BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
CON IL PASSAGGIO DEL MARTELLETTO CAMBIO DI PRESIDENZA AL SOROPTIMIST CLUB DELL'AQUILA: Redazione- Ieri sera 13 novembre, presso il ristorante lo Scalco, si è svolta la cerimonia del “passaggio del martelletto” con l’investitura a nuova presidente del Soroptimist Club L’Aquila di Francesca Pompa, imprenditrice aquilana nel campo della comunicazione, editoria e formazione. ABOLIZIONE DEL REATO DI CLANDESTINITA' E LEGALIZZAZIONE PER 500MILA IRREGOLARI: ECCO LA LEGGE -VOLUTA- DA GEORGE SOROS: Redazione- 258.941,63 euro: è l'ammontare del contributo dell'Open Society Foundations, la rete filantropica fondata dal finanziere George Soros, a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare lanciata dai Radicali e chiamata Ero Straniero - l'umanità che fa bene.Scopo della ILLUSTRI PREMIATI ALLA XXXVIII EDIZIONE DEL PREMIO EUROPEO CAPO CIRCEO E OSPITE D’ONORE RINO BARILLARI: Redazione- Si è svolta giovedì 7 novembre la cerimonia di premiazione dell’elitario Premio Europeo Capo Circeo, conferito a personalità che si sono distinte con elevato prestigio nei diversi campi delle attività culturali e artistiche, diplomatiche e delle relazioni internazionali, imprenditoriali, del CENTO STUDIOSI ALL'ATTACCO DI PAPA FRANCESCO: -DA LUI ATTI SACRILEGHI E SUPERSTIZIOSI-: Redazione- “Il 7 ottobre, l’idolo della Pachamama è stato posto di fronte all’altare maggiore di San Pietro e poi portato in processione nella Sala del Sinodo. Papa Francesco ha recitato preghiere durante una cerimonia che ha coinvolto questa immagine e CAMPIONATO NAZIONALE DI PASTICCERIA DEGLI ISTITUTI ALBERGHIERI D'ITALIA: Redazione- La FIPGC in collaborazione con il Ministero della Pubblica Istruzione e l’Istituto Superiore “A. Tilgher” di Ercolano (NA) organizza il terzo Campionato Nazionale di  Pasticceria degli Istituti Alberghieri d’Italia, che si svolgerà il 19, 20 e 21 novembre 2019 presso la sede del succitato istituto.“Queste manifestazioni rappresentano ENNIO COLTORTI IN: BUSCETTA, SANTO O BOSS?: Redazione- Dopo il debutto del 2018, che ha registrato il tutto esaurito per quasi 5 settimane di repliche, Buscetta, Santo o Boss? di Vittorio Cielo diretto e interpretato da Ennio Coltorti, con Matteo Fasanella e le musiche di Nicola Alesini, IL POLO MUSEALE DELLA CALABRIA A PAESTUM: Redazione- Giovedì 14 e venerdì 15 novembre 2019 il Polo museale della Calabria, guidato dalla dottoressa Antonella Cucciniello, sarà protagonista alla XXII Edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico. Sono, infatti, previste nella prestigiosa rassegna le seguenti iniziative che vedranno IL PRETE NO GLOBAL ALEX ZANOTELLI SUGLI EROI CADUTI A NASSIRIYA: -NON SONO MARTIRI, ERANO LI' PER IL PETROLIO: Redazione- Un delirio che offende la memoria dei nostri soldati morti, quello del prete no global Alex Zanotelli. «L’Iraq è davvero una grande patata bollente… Ma la presenza militare italiana non deve più esserci. Non possiamo più stare in un IN SPAGNA SI AFFERMA LA DESTRA VOX COME REAZIONE AL LAICISMO IMPERANTE: Redazione- La Spagna ha votato per la quarta volta in quattro anni. I Socialisti di Sanchez perdono ancora terreno e non potranno formare un governo di minoranza. Perdono anche Ciudadanos (liberali) e Podemos (estrema sinistra), mentre crescono lievemente i Popolari. Ma ROMA, A TOR PIGNATTARA LA GALLERIA D'ARTE URBANA A CIELO APERTO, TRA LE CAMPANE DELLA RACCOLTA DEL VETRO: Redazione- Roma museo a cielo aperto, per le sue bellezze storiche, certamente, ma anche, sempre di più, per le incursioni di street art che offre ad appassionati del genere e non solo, sempre in cerca di nuovi, originali, divertenti, rivoluzionari

MIGRANTI, VIA CRUCIS DI PAPA FRANCESCO CONTRO I PORTI CHIUSI DI SALVINI. NON CONTRO IL GENOCIDIO DEI CRISTIANI IN AFRICA

Via Crucis, Papa Bergoglio Via Crucis, Papa Bergoglio

Redazione- Nella Via Crucis del Colossea che accompagnerà le celbrazioni per questo Venerdì Santo entreranno anche temi di attualità politica come il dibattito sui porti chiusi e l’accoglienza dei migranti. La Via Crucis a cui parteciperà il Papa come ogni anno sarà declinata con un duro j’accuse alla politica dei porti sbarrati voluta dal Viminale. Come riporta l’Adnkronos, il Pontefice ha scelto suor Eugenia Bonetti per redigere le meditazioni per la Via Crucis. Una suora che da tempo è in prima linea nella lotta contro la tratta di esseri umani.

Una scelta chiara quella di Papa Francesco che dà voce a quella Chiesa che da tempo si schiera sul fronte dell’accoglienza e delle porte aperte. Nell’introduzione si legge: “Vogliamo percorrere questa ‘via dolorosa’ – scrive la missionaria -insieme a tutti i poveri, agli esclusi della società e ai nuovi crocifissi della storia di oggi, vittime delle nostre chiusure, dei poteri e delle legislazioni, della cecità e dell’egoismo, ma soprattutto del nostro cuore indurito dall’indifferenza”.

Poi il testo arriva a toccare in modo diretto il tema della chiusura dei porti: “L’esempio di Maria e delle discepole testimoni della sofferenza e della morte di Gesù ci ispiri a impegnarci a non far sentire la solitudine a quanti agonizzano oggi nei troppi calvari sparsi per il mondo, tra cui i campi di raccolta simili a lager nei paesi di transito, le navi a cui viene rifiutato un porto sicuro, le lunghe trattative burocratiche per la destinazione finale, i centri di permanenza, gli hot spot, i campi per i lavoratori stagionali”. Poi il testo, lungo 61 pagine, lancia un appello ai potenti della Terra perché pssano cambiare le politiche legate alla gestione di questa emergenza: “La Croce di Cristo illumini le coscienze dei cittadini, della Chiesa, dei legislatori e di tutti coloro che si professano seguaci di Cristo, affinché giunga a tutti la Buona Notizia della redenzione”.

A questo punto arriva una esortazione per i fedeli. La religiosa non si limita alla denuncia perchè, come scrive nella VIII stazione, “la situazione sociale, economica e politica deimigranti e delle vittime di tratta di esseri umani ci interroga e ci scuote. Tutti noi, specialmente i cristiani, dobbiamo crescere nella consapevolezza che tutti siamo responsabili del problema e tutti possiamo e dobbiamo essere parte della soluzione”. Le parole che accompagnano l’ultima stazione sono abbastanza eloquenti: “Il deserto e i mari – scrive la suora – sono diventati i nuovi cimiteri di oggi. Di fronte a queste morti non ci sono risposte. Ci sono però responsabilità. Fratelli che lasciano morire altri fratelli. Uomini, donne, bambini che non abbiamo potuto o voluto salvare. Mentre i governi discutono, chiusi nei palazzi del potere, il Sahara si riempie di scheletri di persone che non hanno resistito alla fatica,alla fame, alla sete…Quanta crudeltà si accanisce su chi fugge: i viaggi della disperazione, i ricatti e le torture, il mare trasformato in tomba d’acqua”. Infine un altro appello ai politici: “Possa la morte del tuo Figlio Gesù donare ai Capi delle Nazioni e ai responsabili delle legislazioni

la consapevolezza del loro ruolo a difesa di ogni persona creata a tua immagine e somiglianza”

 

Fonte:rassegneitalia.info

Ultima modifica ilMartedì, 23 Aprile 2019 21:05

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.