BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
AL CONVENTO DI POGGIO CINOLFO (AQ) LE SUORE CELEBRANO LA FESTA DEL SANTO VOLTO CON IL VESCOVO DEI MARSI, MONS.: Redazione-  Come è ormai tradizione, al convento di san Francesco a Poggio martedì grasso 25 febbraio la Congregazione Benedettina delle Suore Riparatrici del Santo Volto di Nostro Signore Gesù Cristo (designate con la sigla BRSV) celebra la festa del Santo INTERVISTA AL CANTAUTORE RAPPER FRANKIE B.: Redazione- Abbiamo voluto intervistare il cantautore rapper Frankie B:<<Buongiorno Frankie, “SKYLINE ROOFTOP” il tuo nuovo album è davvero molto bello. Se mi permetti però una provocazione, trovo sia straripante di prestiti linguistici e di un uso continuo di slang americani CORONAVIRUS, INFERMIERE MARSICANO DI TRASACCO SI PONE DA SOLO IN QUARANTENA DOPO AVER PRESTATO SERVIZIO ALL’OSPEDALE MAGGIORE DI LODI: Redazione- L’Infermiere marsicano Lugi Mascioli ha deciso di porsi da solo in quarantena dopo aver prestato servizio all’ospedale maggiore di Lodi. Tutta la sua famiglia, gli amici ,conoscenti e non solo , si augurano che possa risultare negativo al test LUCO DEI MARSI: SUPPORTO A GIOVANI E FAMIGLIE CONTRO LA DROGA E IL DISAGIO SOCIALE: Presentato lo sportello multiservizi   Redazione- Il valore della rete sociale, il necessario patto di corresponsabilità e solidarietà tra le sue diverse componenti, la centralità della famiglia, vecchie e nuove forme di disagio e gli strumenti di supporto ai giovani. Questi alcuni CORONAVIRUS, SCATTA L’ALLARME A PESCARA: UN TECNICO 60ENNE HA PRANZATO CON IL PRIMO PAZIENTE 38ENNE A CODOGNO: Redazione- Un tecnico 60enne di Pescara, per motivi di lavoro, ha spesso mangiato e cenato con il paziente 38enne di Codogno che è malato di Coronavirus ed è, attualmente, ricoverato in gravi condizioni all’Ospedale di Pavia.L’uomo sessantenne, rientrato a Pescara NEGOZIO CINESE COSTRETTO A CHIUDERE AD AVEZZANO A CAUSA DI UN ESPOSTO DEI RESIDENTI: IL PROPRIETARIO E’ STATO IN: Redazione- La paura di essere contagiati dal coronavirus ha portato alcuni residenti di un quartiere di Avezzano a presentare un esposto , sia verbale che scritto, alla Asl, ai Carabinieri, alla Polizia locale e al sindaco contro un cittadino cinese IL RITORNO DEI JESUS WAS HOMELESS: Redazione-Lanciati in Giappone nel 2008, in classifica FIMI nel 2013 con The Message, ospiti della prima edizione del Hit Week di Los Angeles, dopo aver influenzato e dato voce al clubbing romano più underground, i Jesus Was Homeless di Tiziano L’AQUILA: DA OGGI NELL’UFFICIO POSTALE DI VIA DELLA CROCETTA DUE CARTOLINE DEDICATE AL CARNEVALE: Redazione- Anche a L’Aquila e provincia Poste Italiane celebra la festa di Carnevale e dedica alla ricorrenza due cartoline filateliche, colorate ed animate.Nel capoluogo, le cartoline sono disponibili da ieri, venerdì 21 febbraio, nell’ufficio postale con sportello filatelico di via GALLERIA NAZIONALE DI COSENZA: INAUGURAZIONE MOSTRA -LA BELLEZZA- DI TONINA GAROFALO: Redazione- Venerdì 6 marzo 2020, alle ore 16.30, a Cosenza, negli spazi espositivi della Galleria nazionale di Cosenza, verrà inaugurata la mostra La Bellezza di Tonina Garofalo.Presenzieranno all’iniziativa: Antonella Cucciniello, direttore del Polo museale della Calabria e Tonino Sicoli, direttore UN SUCCESSO IL CARNEVALE DELLA PIANA DEL CAVALIERE IN ONORE E IN MEMORIA DEL GRANDE CELESTINO LIBERATI: Redazione- La sfilata di carnevale che mancava nella piana del Cavaliere da parecchio tempo , oggi è tornata in grande stile. Tanti carri a tema, in un caldo sole quasi primaverile, hanno sfilato lungo il rettilineo della vecchia Tiburtina per

CARSOLI, TULLIO LUCIDI: -E' VERO O NO?-

Bandiere Pd Bandiere Pd

Redazione-Riceviamo e volentieri pubblichiamo un nuovo contributo in esclusiva di Tullio Lucidi sulla campagna elettorale:<<Metto subito le mani avanti. Queste brevi righe non sono righe di propaganda elettorale. Tanto molti di voi, gentili lettori, sanno già come la penso. Sono del PD e voto e provo a far votare PARTITO DEMOCRATICO. Vorrei però che ragionassimo insieme, come prendendo un caffè tra amici, sul recente passato perché spesso, noi tutti, rischiamo di dimenticarcene. Dirò oggi sulle principali cose che i Governi a guida PD hanno fatto per il Paese. Tra qualche giorno scriverò sulle cose che il Partito Democratico intende fare nella prossima legislatura. So bene, perché anche io la penso così, che le cose fatte non sono sufficienti. Noi tutti vorremmo di meglio e di più e forse ce lo aspettavamo. Di qui qualche elemento di delusione. Ma nessuno ha la bacchetta magica. Diffidate di quelli che fanno facili le cose difficili. Cominciamo.

  • Dieci milioni di italiani con stipendi inferiori a 1500 euro al mese hanno ricevuto e continueranno a ricevere 80 euro al mese. E’ vero o no?
  • Nel 2014 il PIL, cioè tutta la ricchezza prodotta in Italia in un anno stava a -2%. Oggi sta a +1,6%. Vuol dire che abbiamo risanato, almeno in parte, l’economia e stiamo uscendo piano piano dalla crisi. E’ vero o no?
  • Si sono creati 1 milione di nuovi posti di lavoro di cui la metà a tempo indeterminato. E’ vero o no?
  • Ve lo ricordate lo SPREAD a 550 punti e ora sta a 130? Vuol dire che gli investitori internazionali si fidano oggi dell’Italia e della sua capacità di rimborsare i 400 miliardi di euro di chi ha comprato i titoli di Stato italiani E’ vero o no?
  • 6 miliardi di euro (dei dieci stanziati) sono stati già spesi in 11 mila interventi per la manutenzione e messa a norma antisismica degli edifici scolastici. E’ vero o no?
  • Si sono, soprattutto nell’ultimo anno con il Governo Gentiloni, più che dimezzati gli sbarchi di migranti sulle coste italiane. E’ vero o no?
  • Si sono estesi i Diritti Civili con le leggi sul divorzio breve, le unioni civili, il biotestamento. Tutte leggi che aspettavamo da trenta anni. E’ vero o no?
  • Anche se in maniera ancora insufficiente le tasse sono diminuite dal 43 al 41% E’ vero o no?
  • Si sono eliminati l’IMU e la TASI sulla prima casa. E’ vero o no?
  • E’ stato realizzato un record storico contro l’evasione fiscale con il recupero di 25 miliardi di euro. E’ vero o no?
  • Le mafie hanno ricevuto colpi formidabili con centinaia di arresti in tutta Italia. E così i terroristi. E’ vero o no?
  • Contro atteggiamenti anti-scientifici e da Medio Evo la salute dei nostri piccoli è stata salvaguardata con i vaccini obbligatori. E’ vero o no?
  • Le pensioni medio-basse hanno ricevuto la 14° mensilità. E’ vero o no?
  • Equitalia è stata chiusa ed incorporata nell’Agenzia delle Entrate con maggiore tutela dei cittadini. E’ vero o no?
  • Dopo molti anni milioni di lavoratori statali hanno finalmente avuto un nuovo Contratto di lavoro. E’ vero o no?
  • Con il Bonus bebè (circa mille euro l’anno) si è dato un sostegno concreto alle famiglie e alla natalità. E’ vero o no?
  • Si sono risolte positivamente migliaia di crisi aziendali salvando il posto di lavoro a centinaia di migliaia di lavoratori. Con le regioni si sono firmati 15 patti per il Sud, per l’occupazione e le infrastrutture e, dopo decenni, si sono concluse opere pubbliche incompiute (vi ricordate della Salerno-Reggio Calabria?) E’ vero o no?
  • Con il redditi di inclusione per i più poveri (400 euro medie mensili) si è realizzata una iniziativa mai fatta in tutta la storia della Repubblica. E’ vero o no?
  • Al di là delle pulcinellate dette e senza che lo Stato ci rimetta niente, perché i prestiti erogati saranno rimborsati, si sono salvati decine di migliaia di correntisti e migliaia di dipendenti delle Banche italiane in crisi. E’ vero o no?
  • Si è introdotto il reato di omicidio stradale e i “furbetti del cartellino” possono essere oggi licenziati su due piedi. E’ vero o no?
  • Sono state eliminate 2 mila! Società pubbliche, si è messo un tetto agli stipendi dei manager, dimezzato il numero delle auto blu, abolito il finanziamento pubblico ai Partiti. E’ vero o no?
  • Con il progetto casa a cui ha collaborato uno dei maggiori urbanisti del mondo, Renzo Piano, è iniziato un immenso lavoro di recupero idro-geologico dei territori, delle periferie urbane, dei piccoli paesi, contro, per quello che si può, gli effetti dei terremoti. E’ vero o no?
  • E’ stato confermato ed ampliato l’ecobonus per gli investimenti ecologici nelle abitazioni, le energie rinnovabili, essendo l’Italia tra i primi firmatari del trattato di Parigi sulla difesa dell’ecosistema della Terra. E’ vero o no?
  • Per la prima volta nella storia d’Italia un Governo è formato al 50% di donne come riconoscimento all’intelligenza ed al sacrificio del mondo femminile. E’ vero o no?
  • Sono stati assunti 100 mila professori precari aventi diritto. E’ stato dato un bonus formativo per i professori e 500 euro ai diciottenni per il loro sviluppo culturale. E’ vero o no?
  • Il canone RAI è passato da 113 a 90 euro inserito in piccole rate nella bolletta elettrica. E’ vero o no?
  • Abbiamo rispettato il vincolo del 3% per le regole europee, cominciando nel contempo a diminuire l’enorme debito pubblico che ci pesa sulla groppa come un macigno e dimezzando, da 121 a 62, le infrazioni italiane alle regole europee che vuol dire metà multe salate. E’ vero o no?
  • Sono state recuperate 22 mila case dell’edilizia pubblica popolare abbandonate per anni per mancanza di fondi. E’ vero o no?
  • E’ iniziata la bonifica dei principali siti inquinati, Taranto, Terra dei Fuochi, Bagnoli, Casale Monferrato ecc. E’ vero o no?
  • Sono stati recuperati 33 miliardi con la revisione della spesa pubblica e la lotta agli sprechi nella pubblica amministrazione. E’ stato aumentato da 109 a 114 miliardi l’impegno per la sanità e la salute pubblica.

Potrei continuare per molte altre pagine ancora, ma mi fermo qui. Faccio notare solo che tutte le cifre date sono ufficiali, dell’ISTAT, deli Enti di Controllo europei ed internazionali. Lo ripeto, molto è stato fatto, anche in condizioni difficili come l’emergenza terremoti, l’immigrazione ecc., ma non basta perché i problemi di noi normali cittadini sono tanti, antichi e profondi. A cominciare da quella vera e propria piaga che è la disoccupazione giovanile anche nei nostri territori. Quello fatto dunque, senza trionfalismi, è un percorso a metà ed ancora in salita. Vedete voi se lo vogliamo completare insieme. Io spero di si, non per raggiungere l’impossibile paradiso che gli altri vi promettono, ma solo per seguitare a costruire insieme un’Italia più bella, più onesta, più giusta.

Ricordatelo il 4 marzo! Ciao>>.

Ultima modifica ilSabato, 03 Marzo 2018 18:14

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.