni ai polmoni o accusa dei disturbi di altro tipo difficilmente spiegabili”. Questo è quanto ha rivelato a Famiglia Cristiana Luca Richeldi, Presidente della Società italiana di Pneumologia e Componente del SILVIO BERLUSCONI- L'UOMO DI TROPPO: Redazione- <<Gentilissino Sig. Macri', sempre consapevoli del suo "poco entusiasmo" nel parlare di politica interna, non possiamo non chiederLe un Suo giudizio riguardo le news su Silvio Berlusconi di queste ore, anche in relazione alle precedenti interviste dove Lei sembra DON ENRICO, PARROCO DI BUGLIANO, FA RIMUOVERE IL CROCIFISSO DALLA CHIESA: -GESU' NON ERA BIANCO-: Redazione- Don Enrico, il parroco di Bugliano, ha ordinato la rimozione del crocifisso di Gesù che si trovava esposto dietro l’altare.“Sappiamo ormai per certo che Gesù era palestinese, perciò aveva la carnagione scura. Il Gesù raffigurato in tutte le chiese ENTI LOCALI- GIACOMO CARNICELLI, SINDACO DI TORIMPARTE, E' IL NUOVO PRESIDENTE ALI ABRUZZO: Redazione- Giacomo Carnicelli, sindaco di Torninparte, è il nuovo Presidente ALI Abruzzo. A eleggerlo oggi durante il Congresso regionale, che si è tenuto in remoto, i sindaci abruzzesi aderenti ad ALI. Il Congresso si è svolto alla presenza del presidente PARLAMENTARI PD-M5S: AV ROMA-PESCARA PRIORITÀ, MARSILIO LO SA: Redazione- "La maggioranza non smentisce assolutamente le affermazioni del Premier Conte sull'alta velocita' Pescara-Roma, ma tutela il lavoro delle commissioni che questo Governo svolge con serieta' e cura, evitando che emendamenti strumentali che sanciscono l'ovvio siano utilizzati per fini propagandistici COLLALTO SABINO - PURTROPPO TROVATO MORTO IL RAGAZZO SCOMPARSO: Redazione- Purtroppo ieri sera è stato ritrovato i corpo del ventsettenne Calabrese, residente a Collalto Sabino, che da giorni era scomparso . E' stato trovato nella sua auto in un parcheggio dl quartiere Salario a Roma, nei pressi di via POPOLI - VOLPE INVESTITA CURATA DAI VOLONTARI ANPANA: Redazione- Investita da un'auto in transito viene salvata dai volontari dell'Anpana di Termoli: è una volpe avvistata più volte nei terreni adiacenti la strada provinciale che da Termoli conduce a San Giacomo degli Schiavoni (Campobasso). I giovani dell'Associazione protezione animali, TRA NATURA E STORIA - I PERCORSI NATURALISTICI ALLE SOGLIE DEL CASTELLO DI ROCCA SINIBALDA: Redazione- Modellato dalla storia del Castello e dallo sperone di roccia in posizione dominate sulla Valle del Turano, Rocca Sinibalda è uno dei borghi più belli del Reatino.Una passeggiata lungo via degli Archi e via Sole permette di ammirare dal basso la maestosità della

TERRORISMO, ARRESTATO A TORINO UN ITALO-MAROCCHINO APPARTENENTE ALL'ISIS

Elmahdi Halili Elmahdi Halili
Redazione-Operazione contro il terrorismo e perquisizioni in varie città italiane. Il blitz della polizia, coordinato dalla procura di Torino ha portato all'arresto di un italo-marocchino."Partecipazione all'associazione terroristica dello Stato Islamico". E' l'accusa nei confronti di un italo-marocchino arrestato questa mattina dalla Polizia al termine di un'indagine dell'Antiterrorismo coordinata dalla procura di Torino.Si tratta di Elmahdi Halili, 23enne autore del primo testo di propaganda dell'Isis in italiano.Nei confronti di Halili il gip del tribunale di Torino ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere al termine dell'indagine della Digos torinese, con il supporto del Servizio per il contrasto dell'estremismo e del terrorismo esterno dell'Ucigos.
 
Quando il 30 agosto del 2016 il capo della propaganda e portavoce dell'Isis Abu Mohammed Al Adnani fu ucciso ad Aleppo, Elmahdi Halili creò una piattaforma social dove pubblicò tre diverse playlist con i messaggi più famosi del braccio destro di Al Baghdadi, compreso quello in cui dava l'ordine ai lupi solitari presenti in Europa di scatenare la campagna di terrore che ha portato alle stragi del 2015. E' quanto hanno accertato gli investigatori della Polizia nell'inchiesta che ha portato in carcere l'italo marocchino.
L'indagine è partita alla fine del 2015, quando Halili ha patteggiato una condanna a due anni di reclusione, con sospensione condizionale della pena, per istigazione a delinquere con finalità di terrorismo proprio per la pubblicazione sul web di una serie di documenti dell'Isis.
 
Le verifiche successive hanno consentito agli uomini dell'antiterrorismo di accertare che il giovane, proprio dopo aver subito la condanna, ha accelerato il suo percorso di radicalizzazione, intensificando l'attività di proselitismo ed indottrinamento. Gli investigatori gli hanno infatti sequestrato diverso materiale, sia di propaganda sia inneggiante al jihad: filmati dei combattenti in Siria e Iraq, video delle esecuzioni di civili e militari, le rivendicazioni degli attentati di Parigi e Bruxelles.
Nella disponibilità del giovane c'erano poi, oltre ai messaggi di Al Adnani, anche i sermoni di Anwar Al Awlaki, conosciuto come il 'Bin Laden di internet': entrambi, dicono gli investigatori, erano considerati dal ventitreenne come dei veri e propri padri spirituali.
 
"Siamo intervenuti senza indugio. Abbiamo dovuto agire immediatamente per eliminare questa minaccia: Halili poteva compiere delitti". Così il questore di Torino Francesco Messina. "C'è stata un'escalation nel suo percorso. È passato dall'auto indottrinamento al cercare e contattare soggetti, 'lupi solitari', che potessero compiere azioni terroristiche e stava anche studiando come usare il coltello e su come preparare il camion per eventuali attentati".
 
Halili identificava e contattava soggetti che potessero agire come 'lupi solitari'. Faceva azione di proselitismo e in alcuni casi li ha anche incontrati, italiani convertiti, ghanesi, marocchini, spesso già noti alle forze dell'ordine. Lo hanno spiegato il questore di Torino Francesco Messina e il capo della digos Carlo Ambra. "Era il momento di intervenire. Non potevamo permetterci che individuasse l'obiettivo da colpire. Si sono configurati gli elementi per un'azione immediata".
 
Intanto sono state disposte perquisizioni nei confronti di soggetti legati ad ambienti dell'estremismo islamico. I 13 decreti di perquisizione sono stati emessi nell'ambito dell'indagine che ha portato in carcere l'italo-marocchino Elmahdi Halili e sono scattati a Milano, Napoli, Modena, Bergamo e Reggio Emilia.Nell'inchiesta sono coinvolti anche alcuni italiani convertiti all'Islam, oltre a cittadini di origine straniera:

 

l'accusa ipotizzata nei è di aver svolto una campagna di radicalizzazione e proselitismo sul web.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.