BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
V EDIZIONE DEL TRAIL DI CAPOTERRA: DOMENICA 1° MARZO 2020: Redazione- ''Atletica Capoterra'' organizza per domenica prossima 01 MARZO 2020 una grande festa sui sentieri grazie al V Trail di Capoterra - ''Correndo a is cioffus''.Dai sentieri alla tavola come vuole la tradizione del Trail di Capoterra. Dopo le fatiche CORONAVIRUS, MINISTERO DELLA SALUTE: NUOVE INDICAZIONI E CHIARIMENTI: Redazione-Facendo seguito alle note Circolari n. 1997 del 22 gennaio 2020 e n. 2302 del 27 gennaio 2020, che contenevano, tra l’altro, indicazioni sulla gestione dei casi nelle strutture sanitarie, l’utilizzo dei DPI per il personale sanitario e le precauzioni AL CONVENTO DI POGGIO CINOLFO (AQ) LE SUORE CELEBRANO LA FESTA DEL SANTO VOLTO CON IL VESCOVO DEI MARSI, MONS.: Redazione-  Come è ormai tradizione, al convento di san Francesco a Poggio martedì grasso 25 febbraio la Congregazione Benedettina delle Suore Riparatrici del Santo Volto di Nostro Signore Gesù Cristo (designate con la sigla BRSV) celebra la festa del Santo INTERVISTA AL CANTAUTORE RAPPER FRANKIE B.: Redazione- Abbiamo voluto intervistare il cantautore rapper Frankie B:<<Buongiorno Frankie, “SKYLINE ROOFTOP” il tuo nuovo album è davvero molto bello. Se mi permetti però una provocazione, trovo sia straripante di prestiti linguistici e di un uso continuo di slang americani CORONAVIRUS, INFERMIERE MARSICANO DI TRASACCO SI PONE DA SOLO IN QUARANTENA DOPO AVER PRESTATO SERVIZIO ALL’OSPEDALE MAGGIORE DI LODI: Redazione- L’Infermiere marsicano Lugi Mascioli ha deciso di porsi da solo in quarantena dopo aver prestato servizio all’ospedale maggiore di Lodi. Tutta la sua famiglia, gli amici ,conoscenti e non solo , si augurano che possa risultare negativo al test LUCO DEI MARSI: SUPPORTO A GIOVANI E FAMIGLIE CONTRO LA DROGA E IL DISAGIO SOCIALE: Presentato lo sportello multiservizi   Redazione- Il valore della rete sociale, il necessario patto di corresponsabilità e solidarietà tra le sue diverse componenti, la centralità della famiglia, vecchie e nuove forme di disagio e gli strumenti di supporto ai giovani. Questi alcuni CORONAVIRUS, SCATTA L’ALLARME A PESCARA: UN TECNICO 60ENNE HA PRANZATO CON IL PRIMO PAZIENTE 38ENNE A CODOGNO: Redazione- Un tecnico 60enne di Pescara, per motivi di lavoro, ha spesso mangiato e cenato con il paziente 38enne di Codogno che è malato di Coronavirus ed è, attualmente, ricoverato in gravi condizioni all’Ospedale di Pavia.L’uomo sessantenne, rientrato a Pescara NEGOZIO CINESE COSTRETTO A CHIUDERE AD AVEZZANO A CAUSA DI UN ESPOSTO DEI RESIDENTI: IL PROPRIETARIO E’ STATO IN: Redazione- La paura di essere contagiati dal coronavirus ha portato alcuni residenti di un quartiere di Avezzano a presentare un esposto , sia verbale che scritto, alla Asl, ai Carabinieri, alla Polizia locale e al sindaco contro un cittadino cinese IL RITORNO DEI JESUS WAS HOMELESS: Redazione-Lanciati in Giappone nel 2008, in classifica FIMI nel 2013 con The Message, ospiti della prima edizione del Hit Week di Los Angeles, dopo aver influenzato e dato voce al clubbing romano più underground, i Jesus Was Homeless di Tiziano L’AQUILA: DA OGGI NELL’UFFICIO POSTALE DI VIA DELLA CROCETTA DUE CARTOLINE DEDICATE AL CARNEVALE: Redazione- Anche a L’Aquila e provincia Poste Italiane celebra la festa di Carnevale e dedica alla ricorrenza due cartoline filateliche, colorate ed animate.Nel capoluogo, le cartoline sono disponibili da ieri, venerdì 21 febbraio, nell’ufficio postale con sportello filatelico di via

BELLATOR KICKBOXING: GABRIELE CASELLA TRIONFA NELLA CATEGORIA DEGLI 80 KG

Momenti dell&#039;incontro di Kickboxing Momenti dell'incontro di Kickboxing
Redazione-Il Magnifico, Gabriele Casella, ha vinto in Bellator Kickboxing per verdetto unanime della giuria, nella categoria degli 80 kg, il tedesco Dani “Breezy” Traore.Allo Stadium RDS di Genova, pieno all’inverosimile di migliaia di spettatori e dei maggiori rappresentanti delle istituzioni accorsi per assistere al grande evento internazionale di sport da combattimento dedicato da Bellator alla città di Genova, Casella, nella serata di sabato primo dicembre, ha avuto la meglio sul tedesco Dani “Breezy” Traore, un avversario ostico e preparato che alla fine si è piegato sotto i colpi sferzanti del Magnifico.
 
Tre round intensi in cui Casella ha dovuto trovare la chiave per penetrare l’imprevedibile guardia mobile dell'avversario.La partita è stata giocata dall’italiano in un crescendo continuo, dopo una prima ripresa di sostanziale equilibrio, quando Casella ha rotto definitivamente la guardia dell’avversario con colpi di braccia che hanno messo in seria difficoltà Traore sino al suono di chiusura del gong all’ultimo round. La giuria con verdetto unanime ha decretato la vittoria di Casella.
 
Dallo staff di Bellator il commento è di grande entusiasmo: “questa sera Gabriele Casella è stato magnifico, come il suo soprannome, ha emozionato il pubblico dell’RDS Stadium, ha vinto e convinto. Una grande serata ed una grande vittoria.”
 
Erano in tanti i tifosi venuti a Genova da Roma e dai Castelli Romani, anche con il pullman del “The Magnificent Team”, per seguire Casella, diventato sul campo il giovane ambasciatore del movimento nazionale della kickboxing.
 
Il Presidente della Fikbms/Coni, Donato Milano, esulta: “Questo grande show internazionale ha visto a Genova la vittoria delle stelle della Kickboxing internazionale, tra cui Gabriele Casella e Raymond Daniels. Ringrazio Gabriele per questo nuovo importante risultato conseguito nell’ambito di Bellator”.
 
Gabriele mette la sua popolarità al servizio del sociale. Al ritorno da Bellator il campione insegnerà i valori della non violenza nelle scuole delle periferie romane con l’obiettivo di combattere il bullismo e la violenza sulle donne. Il primo incontro avverrà grazie al Coni con il progetto “I giovani incontrano i campioni”, il prossimo 12 dicembre in una scuola di San Basilio a Roma, un quartiere tristemente nota per episodi di violenza diffusa. “Con l’associazione FIGHT FOR LOVE vorremmo anche finanziare dei progetti di palestre popolari per i ragazzi di famiglie disagiate che non possono permettersi di pagare un abbonamento per fare sport”,
 

afferma il fighter.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.