BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
CON IL PASSAGGIO DEL MARTELLETTO CAMBIO DI PRESIDENZA AL SOROPTIMIST CLUB DELL'AQUILA: Redazione- Ieri sera 13 novembre, presso il ristorante lo Scalco, si è svolta la cerimonia del “passaggio del martelletto” con l’investitura a nuova presidente del Soroptimist Club L’Aquila di Francesca Pompa, imprenditrice aquilana nel campo della comunicazione, editoria e formazione. ABOLIZIONE DEL REATO DI CLANDESTINITA' E LEGALIZZAZIONE PER 500MILA IRREGOLARI: ECCO LA LEGGE -VOLUTA- DA GEORGE SOROS: Redazione- 258.941,63 euro: è l'ammontare del contributo dell'Open Society Foundations, la rete filantropica fondata dal finanziere George Soros, a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare lanciata dai Radicali e chiamata Ero Straniero - l'umanità che fa bene.Scopo della ILLUSTRI PREMIATI ALLA XXXVIII EDIZIONE DEL PREMIO EUROPEO CAPO CIRCEO E OSPITE D’ONORE RINO BARILLARI: Redazione- Si è svolta giovedì 7 novembre la cerimonia di premiazione dell’elitario Premio Europeo Capo Circeo, conferito a personalità che si sono distinte con elevato prestigio nei diversi campi delle attività culturali e artistiche, diplomatiche e delle relazioni internazionali, imprenditoriali, del CENTO STUDIOSI ALL'ATTACCO DI PAPA FRANCESCO: -DA LUI ATTI SACRILEGHI E SUPERSTIZIOSI-: Redazione- “Il 7 ottobre, l’idolo della Pachamama è stato posto di fronte all’altare maggiore di San Pietro e poi portato in processione nella Sala del Sinodo. Papa Francesco ha recitato preghiere durante una cerimonia che ha coinvolto questa immagine e CAMPIONATO NAZIONALE DI PASTICCERIA DEGLI ISTITUTI ALBERGHIERI D'ITALIA: Redazione- La FIPGC in collaborazione con il Ministero della Pubblica Istruzione e l’Istituto Superiore “A. Tilgher” di Ercolano (NA) organizza il terzo Campionato Nazionale di  Pasticceria degli Istituti Alberghieri d’Italia, che si svolgerà il 19, 20 e 21 novembre 2019 presso la sede del succitato istituto.“Queste manifestazioni rappresentano ENNIO COLTORTI IN: BUSCETTA, SANTO O BOSS?: Redazione- Dopo il debutto del 2018, che ha registrato il tutto esaurito per quasi 5 settimane di repliche, Buscetta, Santo o Boss? di Vittorio Cielo diretto e interpretato da Ennio Coltorti, con Matteo Fasanella e le musiche di Nicola Alesini, IL POLO MUSEALE DELLA CALABRIA A PAESTUM: Redazione- Giovedì 14 e venerdì 15 novembre 2019 il Polo museale della Calabria, guidato dalla dottoressa Antonella Cucciniello, sarà protagonista alla XXII Edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico. Sono, infatti, previste nella prestigiosa rassegna le seguenti iniziative che vedranno IL PRETE NO GLOBAL ALEX ZANOTELLI SUGLI EROI CADUTI A NASSIRIYA: -NON SONO MARTIRI, ERANO LI' PER IL PETROLIO: Redazione- Un delirio che offende la memoria dei nostri soldati morti, quello del prete no global Alex Zanotelli. «L’Iraq è davvero una grande patata bollente… Ma la presenza militare italiana non deve più esserci. Non possiamo più stare in un IN SPAGNA SI AFFERMA LA DESTRA VOX COME REAZIONE AL LAICISMO IMPERANTE: Redazione- La Spagna ha votato per la quarta volta in quattro anni. I Socialisti di Sanchez perdono ancora terreno e non potranno formare un governo di minoranza. Perdono anche Ciudadanos (liberali) e Podemos (estrema sinistra), mentre crescono lievemente i Popolari. Ma ROMA, A TOR PIGNATTARA LA GALLERIA D'ARTE URBANA A CIELO APERTO, TRA LE CAMPANE DELLA RACCOLTA DEL VETRO: Redazione- Roma museo a cielo aperto, per le sue bellezze storiche, certamente, ma anche, sempre di più, per le incursioni di street art che offre ad appassionati del genere e non solo, sempre in cerca di nuovi, originali, divertenti, rivoluzionari

IL PD HA RIAPERTO I PORTI ED E' RIPARTITO IL BUSINESS DELL'ACCOGLIENZA: 42 EURO AL GIORNO PER OGNI MIGRANTE

Profughi Profughi

Redazione- Porti aperti e navi umanitarie col vento in poppa. È questa l’istantanea della politica sugli immigrati del neo governo giallorosso che si prepara a rimpinguare le casse delle cooperative sociali e degli enti benefici di risorse pubbliche.A Lampedusa e nell’intera provincia agrigentina tutto è pronto per accogliere i nuovi immigrati. Il business è ripartito alla grande e con una velocità estrema. Il centro di accoglienza straordinario (Cas) dell’isola è pronto a erogare nuovi servizi per 98 immigrati alla cifra di 42,80 euro al giorno per ciascuno. L’appalto è stato assegnato per 6 mesi alla coop Badia grande di Trapani e complessivamente ammonta a 750 mila euro. Per cui, calcolatrice alla mano è stato abbondantemente soppiantato il decreto Salvini sulla revisione dei costi per l’accoglienza che stimava una cifra tra i 19 euro per gli ospiti dei grandi centri ai 26 nei piccoli centri per fornire oltre all’alloggio e al vitto, anche cura dell’igiene, mediazione linguistico-culturale, informazione normativa, tutela sanitaria e un sussidio per le spese giornaliere, il cosiddetto pocket money, di 2,50 euro. Sull’assegnazione dell’appalto si è provato a scrivere un impegno di spesa pari a 18,04 euro in condizione di normale operatività tuttavia la cifra erogata dal fondo del Viminale ha consentito di doppiare, con tanto di avanzo, il budget originario. Difetto che è stato commesso anche nell’ultimo bando di gara per l’accoglienza sulla terraferma della provincia di Agrigento.

Qui, il Viminale targato Luciana Lamorgese, è al lavoro per assegnare 15 milioni e mettere a disposizione strutture adeguate per ben 800 stranieri. Durata dell’appalto 2 anni. Il costo cosiddetto pro die pro capite vale dai 22 euro fino a 27 e quindi pure questo, in parte, si discosta dai dettami di legge. Vale a dire che archiviato Matteo Salvini come ministro, si è tornati facilmente a ricalcare le modalità attuate da Minniti e ancora prima da Alfano che, durante la permanenza al ministero dell’Interno, avevano fatto lievitare i costi complessivi dell’accoglienza oltre i 5 miliardi annui. Ci risiamo. A oggi infatti tutta la Sicilia sta tornando a essere terra di conquista da parte degli immigrati. Le prefetture di Caltanissetta, Enna, Messina, Ragusa e Siracusa si apprestano a mettere in moto la macchina degli avvisi e dei nuovi bandi di gara per l’accoglienza con il ciclostile. Nessuna differenza con il passato governo Renzi Gentiloni. Anzi. Tolta la polvere dalle vecchie scartoffie si ricopiano tali e quali: lotti da 200 o 300 persone, durata almeno biennale e spese extra con pagamento a piè di lista. Al contempo si rispolvera la dizione del richiedente asilo e protezione quasi fosse un rifugiato certificato e ci si avvia a mettere in campo altri progetti per l’integrazione e l’inclusione di modo da erogare nuove risorse ai comuni. Il vettore di questa nuova operazione potrebbe essere il neo sottosegretario all’Interno Achille Varriati, pronto a riaprire gli Sprar che

Salvini aveva chiuso e ampliare l’accoglienza diffusa nei tanti paesini d’Italia.

 

Fonte:rassegneitalia.info

Ultima modifica ilSabato, 05 Ottobre 2019 22:03

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.