BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
GILET ARANCIONI, MANIFESTAZIONI IN TUTTE LE PIAZZE D'ITALIA PER VOTARE LIRA E GOVERNO: Manifestazioni in simultanea in tutte le piazze d'Italia per votare la Lira, la fine del governo Conte ed istituire un’Assemblea Costituente Redazione- I Gilet Arancioni, capitanati dal Generale Antonio Pappalardo, hanno organizzato numerose manifestazioni popolari: il 30/05/2020 dalle ore 10:00 nelle SHEROL DOS SANTOS CANTA DIODATO PER #UNITEDWESTAND: La cantante interpreta “Che vita meravigliosa”, colonna sonora di “La Dea Fortuna” di Ozpetek e brano vincitore del David di Donatello Redazione- Mercoledì 27 maggio in diretta Facebook per “#UnitedWeStand: amplificare, innovare, supportare lo spettacolo dal vivo”, promosso da Wired UNA STRATEGIA GREEN PER L'ITALIA E L'ABRUZZO: DOMANI DIRETTA FACEBOOK CON ENRICO BORGHI: Redazione- Domani venerdì 29 maggio, a partire dalle 16, si terrà il confronto, in diretta Facebook sulla pagina del Partito Democratico abruzzese, con il deputato del Pd Enrico Borghi, consigliere del Governo per la montagna. Il tema sarà “Green Community: GIANNI DI PANGRAZIO: -DAL COMUNE UN AIUTO ALLE IMPRESE PER SANIFICARE I LOCALI-: Redazione- “I risparmi dei mutui alle imprese per sanificare I locali”. Lo suggerisce Gianni Di Pangrazio, ex sindaco, che rimarca: “I costi che le attività economiche sono costrette a sostenere per la sanificazione dei locali e il loro adeguamento alle CORONAVIRUS, EFFETTUATI I TAMPONI SU TUTTI I LAVORATORI ARRIVATI NEI GIORNI SCORSI A LUCO DEI MARSI DAL MAROCCO: Redazione- Sono stati effettuati, nella giornata di ieri, i tamponi per la diagnosi di COVID-19 su tutti i lavoratori stranieri, giunti nei giorni scorsi in Italia dal Marocco su iniziativa degli gli imprenditori agricoli fucensi di concerto con Confagricoltura.La Asl IRAN, LA 14ENNE ROMINA ASHRAFI SCAPPA DI CASA PER AMORE CON IL SUO FIDANZATO. IL PADRE LA DECAPITA NEL SONNO: Redazione- È stata uccisa ad appena 14 anni, dall'uomo che doveva amarla e proteggerla. Si chiamava Romina Ashrafi ed è la BBC a raccontare la sua storia, che dall'Iran ha fatto il giro del mondo: la giovane era fuggita da PAVIA: FIDANZATI, CONVIVENTI, SI ABBRACCIANO PER STRADA INDOSSANDO LA MASCHERINA. 400 EURO DI MULTA: Redazione- Vicini tra le mura domestiche, multati per un abbraccio in strada.I protagonisti di questa vicenda sono due fidanzati di Pavia, che passeggiavano in una via del centro e si sono abbracciati sotto gli occhi di una pattuglia di agenti CONTO ALLA ROVESCIA PER LA FESTA DEL NARCISO 2020: UN TOUR VIRTUALE VI GUIDERA' ALLA 74° EDIZIONE DI UNA DELLE: Rocca di Mezzo (AQ) 31 maggio 2020 Ore 15.30 Redazione-  La Festa del Narciso cambia forma ma non si ferma. Come? Riscoprendo la più sicura, e sempre emozionante, tradizione dei Balconi Fioriti, rivalutata lo scorso anno grazie alla sinergia tra la ProLoco e STRAGE DI CAPACI, NUOVE RIVELAZIONI DI FRANCESCO MACRI’ NELLA DIRETTA DI TELERAMA: Redazione- Salve Macri’, abbiamo ascoltato con grande interesse la Sua intervista sul TG di TELERAMA e siamo rimasti, sebbene Lei ci aveva già in precedenza illustrato alcune zone d’ombra che avvolgono ancora la strage di Capaci, molto colpiti dal Suo DON BIANCALANI E PADRE ZANOTELLI INFURIATI PER IL NO DEL SENATO AL PROCESSO A SALVINI PER IL CASO OPEN ARMS: Redazione- Adesso l’armata buonista anti salviniana torna alla carica dopo lo stop inferto ai magistrati di Palermo che, con ogni forza, vorrebbero mandare a processo Matteo Salvini per il caso di Open Arms. I fan dell’immigrazione si sono, infatti, infuriati contro Italia Viva

APE SOCIAL: IL LAVORATORE AUTONOMO, QUANDO POTRA' ANDARE IN PENSIONE?

Pensione Pensione

Redazione-L'anticipo pensionistico è una misura su cui il governo ha puntato tantissimo per dare un'opportunità di uscita dal mondo del lavoro a tanti lavorati che con la riforma pensionistica stabilita dalla Legge Fornero hanno finito per vedere posticiparsi di anno in anno la finestra per accedere alla pensione. Tuttavia è bene ricordare che l'Ape sociale è disponibile solo a coloro che risultino in stato di disoccupazione a seguito di un licenziamento, anche collettivo, o dimissioni per giusta causa o per risoluzione a seguito dell'esperimento della procedura di conciliazione obbligatoria nei casi di licenziamento per giustificato motivo oggettivo. Peraltro è necessario anche aver esaurito (integralmente) la prestazione contro la disoccupazione involontaria (cioè naspi, aspi o mobilità). Circostanza che impedisce a molti di averne titolo. L'esclusione degli autonomi (e dei collaboratori) dall'ape sociale era stata denunciata dai sindacati sin dall'inizio dello scorso anno, ma sino ad ora ancora non è stato posto rimedio. Allo stato attuale un lavoratore autonomo potrà andare in pensione a seconda di quale requisito raggiungerà per primo: 67 anni (età di vecchiaia) oppure 42 anni e 10 mesi di contributi (a prescindere dall'età anagrafica). Ecco in sintesi come funziona lo strumento e quali sono i requisiti per essere inseriti nel percorso per l’accesso anticipato alla pensione. La misura "social" è sperimentale ed è in vigore dal 1 maggio 2017 al 31 dicembre 2018. L’anticipo spetta ai lavoratori pubblici e privati con almeno 63 anni di età purché siano disoccupati che hanno esaurito gli ammortizzatori da almeno tre mesi; soggetti che assistono il coniuge o un parente di primo grado convivente con handicap grave; invalidi civili con un grado di invalidità pari o superiore al 74%; dipendenti che svolgono da almeno sei anni in via continuativa un lavoro particolarmente difficoltoso o rischioso (tra i quali operai edili, operatori ecologici, facchini, insegnanti di scuola dell’infanzia, infermieri organizzati su turni etc). I sei anni si possono calcolare nell’ambito degli ultimi sette. L’indennità è corrisposta per dodici mensilità nell’anno, fino all’età prevista per il conseguimento della pensione di vecchiaia o comunque fino al raggiungimento dei requisiti per la pensione anticipata. Nel caso in cui le risorse finanziarie stanziate siano insufficienti rispetto al numero degli aventi diritto, la decorrenza dell’indennità è differita dando priorità ai richiedenti più anziani. L’indennità è pari all’importo della rata mensile di pensione calcolata al momento dell’accesso alla prestazione (se inferiore a 1.500 euro) o pari a 1.500 euro se la pensione è pari o maggiore di questo importo. L’importo dell’indennità non è rivalutato. Viene erogato per 12 mesi. Per ottenere l’indennità è necessario avere almeno 63 anni di età e almeno 30 anni di anzianità contributiva per disoccupati e disabili. Per i lavoratori che svolgono attività difficoltose o rischiose l’anzianità contributiva minima richiesta è di 36 anni; maturare il diritto alla pensione di vecchiaia entro tre anni e sette mesi; non essere titolari di pensione diretta. L’assegno è compatibile con lo svolgimento di lavoro dipendente soltanto nel caso in cui i relativi redditi non superino gli 8.000 euro annui e con lo svolgimento di attività di lavoro autonomo nel limite di reddito di 4.800 euro.

Per ogni ulteriori informazioni, chiarimenti,

verifica contributi ed altro il Patronato Epasa-Itaco è a disposizione gratuitamente presso la sede della CNA di Avezzano Via G. Saturnini, 6 tel. 0863/414499 – 366/7151654 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.