BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
L'ACCOGLIENZA DELLA CHIESA: FAMIGLIA ITALIANA CON FIGLI NON RIESCE A PAGARE L'AFFITTO, CACCIATA DALLA PARROCCHIA: Redazione- Dal 1992 vivevano con due figli nella canonica della parrocchia di San Martino di Iano, un paesino sulla collina pistoiese ma sono stati sfrattati dal parroco. A riportare la notizia è il Tirreno. “Noi eravamo contenti – dice la donna – avevamo i GLI UNDER THE SNOW E IL LORO EP, -LOVE, HATE, OBSESSION-: Redazione- Randall Ghisi, batterista, e Randy De La Cruz, pianista, sono due ragazzi di Milano legati da una profonda amicizia e accomunati da un trasporto incommensurabile per la musica. Un giorno, decisero di suonare insieme in una sala prove, e MAURIZIO MARTINELLI E LA BANDA GABER IN CONCERTO A ROMA: Redazione- Il 30 gennaio 2020, alle ore 21:00, sul palco dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, nella sala Petrassi andrà in scena la Banda Gaber.“Chiedo scusa se parlo di… GABER” è il titolo del concerto spettacolo, ideato da Sandro Luporini, pittore, scrittore e paroliere, divenuto FU COSÌ CHE UN ABRUZZESE CON LA VALIGIA DI CARTONE DIVENNE -CHAPLIN DELL’ITALÌ-: Redazione- Era nato a Rosciolo dei Marsi, un borgo di Magliano dei Marsi in provincia de L’Aquila, il 21 giugno 1893 da Sebastiano e Carolina Marini, ma in quella piccola frazione abruzzese lui, pur amandola, non ci voleva stare, perché CARSOLI, DOMENICO D'ANTONIO: -ANCORA UN'OCCASIONE PERSA-: Per quale motivo gli altri Sindaci riescono ad intercettare i finanziamenti?   Redazione- Dal Consigliere Comunale Domenico D'Antonio del gruppo di opposizione "Futuro Certo", riceviamo e integralmente pubblichiamo il seguente comunicato:<<Dobbiamo, a malincuore, ancora una volta, segnalare l’inefficienza dell’amministrazione Nazzarro nel mettere in piedi opere ROMA, MADRE 30ENNE PARTORISCE IN CASA LA FIGLIA NEONATA E LA UCCIDE MASSACRANDOLA DI BOTTE: ARRESTATA PER OMICIDIO: Redazione- E’ accaduto ad Acilia, periferia sud di Roma. Una donna 30enne italiana di origine svedese, dopo aver dato alla luce nella sua abitazione una splendida neonata, senza alcun motivo apparente, ha cominciato a prenderla a botte causandogli un profondo ROMA FRINGE FESTIVAL 2020: FINALE E PREMIAZIONI: Il 24 gennaio 2020, al Teatro Vascello, la finale e le premiazione del Roma Fringe Festival 2020. In scena: Antigone, del Collettivo Imperfetto di Roma, La difficilissima storia della vita di Ciccio Speranza, di Les Moustaches di Bergamo, S’Accabadora, di CONFARTIGIANATO IMPRESE AVEZZANO: CORSI AMATORIALI PIZZERIA GENNAIO 2020: Redazione- A grande richiesta, dopo il successo dei corsi amatoriali svolti lo scorso mese di novembre, confartigianato imprese avezzano e i master chef di guiness pizza, Mirko Valente, Federico Grossi e Emanule Montanari, propongono a partire dal prossimo 27 gennaio SKI COLLEGE BACHMANN: IL LICEO DI TARVISIO COMPIE 20 ANNI: Gli alunni, diplomati e diplomandi, saranno coinvolti alle prossime Olimpiadi Redazione- Lo Ski College Bachmann nasce nell’anno scolastico 2000/2001 a Tarvisio grazie all’intuizione di due professoresse: Tiziana Candoni, oggi coordinatore didattico e sportivo, e Lucia Negrisin, attualmente dirigente scolastico presso un’altra scuola. Tale Istituto d’Istruzione IL MOVETE INVITA PER IL 1° FEBBRAIO TUTTI GLI ELETTI ABRUZZESI A SOSTENERE IL PROGETTO PER UNA LINEA VELOCE ROMA-PESCARA-L’AQUILA.: Redazione- Per il 1° febbraio p.v., il Mo. Ve. Te. ha invitato ad Avezzano tutti gli eletti abruzzesi, al Parlamento e in Regione, e tutti i sindaci della regione.Nel corso del convegno di Avezzano, dopo l'esposizione dettagliata del progetto di

PAGAMENTO IN CONTANTI:ECCO QUANDO SI RISCHIA.LIMITI E SANZIONI

Redazione-Sono vietati tutti i pagamenti con denaro contante per importi superiori a mille euro. Questo vuol dire che si può pagare in denaro fino a 999,99 euro; superato, però, tale tetto il pagamento dovrà necessariamente avvenire attraverso strumenti tracciabili quali, per esempio, il bonifico bancario, gli assegni non trasferibili, le carte di credito o quelle di debito (bancomat).

LA SANZIONE

Chi viola tale normativa, rischia una sanzione che va dall'1% al 40% degli importi trasferiti oltre la soglia, ferma restando una penalità minima di 3.000 euro.

IL CONTO CORRENTE

Prelievi e versamenti sul conto corrente postale o bancario non devono sottostare alle regole sulla tracciabilità. Dunque, il correntista è libero di prelevare, dal proprio conto, denaro contante per somme superiori a 999,99 euro. In teoria, dunque, potrebbe anche prelevare 5 mila euro in banconote. Allo stesso modo egli può versare sul conto, in moneta sonante, importi che travalicano detto tetto, senza necessità di ricorrere allo strumento del bonifico. L'impiegato allo sportello potrebbe chiedere, al cliente, la provenienza di tale denaro o lo scopo del prelievo solo per adempiere alle norme sull'antiriciclaggio, ma giammai potrebbe vietare l'operazione in sé. Tutt'al più, l'intermediario, qualora abbia un fondato sospetto che si stia realizzando o si è realizzata un'ipotesi di riciclaggio, potrebbe segnalare l'attività all'Uif (Unità di informazione finanziaria).

L'INCASSO DI ASSEGNI CIRCOLARI

Per la stessa ragione appena esposta (relativa ai versamenti sul conto), ogni cittadino è libero di incassare assegni circolari per importi superiori a 999,99 euro, a condizione, però, che si tratti di un assegni non trasferibili.

BOLLETTINI POSTALI

I bollettini postali possono essere pagati in contanti per un importo pari o superiore a mille euro. Si tratta, infatti, di pagamenti che avvengono attraverso un intermediario, Poste italiane, e che, quindi, sono tracciati.

PAGAMENTI IN PIU' TRANCHES

Non è possibile eludere la normativa sul divieto di pagamenti in contanti frazionando il debito in tante rate, ciascuna di importo inferiore a mille euro, al solo fine di evitare gli strumenti tracciabili. Anche i pagamenti rateizzati devono, infatti, sottostare alle regole sul divieto di contante se l'ammontare complessivo dell'affare supera mille euro. In altre parole, se il cliente e il fornitore si accordano per un corrispettivo di 1500 euro, il pagamento non potrebbe avvenire in contanti, con due pagamenti rateali di 750 euro l'uno.

Dunque, per stabilire quale strumento di pagamento poter utilizzare, non si deve guardare la singola rata, bensì l'intera operazione.

Tuttavia, si può procedere a tanti pagamenti in contanti, di importo inferiore a mille euro, e quindi evitare gli obblighi di legge predetti, a condizione che:

1) il frazionamento sia previsto dalla natura stessa dell'operazione (per esempio, un appalto d'opera normalmente pagato per s.a.l.);

2) se il pagamento in trance deriva da un preventivo accordo tra le parti (per esempio, l'avvocato che concordi con il cliente un primo pagamento alla firma del mandato; il secondo alla fine della prima udienza e il terzo al deposito della sentenza);

3) inoltre, per ogni singolo pagamento, deve essere conservata la disposizione scritta dei contraenti circa la corresponsione e l'accettazione del versamento. Così, è ipotizzabile una rateizzazione del debito con il proprio dentista, ma lo è molto meno l'anticipo dato a un costruttore per l'acquisto di una casa.

AL SUPERMERCATO

Non sfuggono alle predette regole anche gli acquisti per beni di consumo quotidiani come la spesa per alimenti o anche per beni di prima necessità. Un carrello della spesa di mille euro deve quindi essere pagato con la carta di credito. Se, invece, nell'arco della stessa giornata, vengono effettuati più acquisti dallo stesso supermercato, ciascuno di importo inferiore a mille euro, non dovrebbe sorgere alcun problema e si potrà pagare in contanti.

BENI SUPERIORI A 999 EURO DI PREZZO

Se si acquista un oggetto di valore elevato, per esempio un televisore di 1.500 euro, il consumatore ben potrebbe pagare in contanti 999,99 euro e il residuo con strumenti tracciabili (per esempio con carta di credito).

DONAZIONI, REGALI DI NOZZE, PAGAMENTO SPESE

Poniamo il caso che, in occasione del matrimonio, gli sposi ricevano diverse donazioni in denaro contante e, con una parte di questo, intendano pagare il ristoratore per il ricevimento. Se - così come normalmente avviene - il prezzo complessivo supera 999,99, gli sposi dovranno utilizzare strumenti tracciabili. Potrebbero, per esempio, versare prima il denaro ottenuto in regalo sul proprio conto corrente e poi effettuare il pagamento con un bonifico.

L'eventuale emissione di tante ricevute per gruppi di invitati, e per importi sotto soglia dei mille euro, potrebbe essere considerata elusione alla normativa in commento.

CENA DA DIVIDERE

Poniamo una sera a ristorante. La tavolata di amici riceve un conto superiore a 999,99 euro. Se l'intento è quello di dividere la spesa, si potrà pagare in contanti, con tante quote inferiori a 999,99 euro, ma il ristoratore sarà tenuto ad emettere tante ricevute per quanti sono i commensali che pagheranno. Diversamente, se la ricevuta sarà una sola - come normalmente avviene - il pagamento dovrà avvenire per strumenti tracciabili.

AFFITTO

Chiariamo un dubbio sorto a parecchi inquilini dopo i recenti interventi legislativi. Anche l'affitto si può pagare in contanti, purché ogni singolo canone sia di importo inferiore a 999,99 euro. Gli importi superiori, invece, dovranno essere versati con strumenti tracciabili.

Dunque, se anche il contratto di locazione indica, quale corrispettivo, una somma annuale di oltre 999,99 euro, si deve guardare alla singola mensilità. L'inquilino può quindi pagare mensilmente in contanti in quanto l'importo mensile è inferiore alla soglia massima di mille euro. Se, invece, il canone è di 12mila euro, l'importo mensile è di mille euro e ciò impone l'utilizzo di mezzi tracciabili.

DONAZIONI TRA FAMILIARI

Ciò che in molti ignorano è che le norme sul divieto di contanti si applicano anche alle cosiddette 'donazioni indirette' tra familiari. Per esempio, il padre che dia al figlio 1000 euro per pagare l'agenzia viaggi per una vacanza studio. In tal caso, il genitore non può dare a un figlio una somma in contanti oltre soglia per pagare poi un terzo. Il trasferimento configura, infatti, una violazione del divieto. Il padre dovrà mettere a disposizione del figlio la somma attraverso uno strumento tracciato (bonifico, assegno non trasferibile, ricarica di carta di credito prepagato) o comunque attraverso un intermediario abilitato.

IMPOSTE E BOLLO AUTO

Anche le tasse e il bollo auto non fanno eccezione alle regole predette. Per cui il pagamento delle imposte dovrà avvenire con strumenti tracciabili (si pensi al versamento dell'F24) quando l?importo superi 999,99 euro.

DALL'AVVOCATO

Il pagamento all'avvocato andrà effettuato con strumenti tracciabili se l'onorario, superiore a 999,99 euro, viene effettuato in un'unica soluzione o anche se, per venire incontro alle esigenze del cliente, si concordi una rateizzazione di qualche mese. Tuttavia, se per accordo scritto, il professionista acconsente ad una sorta di pagamento per 'stati di avanzamento della causa', allora si potrà utilizzare il contante (si pensi al caso in cui il primo acconto viene versato alla firma dell'atto; il secondo acconto con il deposito delle liste testimoniali; l'ultimo versamento al deposito della sentenza).

Ultima modifica ilMartedì, 09 Giugno 2015 21:52

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.